[VAL DI FUNDRES] Giro circolare ai laghetti Weitenbergersee e Grindlsee

Autore Topic: [VAL DI FUNDRES] Giro circolare ai laghetti Weitenbergersee e Grindlsee  (Letto 1041 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.448
  • Sesso: Femmina
Consueto periodo di vacanza in Alto Adige e un giretto  che stava da un po’ tra le “cose da fare” che porta a visitare due bei laghetti alpini  :) uno di qua e uno di là della Seescharte in Val di Fundres.
Da Vandoies in Pusteria raggiungiamo quindi il parcheggio di Dun a quota m. 1.440. Causa lavori lungo un tratto di strada, superato il paese di Fundres, il transito è libero solo il sabato e festivi  mentre nei giorni feriali è consentito fino alle 8 e dopo le 18.
Dall’ampio parcheggio (oltre vi è divieto sosta e rimozione) si prosegue per  ca. 600 m. fino ad incontrare sulla sinistra la stradina che sale alle Weitenbergalm e Engbergalm.



Si prosegue sulla sterrata accompagnati dal rumoreggiante torrentello che scorre nella forra sottostante,
 




fino ad abbandonarla dopo circa un’oretta per proseguire sul sentiero che taglia il lungo tornante per poi riprenderla nuovamente ormai nelle vicinanze della Weitenbergalm a quota m. 1.958.







Malghetta carina situata in una bella piana che invita ad una sosta. Rifocillati  ;) ripartiamo alla volta del primo laghetto e della Seescharte. Peccato però che il cielo sempre più scuro non prometta bene  :( e le nuvole basse coprano le cime dei monti.







Superiamo il primo laghetto senza tanto entusiasmo e poco dopo giungiamo al Weitenberger See superiore che ho visto di uno splendido azzurro nel mio libro dei laghi del sudtirolo e che ora sfoggia  un malinconico color grigio fumo o tinta fango  ::) … dipende da dove lo si guarda  >:(  ma comunque dall’acqua limpidissima!







Pausa pranzo comunque in riva al lago per poi  incamminarci e raggiungere su ripido sentierino la Seescharte  - m. 2.532 - da dove sbuca tra le nuvole il ghiacciaio dell’Hochferner nella vicina  val di Vizze mentre una cinquanta di metri più sotto occhieggia il Grindlberg See/lago Silvella.







Breve sosta alla forcella per poi scendere al lago e compiere così l’anello che, passando per la Engberg alm ricondurrà con una tranquilla camminata, finalmente con un po’ di sole, :)  al punto di partenza!







Bel giro nonostante la giornata prevalentemente grigia  :) 1.100 m di dislivello e un percorso sui 18 km.




Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 1.959
  • Sesso: Femmina
Che bei posti! Tanto verde, luoghi rilassanti e tranquilli e pure i laghetti che piacciono molto anche a me :)  Bellissimo giro, peccato un po' per la nuvolaglia che ha limitato i bei riflessi ai laghetti, ma carinissimi lo stesso. L'azzurro del cielo vedo che è arrivato alla fine, ha fatto i dispetti. Complimenti, bravi!  :D

Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.098
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
Che belli! Non so se 1100 metri ce la faremmo mai :( ma sognare non costa niente. Ciao!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.456
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Che belli! Non so se 1100 metri ce la faremmo mai :( ma sognare non costa niente. Ciao!

ma ti fai spaventare per 1100 metri di dislivello? E' solo una paure mentale.. parti piano, con calma, fai soste...
Anche io una volta avevo il terrore dei 2000 m di dislivello: certo non li faccio sempre, anzi di rado, ma so che sono alla mia portata se sto bene. Bisogna trovare il proprio ritmo, senza andare in affanno... andare piano ma determinati

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 790
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
ma ti fai spaventare per 1100 metri di dislivello? E' solo una paure mentale.. parti piano, con calma, fai soste...
Anche io una volta avevo il terrore dei 2000 m di dislivello: certo non li faccio sempre, anzi di rado, ma so che sono alla mia portata se sto bene. Bisogna trovare il proprio ritmo, senza andare in affanno... andare piano ma determinati

Vero, confermo...si impara ad amministrare un po' le energie, non è una gara, nessuno ti corre dietro, per quanto mi riguarda è solo una questione di testa, certo una buona base è sempre utile e ci mancherebbe, ma per poco più di 1000 metri di dislivello anche se ci metti oltre le tre ore ma che ti frega? Dai...facci sapere! :)
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.098
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
Grazie dell'incoraggiamento  :)

Come vi mostro i 1000 in era recente li ho fatti http://girovagandoinmontagna.com/gim/lagorai-cima-d'asta-rava/rifugio-brentari/ con grande soddisfazione personale e rimediano un dolore al tendine durato qualche settimana. Il problema è un altro, è trovare le persone adatte che abbiano la pazienza del mio passo. E oltretutto la logistica non aiuta, per arrivare in montagna ho bisogno di almeno due ore abbondanti (Val Cempelle) quindi anche svegliandosi alle 5 prima delle 8 è difficile iniziare a camminare. E poi la prospettiva del viaggio di ritorno non aiuta. Comunque chissà se un altro 1000 non riuscirò...

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 790
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Grazie dell'incoraggiamento  :)

Come vi mostro i 1000 in era recente li ho fatti http://girovagandoinmontagna.com/gim/lagorai-cima-d'asta-rava/rifugio-brentari/ con grande soddisfazione personale e rimediano un dolore al tendine durato qualche settimana. Il problema è un altro, è trovare le persone adatte che abbiano la pazienza del mio passo. E oltretutto la logistica non aiuta, per arrivare in montagna ho bisogno di almeno due ore abbondanti (Val Cempelle) quindi anche svegliandosi alle 5 prima delle 8 è difficile iniziare a camminare. E poi la prospettiva del viaggio di ritorno non aiuta. Comunque chissà se un altro 1000 non riuscirò...


Su quello della distanza da percorrere in auto sono totalmente d'accordo, pure io che abito a Trento lo capisco molto bene, soprattutto il viaggio di ritorno che indubbiamente pesa, infatti è anche per quello che mi sposto molto poco in Alto Adige, anche se meriterebbe lo sforzo che sarebbe comunque ripagato; la cosa ideale, ovviamente secondo me, sarebbe quella di fermarsi minimo una notte se non due: iniziare un'escursione da molto vicini, senza le 2-3 ore di auto (credo minimo almeno per te) e dopo un buon sonno ristoratore è sicuramente più vantaggioso come pure ripartire l'indomani dopo una bella escursione e non subito alla fine della stessa. Subentra poi un discorso di natura economica che condivido e capisco benissimo come anche di tempo libero a disposizione.

Sui dolori articolari ti posso dire, sempre secondo la mia esperienza, le calzature sono fondamentali e basilari, la piscina ed un po' di cyclette aiutano, qualche volta ma molto raramente uso una pomata completamente naturale che funziona: Artiglio del Diavolo.  Non farti impressionare dal nome! ;D
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.448
  • Sesso: Femmina
Che bei posti! Tanto verde, luoghi rilassanti e tranquilli e pure i laghetti che piacciono molto anche a me :)  Bellissimo giro, peccato un po' per la nuvolaglia che ha limitato i bei riflessi ai laghetti, ma carinissimi lo stesso. L'azzurro del cielo vedo che è arrivato alla fine, ha fatto i dispetti. Complimenti, bravi!  :D

Grazie Edel  :) posti belli e davvero con tanto verde! Le nuvole purtroppo son state una costante durante la vacanza comunque dai ... bello lo stesso!  ;)

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.448
  • Sesso: Femmina
Che belli! Non so se 1100 metri ce la faremmo mai :( ma sognare non costa niente. Ciao!
Grazie South  :) i 1100 metri li faccio con calma  ::) e tra foto, soste in malga a volte con strudel o sacher  ;D faccio tranquillamente i miei giri!  ;)
Mi era sfuggito il tuo giro al Brentari ... ti assicuro che la salita ai laghetti è molto meno pesante  ;) ciao!

Offline danj

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Peccato per le nubi basse... certo il cielo sereno e limpido dona sempre visioni meravigliose. Però, le nuvole basse possono anche regalarci emozioni diverse e piacevoli. I laghetti, poi, non mancano di dare un tocco in più alle escursioni! Ciao Oma e alla prossima!

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.448
  • Sesso: Femmina
Ciao Danj  :) grazie del passaggio e ... alla prossima!

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.346
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Bello Oma, peccato per il brutto tempo  :( Passai per il Gindlsee al tramonto durante una favolosa traversata del Gran Pilastro. I Monti di Fundres nascondono delle perle incredibili
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.448
  • Sesso: Femmina
Concordo Trab  :) ... vi sono tanti bei laghetti su questi monti e ogni volta che torniamo in Alto Adige cerco di far un giro che ne includa di "nuovi".  ;) Ciao!