Autore Topic: Lo spettacolare Museo Etnografico all'aperto di Teodone - Dietenheim - Brunico  (Letto 718 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.346
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)


Domenica 27 ottobre "escursione culturale" per andare a vedere il Museo Etnografico della Provincia di Bolzano a Teodone - Dietenheim vicino a Brunico, in Val Pusteria. E' una specie di museo all'aperto: su un prato di circa 3 ettari in splendida posizione sono stati riedificati una ventina di antichi masi, vecchi di centinaia d'anni, recuperati dalle varie valli sudtirolesi: sono stati smontati pezzo per pezzo, catalogati e rimontati come in origine, con una opera certosina che lascia quasi increduli.





Il risultato è davvero spettacolare. Il museo etnografico offre una vasta panoramica degli usi e costumi dei contadini sudtirolesi. I  masi sono semplicemente meravigliosi e sono stati ricostruiti fin nei minimi dettagli, dalle stalle ai fienili alle abitazioni rivestite in legno di cirmolo con tutto il mobilio, gli attrezzi e le varie suppellettili. Sono documentati tutti gli aspetti della vita quotidiana. In epoca pre-industriale l'ingegno umano è stato qui sviluppato al massimo livello: col legno si faceva quasi di tutto, perfino macchinari di una notevole complessità come le segherie e i vari mulini azionati ad acqua, o le fucine per lavorare i metalli. Si resta letteralmente incantati a scoprire queste testimonianze di una civiltà contadina quasi perduta. 




Il Museo provinciale degli usi e costumi fu costituito nel 1976, aperto nel 1980, il primo tra i musei provinciali dell'Alto Adige. Nel 1985 sono state integrati nel museo anche la residenza barocca "Ansitz Mair am Hof" ed il relativo fabbricato rustico che ospita interessanti collezioni d'arte e di vari utensili, oltre ad una interessantissima collezione di strumenti musicali, delle splendide cetre.




Il museo fu fondato, e diretto per molti anni, da Hans Grießmair, che fin dall'inizio ha improntato il museo con un orientamento storico-sociale che affronta le diverse realtà sociali ed economiche delle genti che abitavano la montagna, dalle nobiltà rurali ai contadini, dai piccoli coloni agli artigiani che operavano in un ambiente agricolo e montano.








In Trentino esiste un museo analogo, il bellissimo Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, ma questo di Brunico, in parte all'aperto, bisogna ammettere che è veramente splendido e assolutamente originale: vale certamente una visita! Ricordo che è aperto solo fino al 31 ottobre, quindi resta chiuso durante l'inverno per riaprire in primavera. Questo l'indirizzo del sito http://www.museo-etnografico.it
« Ultima modifica: 29/10/2019 09:22 da AGH »

Offline fililu

  • Full Member
  • ***
  • Post: 230
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Besenello
Bellissimo, grazie.

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.488
  • Sesso: Femmina
Visitato un paio di volte nel corso degli anni 😊 bello il museo e molto bello il tuo report! 

Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.155
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
L'ho visitato esattamente 30 anni fa! Ma sembra sia stato ampliato