Autore Topic: Croda del Becco 2821 m  (Letto 2924 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Croda del Becco 2821 m
« il: 10/07/2015 10:38 »
05 Luglio 2015

Oggi giornata campale per il gran caldo.

Dolomiti. Posteggiamo l’auto all’imbocco della strada a pagamento per Prato Piazza, e ci dirigiamo, tramite sterrata alla Malga Cavalli/Rossalmhūtte. Nonostante si stia spesso all’ombra, giunti alla malga/ristoro siamo squagliati. Non c’è modo di rabboccare le bottiglie, entrambe le fontane nei pressi sono state chiuse, ne troviamo però una aperta a un quarto d’ora circa dalla malga.

Non tira una bava d’aria e il sole a picco ci sta rosolando bene bene. Decidiamo di raggiungere il rifugio Biella tramite il sentiero più breve. Una sorta di step che risale la bastionata davanti a noi e raggiunge la Forcella Cocodain. Continuiamo con vari sali scendi fino a raggiungere il rifugio stranamente deserto.

Dopo una breve sosta nell’unico punto d’ombra riprendiamo la ripida salita per la Croda del Becco. Una serie di strettissimi e ripidi tornanti servono per superare quasi tutti i 500 m che ci separano dalla cima. Solo dopo un tratto di catene la salita spiana, in lontananza vediamo la croce e tutta la gente che non c’era al rifugio!

Essendo la cima molto ampia di posto ce n’è in abbondanza. Fa un caldo allucinante e di aria non se ne parla nemmeno quassù.

Riconosciamo gran parte delle cime, scattiamo un po’ di foto e riprendiamo la discesa cercando fin dove possibile di rimanere sulla cresta.

Ingenuamente speriamo di trovare acqua nei bagni del rifugio, poiché di fontane non se ne parla, ma un bel cartello avvisa che non c’è acqua e che il bagno è rotto!

Alla domanda di una signora sulla possibilità di avere dell’acqua dal rubinetto sento rispondere che sono in emergenza…ma come avete aperto da due settimane e siete già in emergenza??? Come farete ad arrivare a fine Settembre?

Senza cibo si sta ma senz’acqua…acquistiamo, come tutti, la bottiglia alla modica cifra di 2,30 per i soci Cai, pensavo peggio visto la zona e ci incamminiamo sull’Alta Via N.1 che scende in una conca. Giunti al bivio per la Gamsscharte, sentiero che vorremmo fare per scendere, facciamo una deviazione per raggiungere l’unica fontana aperta trovata e….la troviamo chiusa!

Anni fa avevo letto che spesso e volentieri in Dolomiti, nei pressi di malghe/ristoro e rifugi le fontane venivano chiuse in modo da costringere gli escursionisti ad acquistare le bottiglie, ma a noi non era mai capitato, ora abbiamo toccato con mano!

Dopo una serie impronunciabile di parolacce e improperi riprendiamo il cammino in direzione della Gamsscharte, paesaggio stupendo!

Facciamo sosta pranzo poco sotto la forcella dopo di che scegliamo il sentiero 29 che risale leggermente a Torl per tornare a Ponticello.

Prima della risalita troviamo un fonte d’acqua e con un poco di pazienza riusciamo a riempire due bottiglie d’acqua. Da Torl adocchiamo la malga Postmeister, sulla cartina sembrava un qualcosa di abbandonato invece è ancora caricata e non essendo un ristoro troviamo la fontana aperta.

Gli ultimi 500 m di discesa sono un delirio per ginocchia e piante dei piedi, so che molti amano questi percorsi ripidi, non siamo tra quelli!

Con i piedi che ormai friggono raggiungiamo il posteggio, cambio veloce e immediata pucciatina nel torrente!

Dati GPS: Dislivello 1809 m – 22,60 km


"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #1 il: 10/07/2015 10:39 »
 :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #2 il: 10/07/2015 10:40 »
 :D
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #3 il: 10/07/2015 10:41 »
 ;D
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #4 il: 10/07/2015 10:42 »
 :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.370
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #5 il: 10/07/2015 11:15 »
Bello anche questo giro, in zone che non conosco assolutamente. Però l'ipotesi che chiudano le fontane per costringere gli escursionisti a comprare l'acqua mi pare enorme. Sei sicuro? Forse c'è davvero carenza idrica

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk


Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #6 il: 10/07/2015 11:24 »
Non ne sono sicuro ma ne avevo sentito parlare. Non ricordo se avevo letto un articolo o una lettera su qualche rivista di montagna.

La cosa che più mi è puzzata è che a 15 minuti dalla Rossalm alla mattina la fontana era aperta al pomeriggio chiusa. E alla malga stessa entrambe le fontane erano chiuse, mentre alla malga trovata in discesa, malga non ristoro, la fontana era aperta con grande abbondanza di acqua. Poi francamente che a 3 settimane di apertura un rifugio sia già in emergenza d'acqua mi pare un poco strano però tutto può essere...
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.370
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #7 il: 10/07/2015 11:33 »
Non ne sono sicuro ma ne avevo sentito parlare. Non ricordo se avevo letto un articolo o una lettera su qualche rivista di montagna.

La cosa che più mi è puzzata è che a 15 minuti dalla Rossalm alla mattina la fontana era aperta al pomeriggio chiusa. E alla malga stessa entrambe le fontane erano chiuse, mentre alla malga trovata in discesa, malga non ristoro, la fontana era aperta con grande abbondanza di acqua. Poi francamente che a 3 settimane di apertura un rifugio sia già in emergenza d'acqua mi pare un poco strano però tutto può essere...

se è già in emergenza acqua all'inizio di stagione, non sembra improbabile che decidano di regimentare l'acqua... ma non conosco la zona. Però ripeto, mi pare francamente enorme che si tratti di una mera speculazione... non ci posso credere...

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #8 il: 10/07/2015 12:02 »
Spero abbia ragione tu e malfidente io ;)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.370
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #9 il: 10/07/2015 13:01 »
Spero abbia ragione tu e malfidente io ;)

non saprei dire, ma se fossi come paventi sarebbe davvero una gran tristezza. Non posso e non voglio crederci :)

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #10 il: 10/07/2015 13:56 »
Sai come si dice...tante volte a pensar male ci si azzecca!

Anni fa, durante una settimana di trekking in agosto in Alto Adige dormimmo al Rifugio Cima Libera. Nota bene, prenotato a marzo. Arriviamo al rifugio nel pomeriggio, ci dicono di attendere per poter disporre i letti, aspettiamo, aspettiamo, aspettiamo e sai che ti dico? Finiamo sui tavolati nel sottotetto, facciamo buon viso a cattivo gioco e ci ridiamo su quando scopriamo che il sottotetto parla tutto italiano e nelle camere si parla tedesco!

Conoscendo poi il responsabile dei rifugi Alto Adige gli ho scritto una lettera per avere una spiegazione, risposta:...purtroppo a volte capita ancora che ci siano trattamenti diversi, quella volta ad aver pensato male ci avevo preso :)

Ma per fortuna sono casi molto molto rari.
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 872
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #11 il: 12/07/2015 18:33 »
Bel  giro e belle foto,zone sicuramente battute ma che meritano di esser viste,sull'acqua ho anch'io qualche perplessità,certo non conosco le zone e tutto può essere,se fosse veramente come dici tu sarebbe una cosa veramente tristissima :( ma è la prima volta che sento una cosa così,a questo punto molto meglio il Lagorai,di acqua ce ne è a sufficienza per tutti e non manca mai :D
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Croda del Becco 2821 m
« Risposta #12 il: 13/07/2015 09:29 »
Come detto spero anch'io di sbaglarmi...ma il dubbio rimane :(
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"