[LATEMAR] Cornon-Dos dai Branchi-M.Agnello-Pelenzana-La Forcella-Pizzancae

Autore Topic: [LATEMAR] Cornon-Dos dai Branchi-M.Agnello-Pelenzana-La Forcella-Pizzancae  (Letto 470 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Bellissimo ed entusiasmante escursione sopra Tesero, giro che una volta raggiunto il Cornon permette di stare sempre in quota con 360° di panorama da urlo. Quindi partito da Tesero i primi 850 mt di dislivello sono veramente durissimi, mai affrontato una salita così lunga ed erta, poi finalmente si addolcisce un po' fino alla cima dove il paesaggio non è indifferente, primo su tutti la catena del Lagorai con Cima d'Asta che sbuca alle spalle.


Qui una panoramica dal Cornon.

Proseguo per il Doss dai Branchi, si perde un po' di quota e questa cosa sarà una costante del giro anche se sotto i 2000 mt non si scenderà mai.


Le Pale dal Cornon.


Vista sulla valle con l'imponente croce di vetta.



Il sole finalmente incomincia a scaldare non poco, neve completamente assente per mia gioia, la giornata bella con qualche innocua nuvola che durante il pomeriggio si dileguerà.


Corno Nero, in primo piano e Corno Bianco.




Salendo al Dos dai Branchi, in basso il baito Armentagiola, con Lagorai sullo sfondo ovviamente. :D


Il Latemar dal Dos.


Pala di Santa sempre dal Dos dai Branchi.

Calo ancora verso la Bassa dove incontro uno dei tanti  e molto belli bivacchi presenti in zona. In questo giro ne ho incrociati 3 ma in zona ne ho contati 8! A seguire alcuni scatti al Baito La Bassa.









Da qui invece che dirigermi verso il Rifugio Agnello decido un cambio in corsa: proseguo per Baito Valbona e da li valuterò, ma presumo un esito positivo, di salire fuori sentiero sul M. Agnello, prima però un altro accogliente bivacco, appunto il Valbona.





Quindi ravanata semplice su prati con pendenza interessante ;D e M. Agnello raggiunto ;)


Vicinissimo alla vetta, nell'ordine: Corno Nero, Pala di Santa, Monte Agnello.


M. Agnello ed uno spicchio di Latemar.


Latemar e non solo...  :)












La dorsale che mi accingo a scendere e percorrere per intero fino a giungere prima al Pelenzana e poi alla Forcella.







Da togliere il respiro...  :)






Un'occhiata indietro...

Arrivato alla Forcella nuovo panorama da urlo infinito e continuo: a fianco di un'enorme croce in legno sono a strapiombo sopra Predazzo, più di mille metri di salto nel vuoto! Sublime!






Moena sullo sfondo.





Soddisfatto a dir poco torno indietro un tratto sullo stesso sentiero per poi calare in Val Boneta ed affrontare, in teoria, l'ultima salita per il Pizzancae. Numerosi i camosci avvistati durante la giornata insieme alle cospicue marmotte, diversi anche gli scoiattoli più in basso.


Ultimi scatti sul Lagorai dal Pizzancae che più che una cima è una dorsale anche questa.






L'inizio di tutto: Cornon.

Ora menzione dovuta e particolare per questo bellissimo ed accogliente bivacco. Mi sarei fermato qui...per sempre! :D
Baito Pizzancae, non ci sono parole!













Giro formidabile, molto lungo ma ultrapanoramico, sconsiglierei di scendere dal Cornon da dove sono salito, sentiero 518, sarebbe una discesa super massacrante, non che da dove sono sceso, sentiero 522, 510, 513 sia una passeggiata ma è leggermente più morbido, comunque sia è un giro che si può accorciare, le varianti sia di salita che di discesa non mancano.


25 km e 1850 mt D+.










 

« Ultima modifica: 17/05/2017 15:54 da Alex Bear »
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.815
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Cacchio se è ancora carico il Lagorai....
#sghiacciatelo  ;D ;D ;D

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.182
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Bello questo sottogruppo vero? La salita iniziale è dura, ma poi sei in paradiso. Lo conoscevo poco anche io, fino all'anno scorso, fino a che con due mega giro non l'ho smazzato fuori :) Anche il versante est merita!

Offline Man

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 702
  • Sesso: Maschio
comunque sia è un giro che si può accorciare, le varianti sia di salita che di discesa non mancano.

Verissimo, dato che certi dislivelli e sviluppi sono fuori dalla nostra portata, qualche settimana fa abbiamo fatto un pezzetto del tuo giro (Cornon con discesa dall'altro versante), e un'altra volta volta ne avevamo fatto un altro pezzo (Pizzancae)...Micidiali veramente le salite in quei boschi  :)
Aut tace aut loquere meliora silentio (taci o di' cose che siano migliori del silenzio)

Online Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Bello questo sottogruppo vero? La salita iniziale è dura, ma poi sei in paradiso. Lo conoscevo poco anche io, fino all'anno scorso, fino a che con due mega giro non l'ho smazzato fuori :) Anche il versante est merita!
Si, bellissimo, la salita è molto tosta, veramente un paradiso, merita davvero perché sostanzialmente , a torto, sono montagne un po' snobbate.


Citazione
   Verissimo, dato che certi dislivelli e sviluppi sono fuori dalla nostra portata, qualche settimana fa abbiamo fatto un pezzetto del tuo giro (Cornon con discesa dall'altro versante), e un'altra volta volta ne avevamo fatto un altro pezzo (Pizzancae)...Micidiali veramente le salite in quei boschi  :)     
Si, tutto bellissimo e salite spacaginoci! Comprese anche le discese poi... :)   I boschi della Val di Fiemme sono comunque unici ed incantati. :)
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.298
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Bellissimo! Bravo Ale! Avevo fatto un giro simile lo scorso autunno ma poi mi ero portato verso le cime del Latemar. Dura la parte iniziale ma poi, una volta sopra, diventa il paradiso.
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Online Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Bellissimo! Bravo Ale! Avevo fatto un giro simile lo scorso autunno ma poi mi ero portato verso le cime del Latemar. Dura la parte iniziale ma poi, una volta sopra, diventa il paradiso.

Si,  giro davvero appagante e tutto guadagnato proprio per la non indifferente salita, grazie Trab! :)
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Offline L

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 98
  • ...
Bel giro e bellissimi i baiti e bivacchi: da provare. Complimenti! È così dura la salita?

Online Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Bel giro e bellissimi i baiti e bivacchi: da provare. Complimenti! È così dura la salita?
Grazie! :)  Salita molto pendente e, per i primi 850 mt di dislivello ( dal 518), senza tregua. :P
Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.