Autore Topic: [PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515  (Letto 2495 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.713
La val Gelada di Pellizzano scende dal passo di Val Gelada fino alla piana del lago di Stablò: qui si esaurisce nei boschi soprastanti il lago di Fazzon (lago dei Caprioli), dove scende la parallela e ben più selvaggia val Baselga.
Dal lago dei Caprioli partiamo imboccando la forestale che porta alla malga alta di Pellizzano. Tracce malandrine ci inducono in errore e ci costringono a togliere gli sci per superare un erto canale,



al termine del quale raggiungiamo in breve la bella baita “Regina del bosco”,


con il suo istruttivo cartello.


Quantità della neve impressionante, se consideriamo anche che è più di un mese che non fiocca.


Costeggiato un piccolo lago, si rimonta ancora una fascia boscosa piuttosto ripida fino al lago di Stablò.


Usciti dall’ultimo bosco rado,

 
la valle si presenta molto ampia e appare in fondo il passo di Val Gelada, nostra mèta.


Ora il percorso è evidente: non resta che risalire tutta la val Gelada tra dossi, lunghi tratti quasi in falsopiano e brevi ma non ripidi pendii di raccordo.






Solo l’ascesa finale al passo è erta e un po’ delicata, per la presenza di neve dura, per la quale sono necessari i coltelli.


Il passo è ampio. Temperatura mite.
Cima Val Gelada


Cima Serodoli

Discesa per lo stesso itinerario ma con prolungamento fino alla malga alta di Pellizzano e rientro per sentiero quasi ghiacciato e forestale al lago di Fazzon.

Il tracciato


Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.592
[PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515
« Risposta #1 il: 09/01/2020 11:24 »
Qualità della neve?
Ormai trovare polvere è difficilissimo e bisogna sfruttare ogni informazione.....

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.177
  • Sesso: Maschio
  • Miky
[PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515
« Risposta #2 il: 09/01/2020 18:49 »
ma scendere dal passo di val gelada verso il il lago seredoli per poi fare un'attraversata fino a campiglio è possibile?..

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.713
[PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515
« Risposta #3 il: 09/01/2020 20:11 »
Qualità della neve?
Ormai trovare polvere è difficilissimo e bisogna sfruttare ogni informazione.....

La quantità putroppo non si accompagna alla qualità. Cercando le aree con neve "sgrofolosa"  ;D, si riescono a fare ancora delle belle curve. Nel bosco la neve è pistata ed il tracciato è obbligato.  Nel pascolo della malga alta, bella neve primaverile, quasi firn. Per la polvere aspettiamo le prossime nevicate...

ma scendere dal passo di val gelada verso il il lago seredoli per poi fare un'attraversata fino a campiglio è possibile?..
Certo, anzi la salita classica è proprio quella da Campiglio, zona Nambino (Nambino, lago Serodoli, passo). Al passo sono transitati alcuni scialpinisti che avevano fatto cima Val Gelada  e rientravano a Campiglio.
Terza alternativa sarebbe salire da Campiglio, come detto, scendere per la val Gelada fino a malga Artuich, tratto che comporta una breve ripellata, e poi con una serie di forestali collegate raggiungere gli impianti di Marilleva 1400. Da qui non si può fare a meno di servirsi di impianti e piste per tornare a Nambino.

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.177
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Re:[PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515
« Risposta #4 il: 10/01/2020 18:38 »
Grazie.. il mio dubbio viene dal fatto che sulla compass sono tracciate in azzurro le due vie: la via che hai percorso dal lago dei caprioli fino al passo, poi la via da campiglio fino al lago gelato.... sono separate dalla discesa dal passo fino al lago... Avevo paura che fosse inaffrontabile la discesa.

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 406
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:[PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515
« Risposta #5 il: 12/01/2020 21:45 »
Grazie Pianmasan.
Il tuo report mi ha fatto voglia di tornare in val Gelada (ci ero stato 12 anni fa), e così oggi ci siamo andati.
Siamo saliti da Madonna di Campiglio, passando prima per la cima Bellavista, che si raggiunge salendo direttamente a nord del lago Serodoli per un ripido pendio.
Poi passo di val Gelada e giù. Devo dire che la sciata è stata di grande soddisfazione, la neve molto meglio di quanto pensassi.
Dalla malga alta di Pellizzano siamo scesi per il pratone e poi per la forestale con neve compatta e non ghiacciata che sbuca alle prime case di Fazzon.
Mauro

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.713
Re:[PRESANELLA] Passo Val Gelada di Pellizzano m 2515
« Risposta #6 il: 13/01/2020 20:28 »
Grazie Pianmasan...
Prego.
Per me era la terza salita al passo di Valgelada. Nelle due precedenti (anni 90...) partimmo da Campiglio (La Zangola) e rientrammo da Marilleva con impianti e piste. Vi racconto questo aneddoto.
Nel marzo del 1993, risaliti da Marilleva e giunti al punto in cui si scendeva verso Campiglio, per rientrare alla Zangola chiedemmo informazioni ad un signore piuttosto anziano, diciamo pure un "vecchietto", che stava nel casotto all'arrivo di un impianto proveniente da Campiglio. Lui ci squadrò, ci pensò un po' ed uscì con una frase in dialetto rendenero, rimasta tra le nostre citazioni storiche: "Ve fò fa' 'na nera!" ;D. Con questa pista nera piombammo alla Zangola, dove avevamo la macchina.