[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta

Autore Topic: [ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta  (Letto 2311 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DDT

  • Full Member
  • ***
  • Post: 203
  • localitĂ  di residenza: Breganze (VI)
Ci sono gruppi montuosi facilmente riconoscibili da qualsiasi angolazione tu li veda.
Uno di questi è il gruppo delle Odle: una serie di pinnacoli e denti separati da alte forcelle che sembrano inaccessibili.
La gran parte degli escursionisti si accalca sulle ferrate del Sass Rigais, peraltro molto belle; vi sono però altre cime accessibili agli escursionisti esperti, purchè avvezzi ai terreni Dolomitici, ed alcune alpinisticamente facili, come Piccola e Grande Furchetta.
I nostri obiettivi sono proprio i “3000” delle Odle: Sass Rigais, Piccola e Grande Furchetta
Siamo in 3, organizziamo quindi una 2 gg con pernotto al Rifugio Firenze: l’accesso più semplice è da Santa Cristina con la telecabina, ma l’anti-impianti presente nel gruppo ci convince a salire dalla Val di Funes, che, tra l’altro, non avevo mai visto.
Parcheggiamo quindi a Malga Zannes, siamo in pieno agosto ma fa un freddo cane. Colazione e ci incamminiamo sul SV 6 verso Forcella di Furcia. Prima su forestale e poi su sentiero si prende quota rapidamente, con le impressionanti pareti N delle Odle davanti a noi.
In poco più di un’ora siamo in forcella, dove ci attende un bellissimo sole ed un panorama spettacolare verso il Puez e la Val Badia.


Le pareti N delle Odle


Verso la Val Badia


Piz Somplunt, Puez e Piz Duledes


Poco oltre Forcella di Furcia, in basso il sentiero da percorrere

Ora proseguiamo prima in falsopiano e poi in modesta salita su un tratto dell’Alta Via nr. 2, diretta a Forcella de la Roa.
Lasciamo l’AV2 per prendere il SV13 sotto la Cresta di Longiaru, per scavalcarla nell’unico passaggio accessibile escursionisticamente: la stretta e solitaria Forcella Munt da l’Ega m. 2642.
Arrivando sotto le pareti il sentiero si fa più erto e franoso e fino all’ultimo la muraglia non lascia intuire dove si passi. Giunti in forcella, ammiriamo dalla parte opposta l’ambiente lunare della Val Munt da l’Ega.


Piz Doledes a sx e Forcella de la Roa in centro


Sguardo indietro verso il Sass de Putia


Ultimi metri prima di Forcella Munt da l’Ega


In forcella, guardando il versante risalito


e quello verso la Val Munt da l’Ega


Davanti a noi, sull’altro lato della valle, il Col da la Creusc

Scendiamo sul fondo della valle perdendo circa un centinaio di metri di dislivello, quando lasciamo il segnavia e ci dirigiamo a N su tracce di sentiero.
L’orientamento è semplice e comunque degli ometti portano prima sulla dx e poi sulla sx orografica della valle, chiusa a O dal Sasso della Porta, a N dalla Piccola Furchetta e ad E dall’Odla di Valdussa e dal Sass da l'Ega.
Con costante ma mai faticosa salita si arriva alla larga insellatura di Forcella della Porta m. 2862.
La Forcella è raggiungibile, con difficoltà un po’ superiori e con rischio di caduta sassi, anche dalla Val Salieres (quella della ferrata E del Sass Rigais), salendo il canalone sulla dx poco prima di arrivare a Forcella Salieres.
Proprio da questo canalone sopraggiungono altri alpinisti, bardati di tutto punto con corda, rinvii e tutto il materiale in bella vista.
Non so cosa si aspettassero: per salire quel canalone la NDA è inutile; il loro obbiettivo era la Piccola Furchetta, ma hanno subito rinunciato rimanendo in forcella.


Sul fondo della valle iniziamo la risalita


Il mastodontico Sasso della Porta


Sass da l’Ega


l’Odla di Valdussa, al culmine delle ghiaie si vede il sentiero di salita


Sguardo indietro verso la lunare Val Munt da l’Ega, la forcella da cui siamo scesi è dopo il torrione in ombra

Nel frattempo noi attacchiamo le prime rocce della Piccola Furchetta.
Le difficoltĂ  principali si incontrano dopo pochi minuti: un paretina con roccia friabile (III) e una placca molto esposta (II+).
Una ulteriore paretina riporta in cresta, aerea ma sicuramente piĂą facile, con passaggi che non arrivano mai al II grado.
Seguendo la cresta, guidati dagli ometti, sul filo o qualche metro sotto, si arriva sui grossi blocchi che compongono la vetta della Piccola Furchetta m. 3010.
Manco a dirlo, panorama spaziale.


Al termine della placca


La cresta finale


Ultimi metri aerei


In vetta, davanti a noi la Grande Furchetta


L’anfiteatro della Val Munt da l’Ega


Il Sasso della Porta


Sass da l’Ega e Cresta di Longiaru, in 2° piano il Gruppo del Puez, sullo sfondo Sasso della Croce e Fanes


Val Salieres

Dopo una lunga sosta in vetta, ritorniamo sui nostri passi, disarrampicando nella prima parte e poi con 2 doppie su soste giĂ  predisposte torniamo in forcella.
Qui decidiamo di provare a salire anche il Sasso della Porta: non abbiamo notizie della via, ma non sembra difficile.
Uno dei soci ci aspetta in forcella quindi ripartiamo in 2 seguendo una debole traccia su ghiaie, in leggera salita, sul versante Val Munt da l’Ega.
Dopo aver attraversato un canale si prosegue su una cengia un po’ esposta finché gli ometti ci guidano sulla parete, non difficile ma talvolta infida perché ricoperta di ghiaino (I – I+).
Con qualche facile traverso appena delicato ci portiamo in cresta, dalla quale si vedono i vari torrioni della cima; sempre in cresta si scavalca un primo torrione per poi arrampicare su quello della vetta per una decina di metri (esposto, II-).


Sulla cengia


In cresta, in vista della vetta


Grande Furchetta, Piccola Furchetta e Odla di Valdussa dalla vetta


Puez e Piz Doledes

Ritorniamo indietro sui nostri passi fino in Forcella, dove ci attendo l’altro socio.
Volendo si potrebbe facilmente salire anche l’Odla di Valdussa, ma siamo appagati così e desistiamo.
Scendiamo seguendo il percorso dell’andata ripercorrendo tutta la bella Val Munt da l’Ega, fino a riprendere il SV 13 e sbucare sul Plan Ciautier, da dove scendiamo sui verdi pascoli di Cisles fino al Rifugio Firenze.


Ormai sulla testata di Val Munt da l’Ega


Le Odle dai prati di Cisles

L’escursione: 16,5 Km, D+ 1700 mt, D- 1350 mt

NB: escursione di agosto 2017
NB2: alcuni toponimi sono riportati sulle carte solo in Ladino e non ho trovato il nome corretto in Italiano

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.030
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localitĂ  di residenza: Brusago (Altopiano di PinĂ©)
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #1 il: 07/07/2018 07:35 »
Molto bello questo giro, complimenti, anche se un po' troppo esposto per i miei gusti :) Il Furchetta l'ho visto salendo al Sass Rigais per la ferrata est, è abbastanza impressionante...

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.156
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #2 il: 07/07/2018 08:32 »
Bella ;).. la relazione su vie normali https://www.vienormali.it/montagna/cima_scheda.asp?cod=646 non distingue tra piccola e gran furchetta e tra le note si legge che non è possibile fare doppie per scendere dalla cima, mentre tu ne segnali due predisposte. La relazione è del 2007 quindi le soste possono essere state aggiunte, ma non capisco, la relazione su vie normali è quella che hai fatto tu??

Offline DDT

  • Full Member
  • ***
  • Post: 203
  • localitĂ  di residenza: Breganze (VI)
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #3 il: 08/07/2018 19:46 »
Bella ;).. la relazione su vie normali https://www.vienormali.it/montagna/cima_scheda.asp?cod=646 non distingue tra piccola e gran furchetta e tra le note si legge che non è possibile fare doppie per scendere dalla cima, mentre tu ne segnali due predisposte. La relazione è del 2007 quindi le soste possono essere state aggiunte, ma non capisco, la relazione su vie normali è quella che hai fatto tu??
Ciao, il link che hai postato tu è della relazione della salita alla Gran Furchetta 3025 m.
La via di salita è completamente diversa rispetto alla Piccola, l'attacco è in Forcella Salieres.
Io l'ho salita il giorno successivo, appena ho un attimo relaziono anche quella.
Comunque ci sono 2 calate predisposte per ridiscendere dalla zona sommitale e ci si può assicurare nel traverso.

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.156
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #4 il: 10/07/2018 10:03 »
Ciao, il link che hai postato tu è della relazione della salita alla Gran Furchetta 3025 m.
La via di salita è completamente diversa rispetto alla Piccola, l'attacco è in Forcella Salieres.
Io l'ho salita il giorno successivo, appena ho un attimo relaziono anche quella.
Comunque ci sono 2 calate predisposte per ridiscendere dalla zona sommitale e ci si può assicurare nel traverso.
Ok grazie.. Concatenarle è dura ??? ::)... quale rifaresti più volentieri?

Offline DDT

  • Full Member
  • ***
  • Post: 203
  • localitĂ  di residenza: Breganze (VI)
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #5 il: 10/07/2018 19:51 »
Ok grazie.. Concatenarle è dura ??? ::)... quale rifaresti più volentieri?
La Grande sicuramente, la via in roccia è molto più lunga (oltre 300 metri di dislivello contro 150) e più varia: c'è un po' di tutto tra canali da risalire, traversi, sfasciumi, cenge e paretine.

Si possono anche concatenare, a patto di avere un ottimo passo e ovviamente dimestichezza con questo tipo di vie.
In questo caso ti direi di salire con gli impianti da Santa Cristina a Col Raiser (o dormire al Rifugio Firenze) e poi fare prima la Grande risalendo la Val Salieres e poi la Piccola salendo a Forcella la Porta dal canalone; poi scendi dalla Val Munt da l'Ega.
Sarebbe un giro spettacolare, dislivello non impossibile, 1400 mt o poco piĂą.

Offline DDT

  • Full Member
  • ***
  • Post: 203
  • localitĂ  di residenza: Breganze (VI)
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #6 il: 10/07/2018 19:53 »
Molto bello questo giro, complimenti, anche se un po' troppo esposto per i miei gusti :) Il Furchetta l'ho visto salendo al Sass Rigais per la ferrata est, è abbastanza impressionante...
Grazie, non ti avevo piĂą risposto.
Le "Furchette" sono sicuramente alpinistiche, ma il Sasso della Porta dovrebbe essere alla tua portata.
L'Odla di Valdussa la fai senza problemi.

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.156
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Re:[ODLE] Piccola Furchetta e Sasso della Porta
« Risposta #7 il: 12/07/2018 18:22 »
Si possono anche concatenare, a patto di avere un ottimo passo e ovviamente dimestichezza con questo tipo di vie.
In questo caso ti direi di salire con gli impianti da Santa Cristina a Col Raiser (o dormire al Rifugio Firenze) e poi fare prima la Grande risalendo la Val Salieres e poi la Piccola salendo a Forcella la Porta dal canalone; poi scendi dalla Val Munt da l'Ega.
Sarebbe un giro spettacolare, dislivello non impossibile, 1400 mt o poco piĂą.

Grazie.. Sabato sono da solo e quasi quasi mi sa che vado a fare un giro di sopralluogo