Filmfestival, programma di venerdi 6

Autore Topic: Filmfestival, programma di venerdi 6  (Letto 3271 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.236
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localitĂ  di residenza: Brusago (Altopiano di PinĂ©)
Filmfestival, programma di venerdi 6
« il: 05/05/2016 11:18 »
In programma 24 film nei cinema Modena, Supercinema Vittoria e al MuSe.
Evento speciale con la proiezione de “La montagna sacra” di Jodorowsky in pellicola restaurata

          Serata alpinistica: 70 anni de “I ragni di Lecco” al Teatro Sociale
               La Trentino Film Commission presenta l’”Industry day”. Nel programma cinema la prima italiana,
de “La storia dell'orso” di Enrico Lando con le musiche di Omar Pedrini

Alle ore 21 presso il Teatro Sociale di Trento, domani venerdì 6 maggio, nell’ambito della nona giornata del 64. Trento Film Festival, si terrà la serata alpinistica “Ieri, oggi e... Ragni. Legati soltanto al filo della storia”, sui 70 anni del celebre gruppo alpinista lecchese. Matteo Della Bordella, Luca Schiera e Matteo De Zaiacomo, tre tra i più forti esponenti delle nuove generazioni di alpinisti italiani, racconteranno la storia dello storico gruppo alla presenza di Fabio Palma, presidente dei Ragni.
Dalle ore 9, presso la sede della Fondazione Bruno Kessler di via Santa Croce si terrĂ  l'Industry Day, in collaborazione con Trentino Film Commission. Tra i temi trattati la distribuzione del cinema di alpinismo in Italia, di pre e post produzione cinematografica e del sostegno al cinema da parte della Direzione Generale Cinema del MiBACT.
Nei cinema Modena e Vittoria saranno proiettati 24 film. Tra le novità della nona giornata la sezione Sestogrado, dedicata a visioni e sperimentazioni che esplorano nuovi modi di mostrare e raccontare la montagna, con la proiezione dei cortometraggi “Exodus”, “Establishing Eden”, “Berg” e “Mountain Fire Personnel”.
Alle 21.30 al cinema Modena (sala 2) la proiezione speciale “La storia dell'orso” di Enrico Lando, che racconta il curioso processo ad un orso, colpevole di aver ucciso più di trenta bovini sull'Altopiano di Asiago.
Alle 22.30 alla Bookique la serata “La storia dell'orso, il party!”. Durante la serata, offerta dalla produzione de “La storia dell'orso”, si esibirà il musicista Omar Pedrini, autore delle musiche del film.
Alle 23 al cinema Modena (sala 2) la proiezione notturna “La montagna sacra” di Alejandro Jodorowsky in pellicola e la versione restaurata.
Alle ore 12 presso il “Social Festival” in via Calepina 10, il consueto appuntamento “Cosa vedo oggi” con i registi Selina Becke di Transition Blu; Eugenio Maria Russo di Noi 2, domani; di Xu Hongjie di On The Rim of the sky; Leandro Picarella di Triokala; Ella Raidel di Berg e Enrico Lando di La storia dell’orso.
Alle ore 16 alla Casa della SAT di via Manci, per la sezione Emozioni tra le pagine, la presentazione de “La guerra verticale. Uomini, animali e macchine sul fronte di montagna 1915-1918” di Diego Leoni, sulla molteplicità degli aspetti che caratterizzano la Prima guerra mondiale in ambito montano.
 

Il programma cinema: 24 film in programma al cinema Modena e al MuSe

Saranno 24 film in programma della nona giornata del 64esimo Trento Film Festival, domani venerdì 6 maggio, tra cinema Modena, Vittoria e MuSe.

Programma cinema

Tra i film da segnalare al cinema Modena (sala 1), alle ore 19.15, la proiezione di “Dear Nonna”, “Remitente” e “Tierra en Movimiento”, omaggio alla documentarista cilena Tiziana Panizza Montanari, nell'ambito della sezione Destinazione... Cile. I documentari raccontano la corrispondenza tra emigrati e coloro che sono rimasti: nel primo, tale corrispondenza è destinata a diventare un rito famigliare capace di unire generazioni diverse, mentre nel secondo essa è originata dal desiderio di una bambina di ricongiungersi con i parenti emigrati. “Tierra en movimiento” racconta i devastanti effetti del terremoto sulla terra ma soprattutto del profondo impatto sugli animi delle persone che lo hanno vissuto direttamente.

Nella sala 2 del Modena, da segnalare, alle ore 21.30, la proiezione speciale, in prima nazionale, del film di Enrico Lando “La storia dell'orso”, con le musiche di Omar Pedrini. Il film racconta la curiosa storia del processo ad un orso, colpevole di aver ucciso più di trenta bovini sull'Altopiano di Asiago. Alle 23, nella stessa sala, la proiezione notturna de “La montagna sacra” di Alejandro Jodorowsky, in versione restaurata su pellicola 35 mm. Il film, presentato a Cannes nel 2006, vede protagonisti un vagabondo ed un alchimista, intenzionati a raggiungere la vetta della Montagna Sacra, alla ricerca del segreto dell'immortalità.

Nella sala conferenza del “MuSe” si terrà alle ore 18.00 la proiezione di “Ghost of the Mountains” di Frederik Wolff Teglhus e Annalisa Brambilla, un documentario sulle tracce dei leopardi delle nevi in Mongolia.

Il resto del programma presenta le repliche dei film giĂ  proiettati nei giorni precedenti.

Al cinema Modena (sala 1) dalle 15.15 in programma tre repliche: “Transition Blu” di Dorothea Braun e “Noi 2 Domani” di Eugenio Maria Russo; alle 17.15 “Bakur” di Ertuğrul Mavioğlu e Çayan Demirel. Presso il cinema Modena (sala 2), alle 15.15 le proiezioni in replica di “Common Threads” di James Q. Martin, “Metronomic” di Vladimir Cellier e “Onekotan – The Lost Island” di Simon Thussbads; alle 17.15 il film in concorso “Behemot” di Zhao Liang; alle 19.15 “Lifelines” di Ross Harrison e “Triokala” di Leandro Picarella. Al cinema Modena (sala 3) la programmazione sarà interamente dedicata alle repliche: alle 15 il lungometraggio in concorso “Sherpa” di Jennifer Peedom; alle 17 “Himalaya: Ladder to Paradise” di Xiao Han; alle 19 “Sospendu à la Nuit” di Eva Tourrent e, a seguire, “Looking for Exits: Conversations with a Wingsuit Artist” di Kristoffer Hegnsvad; alle 21.15 “On the Rim of the Sky” di Hongjie Xu.

Incontri e mostre

La nona giornata del Trento Film Festival si apre alle 9.00 con l’Industry Day, evento organizzato dalla Trentino Film Commission, presso la Fondazione Bruno Kessler di Trento. Una giornata di studi, aperta al pubblico e a ingresso libero, fino alle 17). Prosegue alle ore 10 con il convegno «Spiro e Armando: 190 anni di storia futura» presso la Sala Conferenze della Fondazione Caritro. In occasione dell'uscita dei loro ultimi libri, dialogheranno insieme lo scrittore Spiro Dalla Porta Xydias («Alfabeto») e l'alpinista Armando Aste («Stagioni della vita»). In contemporanea verrĂ  inaugurata la 21. Mostra Mercato internazionale delle Librerie antiquarie della Montagna presso lo Spazio espositivo MontagnaLibri. Alle 10.30, ancora nella Sala Conferenze della Fondazione Caritro, avrĂ  luogo il secondo convegno della giornata: «La funzione del GISM nell'ambito del Trento Film Festival». Puntuale alle ore 12 Sergio Fant accoglierĂ  i suoi registi ospiti al Social Festival per il quotidiano appuntamento «Cosa vedo oggi?», alla scoperta delle proiezioni in programma durante la giornata. La nona giornata è ricca di presentazioni di libri: la prima si svolgerĂ  alle 16.00 alla casa della SAT e vedrĂ  l'autore Diego Leoni illustrare il suo libro «La guerra verticale. Uomini, animali e macchine sul fronte di montagna 1915-1918». Alle ore 18 a Palazzo Roccabruna è la volta del libro «Sulla via dell'orso» di Anna Sustersic e Filippo Zibordi, mentre alle 19.30 - questa volta a Rovereto (libreria Piccoloblu) - l'autrice Anna Rottensteiner presenterĂ  il libro «Sassi vivi».  Tre distinte premiazioni caratterizzeranno il tardo pomeriggio del venerdì: il Premio SAT 2016 verrĂ  consegnato alle ore 18 alla Casa della SAT e alle 19 nella Sala Conferenze della Fondazione Caritro saranno ospitate le premiazioni della 24. Coppa delle Dolomiti 2016 e, contestualmente, del Concorso Fotografico «L'amore e la passione per lo scialpinismo». Continuano anche gli appuntamenti dedicati ai ragazzi con l'incontro «L'arte di interpretare e prevedere gli agenti atmosferici» presso il Parco dei Mestieri alle 16.30. La serata del venerdì (Teatro Sociale, ore 21) è dedicata alle celebrazioni per i 70 anni del gruppo alpinistico dei Ragni di Lecco, evento in cui il giornalista Sandro Filippini dialogherĂ  con gli alpinisti Matteo Della Bordella, Luca Schiera e Matteo De Zaiacomo, affiancati dal presidente del gruppo lecchese Fabio Palma. Chiude la nona giornata l'esibizione di Omar Pedrini, autore delle musiche per il film «La storia dell'orso», alla Bookique alle ore 22.30.

Trento Film Festival
trentofestival.it