Autore Topic: [ADAMELLO-PRESANELLA] Cima Presanella (3558m) via normale.  (Letto 16959 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Dopo un bel po' che abbiamo perso occasione di incortrarci,io e ferri alla fine decidiamo di farlo capitare apposta andando sulla Presanella.
Seguendo la val di Sole fin poco dopo Vermiglio si incrocia una strada che indica Stavel e dopo poco l'indicazione per il rifugio Denza, si imbocca questa vecchia mulattiera militare (tonale e presanella erano zone di scontri durante la guerra bianca) che dopo parecchi tornanti si eleva sulla valle fino ad arrivare ai ruderi del forte pozzi alti dove si parcheggia la macchina.
Per puro masochismo, abbiamo deciso di partire presto e di portarci la roba da arrampicata (appesantendo un bel po' lo zaino non proprio leggero) perchè nei pressi del rifugio c'è una bella placca attrezzata, ("il granito più bello del trentino" ci dirà poi il rifugista, confermo) tanto al pomeriggio le previsioni danno pioggia e cosa c'è di meglio che arrampicare su placca sotto l'acqua?!  ;D
Il previdente e malfidato ferri (e amante delle ciaspole  ;D) , visto che gli zaini non erano abbastanza pesanti mi aveva fatto promettere di portare anch'esse  e così saliamo al rifugio come sherpa ma molto contenti e chiacchieroni, dopo un'oretta e un quarto di agonia e qualche acrobazia per passare dentro una galleria militare piuttosto bassina e a una grondaia sotto una cascata giungiamo al Denza (2300m), bel rifugio ristrutturato e accogliente.
Il rifugio è veramente affollato,tanto che oltre al bivacco invernale anche la graziosa chiesetta costruita coi resti dei baraccamenti della grande guerra dal vecchio rifugista, sarà usata come ricovero dai numerosissimi alpinisti che il giorno dopo saliranno le varie vie della parete N.
Dopo un bel piatto di pasta e una birretta ci resta ancora qualche ora per far venire l'ora di cena (18:30), allora trasformiamo il proposito di arrampicare in realtà: a parte il fatto che mi son dimenticato rinvii e scarpette, il buon compagno è talmente motivato ( e insistente  ;D) che mi lascio trascinare in questa stupidaggine  ;D di arrampicare sotto l'acqua con i moschettoni al posto dei rinvii e con gli scarponi... :P
Fortunatamente riesco a non sfracellarmi e anche a divertirmi...è andata bene, va... ::)
La cena al rifugio stracolmo (tanto da dover far 2 turni per cena) è ottima e abbondante, un'altra birretta, con stupore impariamo che tra il centinaio di persone presenti solo in 4 faremo la normale.... :o si prepara lo zaino togliendovi tutto fuorchè l'indispensabile e poi verso le 9 e mezza a letto nel debordante bivacco invernale. La sveglia è alle 3:45, ma la maggioranza partendo per le svariate vie della parete  nord si sveglierà un'ora prima...ovviamente facendo un casino bestia; poco male tanto nonostante droghe, tappi per le orecchie e tecniche di autoipnosi non riuscirò a dormire un solo ca**o di minuto.  >:(
Dopo la colazione, già vediamo le luci degli alpinisti partiti prima che si arrabattano tra i crepacci sulla vedretta della presanella, l'unica coppia che avrebbe fatto la normale insieme a noi ci chiede di accompagnarli, e così sia...fatto sta che con gran nonchalanche e stato zombiforme dovuto alla nottata in bianco invece di salire (come mi ero riproposto) sulla seconda morena per far il sentiero delle scalaze che porta fino al passo cercen, salgo subito sulla prima che è grossomodo parallela...il tipo avanza dubbi, riconosco anch'io l'errore, ma non tragico in quanto c'è un altro sentiero che poi si ricongiunge col più "gettonato" senza deviare di molto.
Non c'è verso, i 2 ragazzi preferiscono scendere e risalire l'altra morena seguendo la traccia più evidente...pace, dopo poco li vedremo tornare indietro, il rifugista stranito ci dirà poi che sono poco dopo scesi al rifugio e alle 7:00 tornati a valle... ???
Senza difficoltà passando per bei nevai e laghetti morenici ci ricongiungiamo col sentiero principale e poi con fatica ci innalziamo verso il passo Cercen (3000m circa), un po' prima di scendere dalla morena innevata prepariamo l''attrezzatura che ci servirà ad affrontare il ripido tratto di ghiacciaio che porta dal passo Cercen alla Sella Freshfield (3375). Da qui vediamo che in realtà diverse cordate stanno affrontando anch'esse la normale, probabilmente dopo la decisione di un cambio di itinerario. Per un po' seguiamo la loro traccia e scopriamo con orrore ;D che sono un  pericolosissimo gruppo C.A.I.  ;D .
A parte gli scherzi, erano sempre fermi e allora dopo aver tagliato dritto per dritto verso la sella sputando sangue ci arriviamo assieme ai primi raggi di sole.... :D
Un po' di riposo, ci si gode il meraviglioso panorama su cima Presanella  e vedretta di Nardis e poi si affronta la temuta (in realta una boiata) discesa sulla vedretta, una specie di canalino nemmeno troppo ripido di 25m circa con perdipiù corde fisse... :P
Si percorre quindi tutta la dorsale Vermiglio-Presanella tenendosi quasi sempre sotto la cresta e incrociando le varie vie di salita dalla nord.
Infine si aggira la vetta principale (o eventualmente la si risale sul ripido canalino centrale, neve permettendo) e  per facili roccette alla cima, dove sopraggiungevano anche alcuni alpinisti dallo scivolo nord e dalla cresta est.
Alla fine, del centinaio di alpinisti partiti la mattina, chi magari per non interesse nella cima ma solo nella via percorsa o per altri motivi, comunque solo una trentina sarà arrivata in vetta, uno addirittura ha sceso lo scivolo nord con gli sci (applausi!  :o) a riprova delle ottime condizioni della zona.
Ritorno fino al passo cercen per la via di salita poi ravanando a caso per nevai e pietraie fino al rifugio.  ;D
Gran Fatica, ma veramente bella. Un saluto e un ringraziamento particolare a Mirko ed Erika (i due rifugisti) per la dedizione al proprio lavoro, l'amore per la montagna, la gentilezza e l'ottima accoglienza.  :D
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.930
  • Sesso: Maschio
Dopo un bel po' che abbiamo perso occasione di incortrarci,io e ferri alla fine decidiamo di farlo capitare apposta andando sulla Presanella.

Bravi, cribbio.
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
foto:
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
foto:
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
foto:
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.825
  • Sesso: Femmina
Semplicemente fantastico!!cavolo che spettacolo!  :o :o bravissimi! ...e complimenti per l'arrampicata "arrangiata"  ;) ;D

Offline nantes

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.465
  • Sesso: Maschio
Bravi, complimenti !
concordo con il dire che la parte più dura è riuscire a dormire,
al Denza ci ho dormito una volta sulle tavole (vuol dire provare ad addormentarsi quando tutti sono a nanna e essere risvegliati dai primi che si alzano alle 2.00)
La seconda volta ho preferito partire da casa alle 2.00 e fare tutto in giornata, mi sono stancato di meno.
Come avete trovato la neve per arrivare alla sella Freshfield?
Due anni fa in agosto però, era ghiaccio vivo di un bel colore blu e ho preferito tornare indietro ;D
« Ultima modifica: 29/06/2009 16:50 da nantes »

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Bravi, complimenti !
concordo con il dire che la parte più dura è riuscire a dormire,
al Denza ci ho dormito una volta sulle tavole (vuol dire provare ad addormentarsi quando tutti sono a nanna e essere risvegliati dai primi che si alzano alle 2.00)
La seconda volta ho preferito partire da casa alle 2.00 e fare tutto in giornata, mi sono stancato di meno.
Come avete trovato la neve per arrivare alla sella Freschfield?
Due anni fa in agosto però era ghiaccio vivo di un bel colore blu  ;D


Grazie, c'ho pensato anch'io...in fondo da pozzi alti non è che si allunghi molto...
la neve abbastanza buona,nonostante fosse piovuto la sera e ci fosse caldo,  non si affondava più di tanto fino al ritorno dove sotto quota 3000 era in alcuni punti papposa...e piena di fossati...
Anch'io quando andai anni fa a luglio fermandomi a dx della freshfield il ghiacciaio era tutto secco e grigiastro...
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Cavolo complimenti sia a Guido che al Ferri! Veramente stupenda la Presanella, chissà se magari un giorno la salirò pure io   ::)

si prepara lo zaino togliendovi tutto fuorchè l'indispensabile e poi verso le 9 e mezza a letto nel debordante bivacco invernale. La sveglia è alle 3:45, ma la maggioranza partendo per le svariate vie della parete nord si sveglierà un'ora prima...ovviamente facendo un casino bestia; poco male tanto nonostante droghe, tappi per le orecchie e tecniche di autoipnosi non riuscirò a dormire un solo ca**o di minuto.  >:(
per i problemi ad addormentarti, ti consiglio una pastiglietta di Zolpidem: crolli in mezz'ora MA devi esser sicuro di aver davanti a te 8 ore di sonno perchè se ti svegli prima potresti rimanere un po' rinco, e prima di una salita così non è il caso  ;D  ;D

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Cavolo complimenti sia a Guido che al Ferri! Veramente stupenda la Presanella, chissà se magari un giorno la salirò pure io   ::)
per i problemi ad addormentarti, ti consiglio una pastiglietta di Zolpidem: crolli in mezz'ora MA devi esser sicuro di aver davanti a te 8 ore di sonno perchè se ti svegli prima potresti rimanere un po' rinco, e prima di una salita così non è il caso  ;D  ;D

Guarda che lo zolpidem è un farmaco piuttosto peso, te ne sconsiglio e sconsiglio a tutti l'uso se non sotto prescrizione medica.
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
La presanella a fine luglio 07:
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.930
  • Sesso: Maschio
Guarda che lo zolpidem è un farmaco piuttosto peso, te ne sconsiglio e sconsiglio a tutti l'uso se non sotto prescrizione medica.

La classica randellata in testa no?  ;D
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline ferri

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 275
  • Sesso: Maschio
Dopo un bel po' che abbiamo perso occasione di incortrarci,io e ferri alla fine decidiamo di farlo capitare apposta andando sulla Presanella.
.....
Gran Fatica, ma veramente bella. Un saluto e un ringraziamento particolare a Mirko ed Erika (i due rifugisti) per la dedizione al proprio lavoro, l'amore per la montagna, la gentilezza e l'ottima accoglienza.  :D


Che dire? Ottima relazione direi  ;D
(in realtà pare uscita dalla censura rispetto a cio che si è detto, fatto e fotografato).
Posso solo aggiungere che Guido si è rivelato un compagno affidabile in montagna.

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Guarda che lo zolpidem è un farmaco piuttosto peso, te ne sconsiglio e sconsiglio a tutti l'uso se non sotto prescrizione medica.
ah beh lo sò, me l'ha consigliato il mio prof di farmacologia  ;)
quelle 3 o 4 volte che l'ho preso però ha funzionato  :)

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Che dire? Ottima relazione direi  ;D
(in realtà pare uscita dalla censura rispetto a cio che si è detto, fatto e fotografato).
Posso solo aggiungere che Guido si è rivelato un compagno affidabile in montagna.
mica avevi dei dubbi  ;)