Autore Topic: Scampato pericolo  (Letto 18001 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.453
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Scampato pericolo
« il: 30/08/2010 12:05 »
Ieri nella solita ravanata fuori sentiero in Lagorai, ho corso un bel rischio.
In un mezzo fosso che ti vedo? Uno scarpone interrato che mi sembra il classico reperto di guerra, mi par di vedere anche le tipiche bende che fasciavano i polpacci. Afferro lo scarpone e tiro per dissotterrarlo ma sento un dolore acutissimo alla mano. Non capisco cosa possa essere, ritraggo istintivamente la mano e dopo mezzo secondo vedo apparire un nugolo di vespe!!!! Fulmineamente faccio un balzo indietro e, per evitare la cosa che mi terrorizza di più in montagna, l'attacco di uno sciame, mi scapicollo giù per il bosco prendendo anche una violenta ramata in faccia, dopo 50 metri di fuga convulsa rallento, lo sciame grazie a dio non mi è venuto dietro! Tiro un sospirone di sollievo e guardo la mano: ci sono già diversi ponfi che si stanno gonfiando (la cosa comica è che il gps data logger ha registrato tutto, nella traccia vista poi a casa si vede "la riga" che torna indietro precipitosamente  :)). Riprendo la marcia e passo un bel po' a monte dove è successo il fattaccio. La mano inizia a gonfiarsi. Controllo subito, son da solo, se il cellulare ha campo. Infatti il timore è il sopraggiungere di uno schock anafilattico. Anche se non sono allergico, non si sa mai!

Le punture fanno un male cane, la mano si gonfia ma è un dolore che col passare del tempo è tuttosommato sopportabile. Avviso telefonicamente chi di dovere, stabilendo appuntamenti via sms. Proseguo l'escursione, anche se col senno di poi forse non è stata un'idea molto brillante. Nella nottata la mano si è gonfiata ancora e stamattina sono dovuto andare in farmacia, dove mi hanno fatto filare alla guardia medica. Risultato: infezione alla mano, antibiotici, pomatona e vaccino antitetanico  ???.
 
Poteva andare molto peggio: non oso pensare all'attacco di uno sciame di vespe! Le vipere mi fanno un baffo ma di un attacco di sciami di api, vespe et similia ho un sacro terrore!
« Ultima modifica: 30/08/2010 12:58 da AGH »

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #1 il: 30/08/2010 12:17 »
in un caso come questo il kit del pronto soccorso ti sarebbe stato utile... io mi porto sempre delle pastiglie di antiistaminico (tipo zirtec, polaramin) e nel caso di una puntura del genere prenderne uno subito avrebbe potuto aiutarti magari. poi certo fosse stato un attacco di uno sciame non sò la pastiglietta cosa avrebbe fatto!
io le porto perchè ho delle reazioni allergiche esagerate anche alle punture di zanzara (ponfi di 3cm di diametro rossi gonfi e dolenti) e ad esempio anche quando passo a gambe nude in un prato con erba alta spesso mi capita che l'erba stessa mi lasci segni rossi  :-\ sono un po' delicata. prima di iniziare a darmi mega grattate allora mi prendo una mezza pastiglietta e calmo un po' le cose.


Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.812
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #2 il: 30/08/2010 12:36 »
 :o Anni fa son stata punta da un'ape al pollice...gran male e subito un segno bianco e poi rosso dove c'era la puntura. Ero andata subito al pronto soccorso dove mi avevano fatto 2 punture  :-X ciò nonostante la mano si era gonfiata a dismisura fino al gomito...mettevo ghiaccio gel ma dopo meno di un minuto era bollente!la notte batteva e la pelle tirava  :'( è durato quasi una  settimana!
Adesso mi chiedo: potrò avere shock anafilattico la prossima volta?  ??? l'unica sarebbe fare i test però è una gran rottura..
Io porto dietro pastiglie di Bentelan ma essendo a rilascio graduale in caso di shock non servono a niente  :-\

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.453
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Scampato pericolo
« Risposta #3 il: 30/08/2010 12:45 »
:o Anni fa son stata punta da un'ape al pollice...gran male e subito un segno bianco e poi rosso dove c'era la puntura. Ero andata subito al pronto soccorso dove mi avevano fatto 2 punture  :-X ciò nonostante la mano si era gonfiata a dismisura fino al gomito...mettevo ghiaccio gel ma dopo meno di un minuto era bollente!la notte batteva e la pelle tirava  :'( è durato quasi una  settimana! Adesso mi chiedo: potrò avere shock anafilattico la prossima volta?  ??? l'unica sarebbe fare i test però è una gran rottura.. Io porto dietro pastiglie di Bentelan ma essendo a rilascio graduale in caso di shock non servono a niente  :-\

davvero si era gonfiato cosi tanto?  :( La mano "batte" assai, scotta, la pelle tira, non riesco o opporre il pollice alle altre dita adesso (tranne l'indice e il medio, ma senza forza). Anche io mi sono chiesto se ora sono a rischio shock anafilattico :((( Il bentelan a che serve? Credo esista un farmaco per farsi la puntura in questi casi... ma no so cosa esattamente.

Comunque ho pensato: metti che il cellulare non prendeva e arrivava lo shock anafilattico....  :( Gliela "zontavo" alla grande...  >:(
« Ultima modifica: 30/08/2010 12:55 da AGH »

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.812
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #4 il: 30/08/2010 12:55 »
davvero si era gonfiato cosi tanto?  :(
:-X eh sì..eccome!
Il bentelan a che serve? Forse credo esista un farmaco er farsi la puntura in questi casi... ma no so cosa.
Solo antistaminico...sarebbe da prendere il cortisone
Comunque ho pensato: metti che il cellulare non prendeva e arrivava lo shock anafilattico....  :( Gliela zontavo alla grande...
:-X in effetti il pericolo esiste..

Offline ciaspaman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 478
  • Sesso: Maschio
Re: Scampato pericolo
« Risposta #5 il: 30/08/2010 13:05 »
Non mi ero mai posto il problema del pericolo puntura da vespa o ape..Però vedo che non è affatto da sottovalutare. Bisognerebbe informarsi su che farmaci portarsi dietro per scongiurare un eventuale shock. Mi sembra che se uno è allergico, per evitare lo shock anafilattico deve iniettarsi adrenalina. Mi informo. ;)
W la picca! ;D

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #6 il: 30/08/2010 13:14 »
Ci vorrebbe il guidone a dare qualche consiglio...
Mi ricordo che già s'era parlato di siringhe di adrenalina per una auto iniezione, ma se non ricordo male son da conservare ad una certa temperatura, cosa che nello zaino non è sempre facile.
qui http://www.ospedalebambinogesu.it/portale2008/Default.aspx?iditem=1913 invece parla di siringhe rese stabili al calore.

Da notare che la descrizione riportata in questo sito appare IDENTICA in almeno altri 4 o 5 siti che ho visitato cercando notizie più precise. Viva il copiaincolla!

Ho trovato anche questo link
http://www.sanihelp.it/news/2595/adrenalina-gratuita-contro-shock-anafilattico/1.html

e avendo scoperto il nome proprio del farmaco, anche questa scheda http://www.torrinomedica.it/farmaci/schedetecniche/FASTJEKT.asp
« Ultima modifica: 30/08/2010 13:27 da Claudia »

Offline alessandro28

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 975
  • Sesso: Maschio
Re: Scampato pericolo
« Risposta #7 il: 30/08/2010 13:32 »
caspita AGH, che manona  ;D
speriamo passi presto

Non mi ero mai posto il problema del pericolo puntura da vespa o ape..Però vedo che non è affatto da sottovalutare. Bisognerebbe informarsi su che farmaci portarsi dietro per scongiurare un eventuale shock. Mi sembra che se uno è allergico, per evitare lo shock anafilattico deve iniettarsi adrenalina. Mi informo. ;)
in caso di shock anafilattico l'unica cosa veramente utile (in attesa dei soccorsi) è la siringa da autoinezione
http://girovagandoinmontagna.com/forums/index.php?topic=3104.msg41975#msg41975
l'adrenalina è termolabile cioé va conservata ad una certa temperatura, ma il kit Fastjekt (link sopra) a temperatura ambiente e al buio ha scadenza di 27 mesi. Spendere 80€ circa ogni 2 anni mi pare un buon compromesso se uno è allergico =)

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #8 il: 30/08/2010 13:35 »
Spendere 80€ circa ogni 2 anni mi pare un buon compromesso se uno è allergico =)
esatto stavo pensando proprio la stessa cosa.
mi piacerebbe sapere però come si può fare ad averlo gratis (ho letto che in alcune regioni dovrebbe essere col SSn ma sicuramente servirà un certificato od una particolare esenzione indicata sulla ricetta suppongo...)

Offline P52

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 421
  • Sesso: Maschio
Re: Scampato pericolo
« Risposta #9 il: 30/08/2010 17:05 »
Ieri nella solita ravanata fuori sentiero in Lagorai, ho corso un bel rischio.

Di' che è stato il morso della morosa che non hai portato a Jesolo?  ;D  ;D  ;D

Ilarità a parte è incredibile considerare tutti questi rischi che qualche decina d'anni fa' rischi non erano ritenuti, ricordo svariate punture di vespe ed affini che più di un arrossamento ed un bruciore locale altro non provocavano. Saranno anche casi isolati quelli letali da shock anafilattico ma come nel tuo dall'esagerato gonfiore mi viene tanto da pensare a fenomeni transgenici col dubbio che non so' se a cambiare in peggio siamo noi o gli imenotteri.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.453
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Scampato pericolo
« Risposta #10 il: 30/08/2010 17:55 »
Di' che è stato il morso della morosa che non hai portato a Jesolo?  ;D  ;D  ;D ma come nel tuo dall'esagerato gonfiore mi viene tanto da pensare a fenomeni transgenici col dubbio che non so' se a cambiare in peggio siamo noi o gli imenotteri.

transgenici? in che senso? il doc ha detto che il gonfiore è il risultato dell'infezione in corso non tanto dalle punture di vespa

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #11 il: 30/08/2010 18:06 »
transgenici? in che senso? il doc ha detto che il gonfiore è il risultato dell'infezione in corso non tanto dalle punture di vespa
leggendo in internet ho scoperto che negli ultimi anni le allergi stanno molto aumentando e che di conseguenza sono anche un po' meno rari anche gli shock anafilattici.

io parlo per caso personale, premettendo di soffrire di allergi stagionali da pollini da quando son piccola (non sò se le cose si "sommino"): da piccola venivo punta da una zanzara e beh nel giro di mezz'ora il prurito spariva e restava la macchiolina rossa che al massimo il giorno dopo non c'era più. negli ultimi anni ho sviluppato un'esagerata risposta alle punture, resto molto gonfia e rossa per giorni e giorni (intendo 7-10). quando mi ha punto un qualcosa che non sò se fosse un'ape o una vespa sul palmo della mano, mi son gonfiata fino al gomito.
saran gli insetti più forti o io che son diventata una pippa??

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.453
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Scampato pericolo
« Risposta #12 il: 30/08/2010 18:22 »
quando mi ha punto un qualcosa che non sò se fosse un'ape o una vespa sul palmo della mano, mi son gonfiata fino al gomito.
saran gli insetti più forti o io che son diventata una pippa??

e chi lo sa :) Certo che sta cosa dello schock anafilattico non credo si possa prendere troppo sottogamba, specie da chi è allergico e va in montagna. Da quanto ho letto che si hanno pochi minuti per intervenire dall'inizio della crisi, le fiale autoinoculanti da quanto ho capito sono un vero salvavita nel caso di shock. Se si è in tanta malora  in montagna è brutta davvero
« Ultima modifica: 30/08/2010 18:29 da AGH »

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Re: Scampato pericolo
« Risposta #13 il: 30/08/2010 18:25 »
e chi lo sa :) Certo che sta cosa dello schock anafilattico non credo si possa prendere troppo sottogamba, specie da chi è allergico e va in montagna. Da quanto ho letto si hanno pochi minuti per intervenire, le fiale autoinoculanti da quanto ho capito sono un vero salvavita nel caso di shock
sì ed è proprio per quello che magari un investimento di 80 euro ogni 2 annipuò anche essere una cosa saggia... tu però finiscila di metter le mani nei vespai!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.453
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Scampato pericolo
« Risposta #14 il: 30/08/2010 18:30 »
sì ed è proprio per quello che magari un investimento di 80 euro ogni 2 annipuò anche essere una cosa saggia... tu però finiscila di metter le mani nei vespai!

come finiscila? E' la prima volta che mi succede in vita mia... anzi no, è successo da ragazzino, tipo 45 anni fa :|