Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena

Autore Topic: Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena  (Letto 2066 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.596
Solo poche parole e alcune foto per descrivere questa non lunghissima passeggiata (circa 9 km) che sfiora alcune malghe dell'altopiano di Vezzena.
Le foto testimoniano il basso livello della neve, sia in quantità che in qualità.

Il Brenta si sveglia


Casera delle Mandrielle con m. Verena. Qui ho fatto dietro-front.


Casera Camporosà dal bosco


I segnavia della pista da fondo (battitura solo abbozzata)


Malga Costesin


Portule. Un'occhiata con il binocolo ha rivelato un manto nevoso scarso.


Malga Fratte, punto di partenza e di arrivo

Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.138
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #1 il: 16/12/2017 15:33 »
Tanti anni fa ho fatto il Verena d'inverno, spettacolare. Bella malga Camporosà con la neve, dove la mia sezione ha organizzato tre pranzi autunnali

Offline Matteo Nicolin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 282
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #2 il: 16/12/2017 16:08 »
I miei luoghi del cuore. Non vedo l'ora di tornarci!
Matteo Nicolin

La realtà è il cinque per cento della vita. L'uomo deve sognare per salvarsi.

Walter Bonatti


http://doubtstep.com

Offline danj

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 287
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.352
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #4 il: 16/12/2017 21:41 »
Faccio riferimento solo alla qualità della neve;oggi abbiamo fatto Ice Skialp su per il Cola:i canali di scorrimento pioggia sono visibili fino ai 2000m e più.
Il manto è una glassatura ghiacciata,difficile da salire e ancor più per scendere fino appunto a sopra i 2000.
Più in alto fondo simile a pista battuta e dura,levigato dal vento che anche oggi soffiava potente sulle creste e le cime.
Abbiamo infatti rinunciato alla parte finale.
Insomma l'occhio è appagato, per il resto solo la "fame" può giustificare l'uscita.
Meglio allora le belle camminate di Pian!

Offline Iakopo

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
  • località di residenza: Desenzano d/G
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #5 il: 18/12/2017 08:28 »
Belle foto!
Il week end scorso ho fatto il giro delle malghe sulle Melette lungo il sentiero 860 da Foza e con la neve è stato davvero bello! Ce n'è abbastanza da appagare la vista ma così poca che si cammina anche solo con gli scarponi!

Sarà fattibile il Portule dal Rifugio Larici nelle vacanze di Natale?

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.596
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #6 il: 18/12/2017 08:33 »
Belle foto!
Sarà fattibile il Portule dal Rifugio Larici nelle vacanze di Natale?

Se non nevica credo che serviranno piccozza e ramponi. >:(

Offline Iakopo

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
  • località di residenza: Desenzano d/G
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #7 il: 18/12/2017 11:31 »
Se non nevica credo che serviranno piccozza e ramponi. >:(

Piccozza e ramponi per salire dal sentiero ripido da nord dici? Per scendere verso la sterrata invece non dovrebbero esserci problemi giusto?

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.596
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #8 il: 18/12/2017 11:58 »
Con neve dura o gelata e senza attrezzatura adeguata, il sentiero che sale da porta Renzola, da ovest, potrebbe riservare non poche difficoltà.
Da bocchetta Portule la salita è più dolce e la dorsale ampia. In ogni caso i ramponcelli me li porterei (io li ho sempre nello zaino). Se poi la neve sulla lunga strada militare è già stata calpestata, anche là il cammino senza ramponcelli può essere faticoso e impegnativo (orme ghiacciate e rischio di voli).

Offline Iakopo

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
  • località di residenza: Desenzano d/G
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #9 il: 18/12/2017 14:42 »
Con neve dura o gelata e senza attrezzatura adeguata, il sentiero che sale da porta Renzola, da ovest, potrebbe riservare non poche difficoltà.
Da bocchetta Portule la salita è più dolce e la dorsale ampia. In ogni caso i ramponcelli me li porterei (io li ho sempre nello zaino). Se poi la neve sulla lunga strada militare è già stata calpestata, anche là il cammino senza ramponcelli può essere faticoso e impegnativo (orme ghiacciate e rischio di voli).

Ok perfetto, grazie mille per le dritte...per fortuna che ho appena acquistato i ramponi
Secondo te altri giri che meritano sull'altopiano in questo periodo?

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.596
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #10 il: 18/12/2017 15:44 »
Beh, il classico Pizzo di Levico (cima Vezzena), eventualmente prolungando, dopo breve calata a bocca di Forno (da dove parte un vallone che precipita in Valsugana), per facile e panoramica cresta fino a c. Manderiolo . Quest'ultima è facilmente raggiugibile anche da malga Larici, con minor sviluppo. Sono escursioni alla portata di ogni escursionista, senza dislivelli eccessivi e su sentieri facili. Questo senza neve. Nelle condizioni attuali cambia molto, quindi attrezzarsi!
Nella foto alcune escursioni su mappa.



in rosso Manderiolo da c. Larici
in verde Manderiolo da val Sparavieri con rientro passando per bocca di Forno
in viola  Pizzo di L. partendo da p. Vezzena, bocca di F. e c. Manderiolo (rientro passando dalla bella malga Marcai di sopra)
in azzurro Pizzo per strada militare



Offline Iakopo

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
  • località di residenza: Desenzano d/G
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #11 il: 18/12/2017 17:49 »
Beh, il classico Pizzo di Levico (cima Vezzena), eventualmente prolungando, dopo breve calata a bocca di Forno (da dove parte un vallone che precipita in Valsugana), per facile e panoramica cresta fino a c. Manderiolo . Quest'ultima è facilmente raggiugibile anche da malga Larici, con minor sviluppo. Sono escursioni alla portata di ogni escursionista, senza dislivelli eccessivi e su sentieri facili. Questo senza neve. Nelle condizioni attuali cambia molto, quindi attrezzarsi!
Nella foto alcune escursioni su mappa.


Perfetto grazie mille!
Ho girato praticamente tutto l'altopiano ma la zona del Vezzena per me è ancora inesplorata...grazie per gli spunti!

Offline Matteo Nicolin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 282
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Re:Piccolo giro delle malghe sull'Altopiano di Vezzena
« Risposta #12 il: 18/12/2017 21:20 »
Ho girato praticamente tutto l'altopiano ma la zona del Vezzena per me è ancora inesplorata...grazie per gli spunti!


Quasi un anno fa, con la neve, ho fatto questo giro qui, se vuoi farti un'idea "invernale" dei posti di cui parla il buon Pian. :)
« Ultima modifica: 18/12/2017 21:22 da Matteo Nicolin »
Matteo Nicolin

La realtà è il cinque per cento della vita. L'uomo deve sognare per salvarsi.

Walter Bonatti


http://doubtstep.com