Guerra Bianca, mostra fotografica

Autore Topic: Guerra Bianca, mostra fotografica  (Letto 2641 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.911
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Guerra Bianca, mostra fotografica
« il: 03/05/2016 16:24 »
Segnalo

nell’ambito del 64 Trento Film festival verrà inaugurata domani la mostra
LA GUERRA BIANCA
FOTOGRAFIE DI STEFANO TORRIONE

A CURA DI MARCO CATTANEO E DELLA REDAZIONE DI NATIONAL GEOGRAPHIC ITALIA
Palazzo delle Albere – Trento 5 maggio – 25 settembre 2016
Inaugurazione: mercoledì 4 maggio, ore 17.00
La Provincia Autonoma di Trento in collaborazione con la Regione Autonoma
 
http://trentofestival.it/
64. Trento Film Festival 2016 - Trento 28 Aprile - 8 Maggio

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 362
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Guerra Bianca, mostra fotografica
« Risposta #1 il: 11/03/2018 18:50 »
Riprendo questo topic per segnalare che è in corso un crowdfunding per la pubblicazione del libro fotografico di Stefano Torrione:

https://www.kisskissbankbank.com/grande-guerra-bianca


Mauro

Online simonegirar

  • Full Member
  • ***
  • Post: 224
  • Sesso: Maschio
  • Su co le récie in montagna!!!!
  • località di residenza: Scurelle (TN)
Re:Guerra Bianca, mostra fotografica
« Risposta #2 il: 11/03/2018 20:17 »
Lo dico per dare un'opinione diversa, visto che qui si può commentare, diversamente dal sito di crowfounding, ovviamente se Agh lo ritiene opportuno può cancellare questo commento, in quanto dirò cosa per certi versi contro la richiesta del sito linkato.

Chiedere soldi, attraverso donazioni per stampare una serie di copie del libro, e a seconda del versamento si ha diritto ad una o più copie, per me è contro lo stesso principio del cowfounding, ma tant'è che così funziona ormai e questo passa il convento.

Un libro del genere mi sarebbe piaciuto con licenza libera in qualche forma che riconosca l'autore, visto che qui, l'unico che ci guadagna è il sito e l'eventuale tipografia, ma non credo sia quest'ultima, o casa editrice, cosa più fattibile, considerando che, a seguito delle copie vendute, ci sarà richiesta immagino.

La pagina sul sito è romantica, e spiega poco di che tipo di licenza adotterà, oltrechè con le forme messe a disposizione dalla tecnologia, tipo E-pub, con tutto il rispetto verso il lavoro del protagonista, che da come immagino userà una forma protetta dalla SIAE, quindi cartacea.

Oltretutto dal grafico a torta, la parola premi e ricompense in caso di sovrappiù, non specifica niente, troppa discrezionalità dal mio punto di vista.

Ovvio che sono sostenitore di un certo tipo di vedute sostenibili dell'economia, però qui mi sembra di aiutare uno che può benissimo rivolgersi ad una casa editrice ed arrangiarsi con quella.

Se qualcuno si sente urtato da questa mia, chiedo scusa sin d'ora.
« Ultima modifica: 12/03/2018 08:24 da AGH »
Libero come il software che uso.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.911
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Guerra Bianca, mostra fotografica
« Risposta #3 il: 12/03/2018 09:10 »
Sono abbastanza d'accordo con Simone, oltretutto l'autore mi sembra assai ben ammanicato :). Poi per carità, non c'è niente di male a provare la via del crowdfunding. Curiosamente poi, come osserva Simone, la percentuale sotto la voce "premi e ricompense" è simile al guadagno di un autore di libri :). Comunque, ripeto, non c'è niente di male, se Torrione trova i finanziamenti buon per lui, gli faccio i miei migliori auguri.

Al crowdfunding avevo pensato anche io a suo tempo per un libro fotografico sulla Grande Guerra in Lagorai - Cima d'Asta di cui, modestamente, credo di avere la più corposa documentazione fotografica oggi esistente realizzata in epoca recente. Però è davvero uno sbattimento assurdo: ammesso e non concesso di trovare un editore, quest'ultimo e il distributore si "mangiano" praticamente tutto l'eventuale ricavo. E' già un miracolo se si riesce ad andare in pari e a non rimetterci soldi. Forse per questo Torrione ha pensato, giustamente, alla via del crowdfunding. Un'altra via sarebbe il selfpublishing, ma pure quello non è una passeggiata...
« Ultima modifica: 12/03/2018 10:01 da AGH »

Online simonegirar

  • Full Member
  • ***
  • Post: 224
  • Sesso: Maschio
  • Su co le récie in montagna!!!!
  • località di residenza: Scurelle (TN)
Re:Guerra Bianca, mostra fotografica
« Risposta #4 il: 12/03/2018 21:57 »
Non vorrei essere frainteso, e per puntiglio mi spiego meglio, anche perchè Agh mi ha un pò chiarito il discorso.

Non ho nulla contro il crowfounding, se questo è una raccolta soldi per progetti a sè, dove il guadagno, se c'è, avviene er mano propria o per gestione comunque all'interno del progetto se questo è dichiarato in maniera trasparente, d'altronde sia chiaro, anche chi poi da soldi, non è uno sprovveduto di solito, e diciamo da una mano a cntribuire alla creazione di un progetto.

Mi darebbe fastidio se la cosa fosse per far risparmiare spese ad un'eventuale editore o tipografico che partecipa al progetto e non vuole correre rischi, mi si capisca con quest'ultima mia.

Esistono comunque anche siti che prestano soldi in forma simile al crowfounding, in sostanza sostengono il progetto e ne diventano comproprietari, non in percentuale importante ma dopo l'avvenuto contratto la cosa è sempre a fine, che io sappia, di guadagno, con percentuale pari o superiore a chi propone il progetto.

L'importante è che ci sia massima chiarezza e trasparenza, se poi uno a seguito di ciò, pensa di donare lo stesso soldi, è a conoscenza delle finalità.

PS: Progetto = idea che viene realizzata, sia essa un libro, un protoptipo o altro.

« Ultima modifica: 13/03/2018 08:52 da AGH »
Libero come il software che uso.

Online simonegirar

  • Full Member
  • ***
  • Post: 224
  • Sesso: Maschio
  • Su co le récie in montagna!!!!
  • località di residenza: Scurelle (TN)
Re:Guerra Bianca, mostra fotografica
« Risposta #5 il: 12/03/2018 21:59 »
Non vorrei essere frainteso, e per puntiglio mi spiego meglio, anche perchè Agh mi ha un pò chiarito il discorso.

Dimenticavo, e che il tutto sia tracciabile, con partita IVA, codice IBAN e quant'altro, sia da chi mette a disposizione il progetto, sia dal crowfounder.
« Ultima modifica: 13/03/2018 08:54 da AGH »
Libero come il software che uso.

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.869
  • Sesso: Maschio
Re:Guerra Bianca, mostra fotografica
« Risposta #6 il: 13/03/2018 18:03 »
Dimenticavo, e che il tutto sia tracciabile, con partita IVA, codice IBAN e quant'altro, sia da chi mette a disposizione il progetto, sia dal crowfounder.

Brao ! Quoto !
Non mi sembra, comunque, niente di particolarmente originale dato che ci sono migliaia di foto ovunque relative all'argomento
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !