[PRESANELLA] Monte Gardené - Croce della pace da Marilleva 1400

Autore Topic: [PRESANELLA] Monte Gardené - Croce della pace da Marilleva 1400  (Letto 421 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 377
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Una decina di giorni fa, cercando un percorso non troppo in alto date le basse temperatura e la spolverata di neve, abbiamo fatto una traversata non troppo lunga al monte Gardené, o, meglio, alla croce della pace (2500).

Partiti da Marilleva 1400 siamo saliti al malghetto Copai ed al laghi del malghetto di Mezzana, dove finalmente si esce dal bosco, poi su sentiero prima bello e poi su pietraia alla cresta del Gardené (Lorés sulla Kompass), sempre ben segnalato.
Abbiamo poi seguito la cresta abbastanza affilata ed attrezzata in alcuni punti fino all'enorme croce dalla superficie tirata a specchio.
Siamo scesi verso ovest fino alla malga Artuich e poi al lago di Stablo, ormai intorbato. Per un sentiero ben evidente abbiamo raggiunto la forestale che, con una piccola contropendenza, ci ha ricondotti a Marilleva.

Alla fine abbiamo totalizzato un po' più di 1100 metri di dislivello.

Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla varietà del percorso, dal fatto che gli impianti di Marilleva praticamente non si vedono, e dal panorama della cima, che si stacca molto dalle più alte cime circostanti.
Meno entusiasmante la lunga parte nel bosco, soprattutto all'andata.


Nelle radure sopra al malghetto di Mezzana, si inizia a vedere la luce


Il lago del malghetto di Mezzana dalla spalla di salita


Un tratto di pietraia per raggiungere la cresta del Gardené


La scala di alluminio che agevola l'accesso alla cresta


L'enorme e lucida croce della pace


Prima spolverata sul Brenta


La croce sembra sospesa in aria


La malga Artuich


Radura nei pressi della malga
Mauro

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.032
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Molto interessante, l'avevo adocchiato da anni ma non avevo mai provato perché non c'erano notizie sul sentiero e nessuno sapeva dire niente di preciso... Ora so che si può! Grazie! Vedo tra l'altro che qualcuno ha mappato il sentiero su entrambi i versanti, bene! Grazie per il report!

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk


Online piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 377
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
La salita da est deve essere stata risistemata da poco, anche se compare anche in vecchie carte come traccia. Ci sono i cartelli indicatori già a Marilleva. Quella da ovest dovrebbe essere quella più vecchia, dato che arriva direttamente alla croce; la marcatura è comunque buona.
Mauro