Autore Topic: (PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco  (Letto 3990 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Giovedì 28 giugno escursione alla Croda del Becco a mt. 2810.
Partenza dal rif. Sennes a quota 2126 mt. dove ci siamo fermati qualche giorno. Sono luoghi a cui siamo molto affezionati da tanti anni e quando possiamo è un piacere stare in questo accogliente rifugio-alberghetto immerso nel  "paradiso" del parco naturale Fanes-Sennes-Braies. :D
Solo partendo da questa quota riusciamo a salire sulla Croda e sulla Cima Sella di Sennes, altrimenti partendo dal Pederù o da Ra Stua sarebbero per noi escursioni proibitive da fare in giornata,  sia per il dislivello che per la lunghezza del percorso. :)
Tramite la bella forestale raggiungiamo il rif. Biella a mt. 2327, sono ca. 5 km. Durante il cammino ci si perde ad osservare fiori di ogni specie, tantissime stelle alpine...le marmotte sono ovunque, il gestore del rifugio ci dice che solitamente in giro ci sono anche 3 stambecchi, ma oggi non si fanno vedere, incontriamo invece un bell'esemplare di vipera. >:(
La Croda davanti a noi, con i suoi lisci lastroni, appare come sempre stupenda! :)  Dal rif. Biella ci avviamo verso forc. Sora Forno dove c'è un bel capitello e poi iniziamo a salire molto ripidamente zig-zagando con strettissime serpentine e nel punto più esposto una serie di funi metalliche ci dà maggior sicurezza.
Ora il sentiero prosegue più largo, con meno pendenza e con un lungo falsopiano raggiungiamo la Croce nel punto più alto della Croda del Becco a quota 2810 mt.
Da qui il panorama è veramente mozzafiato! :o  Tre Cime, Croda Rossa, Cristallo, Pelmo  Tofane, Gruppo di Fanis, Lavinores, Marmolada, la  conca di Cortina, il lago di Fosses...e 1300 mt. proprio sotto di noi ( quasi impressionante guardare giù ) c'è il verdissimo Lago di Braies, a fianco sulla sinistra si distingue bene la Val Foresta con l'omonima malga e all'orizzonte le Alpi con le cime innevate. Pausa panino, foto... ;) e si scende per lo stesso percorso, prestando molta attenzione, al rif. Biella. E' ancora presto così decidiamo di raggiungere con il sent. 28 la forcella Cocodain per goderci un altro meraviglioso panorama da quel punto!  :)
Anche qui stelle alpine, genziane e altri bellissimi fiori abbondano! Ritorneremo poi al rifugio Sennes prendendo, poco dopo il rifugio Biella, il sent. nr. 6 sulla destra effettuando così un giro semicircolare per un totale di ca. 13 km e un dislivello, compresi i saliscendi, di ca. 750/800 mt.
Verso sera avremo una graditissima sorpresa !...  ;)  Oma e marito dal Pederù sono saliti a piedi per un saluto e ...stare un pò quassù ad ammirare il panorama! :D   

« Ultima modifica: 05/07/2012 15:15 da edelweiss »

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #1 il: 05/07/2012 14:48 »
altre foto

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #2 il: 05/07/2012 14:50 »
altre foto

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #3 il: 05/07/2012 14:52 »
 :)

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #4 il: 05/07/2012 14:54 »
qualche altra foto  ;)

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #5 il: 05/07/2012 14:56 »
un paio di incontri ...

Offline danieled

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.480
  • Sesso: Maschio
  • Daniele
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #6 il: 05/07/2012 15:41 »
Bellissimo!
Sono stato l'anno scorso al lago di Braies; era stranissimo perchè li sembrava invero e poco più in là al lago di Dobbiaco sembrava estate, erano uno mezzo ghiacciato e l'altro con i prati verdi ed in fiore.
Posti incantevoli!
Che ripido quel pendio, c'è addirittura la catena per aiutarsi a salire...  :o
Belle foto, complimenti! Bravi!
Non abbiamo ricevuto questo pianeta in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #7 il: 05/07/2012 17:08 »
Sono stato l'anno scorso al lago di Braies; era stranissimo perchè li sembrava inverno e poco più in là al lago di Dobbiaco sembrava estate, erano uno mezzo ghiacciato e l'altro con i prati verdi ed in fiore...
in effetti il lago di Braies rimane molto all'ombra della Croda del Becco, a dicembre scorso sono stata a camminare in Val Foresta c'era stata solo una spruzzata di neve giorni prima, ma era rimasto tutto ...congelato!, ibernato!
Un paesaggio molto suggestivo! :)
questa foto è stata scattata alle 12.30 dei primi di dicembre, purtroppo il sole non riusciva ancora ad entrare !
« Ultima modifica: 05/07/2012 17:10 da edelweiss »

Offline Mau

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.487
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Rovigo
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #8 il: 05/07/2012 17:34 »
Brava Edel  :)... da restare a bocca aperta .. per i luoghi e per le foto :D
Per chi ama davvero la montagna, tutti i monti sono belli... ma qui, secondo me, siamo al top!!! :D

Da andarci anche d'inverno (il Rif. Sennes ed il Rif. Fanes sono aperti) per assaporare le gioie di escursioni con le ciaspe o di scialpinismo o di sciescursionismo...lontano dal caos degli impianti (qui non ce ne sono... :D)

Consiglio, d'inverno, anche se più lunga rispetto a salire da S.Vigilio-Pederù, la salita (con ciaspe o sci) da Cortina, per le cascate di Fanes, fino a Passo di Limo ed al Rifugio Fanes... favolosa!!!! :D
La montagna è...l'abbraccio di un amico ed il fuoco di un bivacco condiviso.

Foto qui https://picasaweb.google.com/101452674008708650686?gsessionid=pC6VWv221ZhsNxdPABmQrw

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.352
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #9 il: 05/07/2012 19:00 »
Giovedì 28 giugno escursione alla Croda del Becco a mt. 2810.
Partenza dal rif. Sennes a quota 2126 mt. dove ci siamo fermati qualche giorno. Sono luoghi a cui siamo molto affezionati da tanti anni e quando possiamo è un piacere stare in questo accogliente rifugio-alberghetto immerso nel  "paradiso" del parco naturale Fanes-Sennes-Braies. :D

bellissimi posti e bellissimi foto, grazie. Devo dire che grazie alle relazioni sul forum anche io ho allargato un po' gli orizzonti :)

Offline Pistacchio

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 676
  • località di residenza: Madrano
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #10 il: 05/07/2012 20:25 »
Idem come sopra, belle foto e bellissimi posti, vorrei tanto avere molto più tempo libero per poter fare qualche giro un attimo decente.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #11 il: 05/07/2012 21:42 »
Da andarci anche d'inverno (il Rif. Sennes ed il Rif. Fanes sono aperti) per assaporare le gioie di escursioni con le ciaspe o di scialpinismo o di sciescursionismo...lontano dal caos degli impianti (qui non ce ne sono... :D)
Consiglio, d'inverno, anche se più lunga rispetto a salire da S.Vigilio-Pederù, la salita (con ciaspe o sci) da Cortina, per le cascate di Fanes, fino a Passo di Limo ed al Rifugio Fanes... favolosa!!!! :D
Sicuramente il fatto che non ci siano nè impianti e nè taxi che portano ai rifugi fa sì che arrivino solo gli appassionati di montagna, c'è sempre un dislivello di oltre 500 mt. per entrambi i rifugi e la prima parte della salita è bella ripida! Tanti anni fà c'era un servizio jeep per tutti e arrivavano ai rifugi tantissime, troppe,  persone !! :o  dalle 10 alle 16 c'era il caos, per fortuna che noi in quelle ore eravamo sempre lontani!  Questo servizio è stato soppresso ancora 14 anni fa,  ora il gestore del rifugio è autorizzato solo al trasporto delle persone che pernottano nella struttura, e il più delle volte queste mandano sù solo il bagaglio e salgono a piedi!
Anche la zona dove si trova il rif.  Fanes è me-ra-vi-glio-sa!!! :D Parecchi anni fà ci siamo fermati una settimana, l'abbiamo girata tutta, fino ai  bivacchi del monte Castello e della Furcia Rossa... ai passi di Sant'Antonio e Della Croce che offrono panorami straordinari! Malga Fanes Grande e Passo Tadega si trovano in uno dei luoghi più belli che io abbia mai visto!  e tutto il percorso del rio Fanes è incantevole!  :)
Purtroppo, grossa lacuna... :(  questa zona l' ho frequentata solo ed esclusivamente in estate... d'inverno non ho dubbi che sia favolosa!! Spero riuscire a vederla anche in veste invernale prima o poi... ;)

bellissimi posti e bellissimi foto, grazie. Devo dire che grazie alle relazioni sul forum anche io ho allargato un po' gli orizzonti :)

Beh, non è mai troppo tardi!  ;)  Io grazie a questo bel forum ho scoperto una parte del Lagorai, che non conoscevo, poco tempo fà... non ero mai andata a camminare nè in Val Campelle, nè in Valmalenco... passavo veloce per la Valsugana solo per raggiungere le Dolomiti.  E' stata una piacevolissima sorpresa!  :D

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.488
  • Sesso: Femmina
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #12 il: 05/07/2012 22:52 »
Solo partendo da questa quota riusciamo a salire sulla Croda e sulla Cima Sella di Sennes, altrimenti partendo dal Pederù o da Ra Stua sarebbero per noi escursioni proibitive da fare in giornata,  sia per il dislivello che per la lunghezza del percorso. :)
Bravi tutti e belle le foto! :)
Io alla Croda del Becco non ci sono ancora salita  :(, l'estate scorsa eravamo partiti da Ra Stua ma a arrivata alla forcella Sora Forno mi son fermata  :P era salito solo Claudio! ;)

Verso sera avremo una graditissima sorpresa !...  ;)  Oma e marito dal Pederù sono saliti a piedi per un saluto e ...stare un pò quassù ad ammirare il panorama! :D   
...E come si poteva non passare per un saluto e quattro chiacchiere? ;)
Bellissima la zona del Sennes nel tardo pomeriggio, praticamente deserta! Tutte le volte che ci ero salita era sempre affollatissima! Ciao ciao! ;D

Offline Selvagem

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 675
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Povo
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #13 il: 06/07/2012 08:43 »
Complimenti!! Una gioia per gli occhi, soprattutto il Braies visto dall'alto. Paesaggi lunari, con la roccia lavorata dal ghiaccio, una volta tanto niente piramidi :). Il tratto finale mi ricorda la salita all'Half Dome, nello Yosemite, anche lì un lungo cordino fino alla cima.
« Ultima modifica: 06/07/2012 08:51 da Selvagem »
Più ne hai meno ne perdi

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.008
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:(PARCO NATURALE FANES-SENNES-BRAIES) - Croda del Becco
« Risposta #14 il: 06/07/2012 13:29 »
Io grazie a questo bel forum ho scoperto una parte del Lagorai, che non conoscevo, poco tempo fà... non ero mai andata a camminare nè in Val Campelle, nè in Valmalenco... passavo veloce per la Valsugana solo per raggiungere le Dolomiti.  E' stata una piacevolissima sorpresa!  :D
un lapsus ... intendevo scrivere Val Calamento!!!  ;)
(senza nulla togliere alla Valmalenco, bellissima... ma che in questo discorso non c'entra niente!  :)...