Autore Topic: Ma non va più nessuno in montagna?  (Letto 5037 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Matteo Nicolin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 299
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Re:Ma non va più nessuno in montagna?
« Risposta #15 il: 29/03/2019 00:10 »
Io sono fermo da metà ottobre porco mondo  >:(  Per fortuna che mi sono iscritto al corso di alpinismo del CAI, così almeno riesco a farmi le loro uscite. Troppi impegni tra studio e lavoro, non ci sono nemmeno più i weekend.  :(
Matteo Nicolin

La realtà è il cinque per cento della vita. L'uomo deve sognare per salvarsi.

Walter Bonatti


http://doubtstep.com

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.443
Re:Ma non va più nessuno in montagna?
« Risposta #16 il: 29/03/2019 08:48 »
Quella traccia è ben percorribile,altre non visibili in ortofoto,si distinguono appena sul terreno.
La zona era piuttosto attiva nella GG,vedi libro del Girotto "Il lago della morte".Con recenti lavori boschivi sono riemerse trincee,appostamenti e relativi collegamenti.
Quella che da Casapinello sale verso il lago del Colo è una strada bianca che poi si trasforma in traccia fino a perdersi poco prima del lago.

Offline Danila

  • Full Member
  • ***
  • Post: 181
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Trento
Re:Ma non va più nessuno in montagna?
« Risposta #17 il: 29/03/2019 09:59 »
noi, quel poco che abbiamo fatto, è per così dire...sempre quella...itinerari che ho preso qui sul forum. In questo momento stavo cercando qualcosa di simpatico zona basso Trentino ma.....

Offline Jader

  • Full Member
  • ***
  • Post: 104
  • Sesso: Maschio
  • Never stop exploring!
  • località di residenza: Bussolengo
Re:Ma non va più nessuno in montagna?
« Risposta #18 il: 07/04/2019 22:09 »
Io ho un po rallentato in generale..ora vado 3/4 volte al mese ma in questo periodo di transizione stagionale tra ghiaccio e roccia di solito vado sempre meno.
Jader
"L’alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia" (cit. B.Detassis)