Autore Topic: Militaria-Prima guerra mondiale  (Letto 94020 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #45 il: 21/10/2008 13:39 »
Articolo interessante relativo alla guerra bianca http://sgl.cluster.it/PDF%20-%20TG4GUEF.pdf
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.421
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #46 il: 21/10/2008 14:34 »
rad tu che sei sempre informatissimo, non hai qualche notizia sulla scalinata scavata nella roccia che abbiamo trovato sul tombolin? Ho provato a cercare ma non ho trovato nulla... :(

sopra la scalinata c'era un'iscrizione scolpita (non troppo leggibile), sulla prima riga mi pare fosse scritto

2 CENTO
« Ultima modifica: 21/10/2008 14:43 da AGH »

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #47 il: 21/10/2008 15:20 »
qualche notizia sulla scalinata scavata nella roccia che abbiamo trovato sul tombolin? Ho provato a cercare ma non ho trovato nulla... :(

qualcosa in questi links, ma + che altro si parla delle azioni e dei battaglioni che hanno combattuto in zona
http://www.comune.scurelle.tn.it/sentieri/descrizione_m2.htm#8
http://www.mostradiborgo.it/gallery/index.php


Il Battaglione «Monte Pavione» si attestò quindi tra Forcella Tesino e il Bivio Malene e tra Fierollo, M. Spiadon e a quota 2338 sulle pendici del Castelletto per sostituire successivamente, dall’11 giugno, il battaglione «Monte Rosa» al Tombolin di Caldenave e a Cima Rivetta.
Quota 2034 sul costone che da Tombolin porta a nord, venne conquistata alla baionetta e consolidata nei successivi giorni malgrado il sacrificio del Cap. Ettore Cavalieri.
L’anno 1916 si concluse per il battaglione «Monte Pavione» in opere di consolidamento della linea del Cengello (tra quota 2314 e q. 2444) avuta in consegna fin dai primi di settembre.

P.S. c'è un testo del Cadorna (La guerra alla fronte italiana) che descrive luoghi ed azioni importanti del conflitto con dovizia di particolari: ma bisogna aver esperienza di macelleria per sopportarne la lettura  :o
« Ultima modifica: 21/10/2008 15:34 da radetzky »
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Franz

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.818
  • Sesso: Femmina
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #48 il: 22/10/2008 14:57 »
Aggiungo questo link riguardante una nuova pubblicazione della Regione

Veneto e delle province di Treviso, Venezia, Vicenza e Belluno:


http://www.marcadoc.it/2008/guidainterprovincialegrandeguerra.htm



Ed uno sul progetto dell'Ecomuseo della Grande Guerra:


http://www.ecomuseograndeguerra.it/it/
« Ultima modifica: 22/10/2008 15:06 da Franz »

Offline Franz

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.818
  • Sesso: Femmina
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #49 il: 23/10/2008 03:30 »
Aggiungo anche il sito di questo giovane storico vicentino davvero molto in gamba:

http://www.lucavalente.it/


e......................:

http://www.fortezzeimperatore.it/



Ho trovato anche questo interessantissimo sito, con un ricchissimo archivio sia fotografico che di documenti originali:

http://www.14-18.it/1418/index.php?1/home
« Ultima modifica: 11/11/2008 15:43 da Franz »

Offline jochanan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.209
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #50 il: 14/11/2008 15:19 »
c'è una trincea uguale a quella dei Lasteati scendendo lato Caoria dalla F.lla della busa della Neve. Altre immense trincee ben conservate allo Juribrutto e contornanti le cime ad Ovest del rif. Pizzini
il mondo sarebbe veramente noioso senza le montagne (E.Kant, mi sembra, che tra l'altro è sempre vissuto in pianura)

Offline Franz

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.818
  • Sesso: Femmina
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #51 il: 30/11/2008 01:50 »

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #52 il: 30/11/2008 10:22 »
quella calando dalla forcella busa della neve la conosco :)
Juribrutto conosco, ma anche alla vicina Cima Bocche non si scherza

Ho fatto qualche foto di trincee in zona Juribrutto la scorsa estate: appena le recupero, se ne vale pena, le posto.
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.421
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #53 il: 30/11/2008 11:50 »
Ho fatto qualche foto di trincee in zona Juribrutto la scorsa estate: appena le recupero, se ne vale pena, le posto.

ottimo! se riesco a sistemare la gallery, ci facciamo una sezione apposta!

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #54 il: 30/11/2008 18:54 »
Aggiungo anche il sito di questo giovane storico vicentino davvero molto in gamba:

http://www.lucavalente.it/

eccellente link, grazie.
A proposito del link che parla di Hemingway vi racconto una curiosità. In agosto, nel mio peregrinare a cavallo del confine sulle alpi Carniche, a Sella Chersnizze (Kersnitzel Sattel) raggiungibile da Malborghetto, abbiamo incontrato un anziano professore dell'Università di Innsbruck che, incuriosito dalla nostra presenza in questa zona selvaggia, si è messo a parlare del + e del - con mia moglie che parla perfettamente tedesco. Raccontava che, contrariamente a quanto dicono i libri di storia e la biografia, Hemingway fu ferito proprio qui (descrivendo anche benissimo il luogo del ferimento non so in qual romanzo) e si salvò dai cecchini (il confine passa proprio alla sella) trascinandosi per qualche decina di metri e rifugiandosi in una sorgente sotto le ampie radici di un abete dove rimase rannicchiato per oltre un giorno: ed è questo il motivo per cui rischiò l'amputazione della gamba 
Ovviamente ci siamo fatti condurre alla sorgente che dista non più di 50 metri dal confine e di cui vi allego la foto
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline jochanan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.209
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #55 il: 30/11/2008 19:36 »
vecchi libri per il Trentino e il Veneto sono di Viazzi, Burtscher, Pieri e Berti...
Sapevo che il forte di Marghera, anni fa era ancora militare ed era zeppo di armi perfettamente mantenute in efficienza, ivi compresi i cannoni da fortezza. Interessante anche il museo della 3a armata a PD. Una volta bisognava prenotare.
Mi piacerebbe che i forti meglio conservati (e facilmente raggiungibili)p.e.  Lavarone... fossero riequipaggiati con le cupole blindate e i cannoni e le mitraglie...e un po' di  equipaggiamenti. Sarebbero un museo formidabile più di adesso. Molto materiale c'è ancora.
il mondo sarebbe veramente noioso senza le montagne (E.Kant, mi sembra, che tra l'altro è sempre vissuto in pianura)

Offline Franz

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.818
  • Sesso: Femmina
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #56 il: 01/12/2008 00:12 »
eccellente link, grazie.
A proposito del link che parla di Hemingway vi racconto una curiosità. In agosto, nel mio peregrinare a cavallo del confine sulle alpi Carniche, a Sella Chersnizze (Kersnitzel Sattel) raggiungibile da Malborghetto, abbiamo incontrato un anziano professore dell'Università di Innsbruck che, incuriosito dalla nostra presenza in questa zona selvaggia, si è messo a parlare del + e del - con mia moglie che parla perfettamente tedesco. Raccontava che, contrariamente a quanto dicono i libri di storia e la biografia, Hemingway fu ferito proprio qui (descrivendo anche benissimo il luogo del ferimento non so in qual romanzo) e si salvò dai cecchini (il confine passa proprio alla sella) trascinandosi per qualche decina di metri e rifugiandosi in una sorgente sotto le ampie radici di un abete dove rimase rannicchiato per oltre un giorno: ed è questo il motivo per cui rischiò l'amputazione della gamba 
Ovviamente ci siamo fatti condurre alla sorgente che dista non più di 50 metri dal confine e di cui vi allego la foto

grazie a te, rad! :D ;)

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #57 il: 02/11/2010 08:50 »
Ieri ed oggi su Rai Storia eccezionale documentario con filmati inediti della prima guerra mondiale. Il programma si chiama "Guerra e Pace" e sono tre filmati di circa un'ora ciascuno: credo ci sia una replica oggi alle 12.00.
Tra gli altri di particolare interesse alcune scene della guerra bianca in Adamello, la guerra dei forti sugli altipiani e, incredibile, la ripresa in diretta dello scoppio della mina italiana che fece saltare la vetta del Col di Lana, nonchè le terrificanti riprese del suicidio della prima armata a Caporetto che causarono la fine dell'era Cadorna.
Scartabellando sui siti Rai, fatti malissimo, forse si riesce anche a rintracciare questi filmati.
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.883
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #58 il: 02/11/2010 09:05 »
stupendi siti, me li guardo fuori questa mattina!!

La tua frase in firma mi piace troppo :)!!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.421
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Militaria-Prima guerra mondiale
« Risposta #59 il: 02/11/2010 09:06 »
incredibile, la ripresa in diretta dello scoppio della mina italiana che fece saltare la vetta del Col di Lana, nonchè le terrificanti riprese del suicidio della prima armata a Caporetto che causarono la fine dell'era Cadorna.
Scartabellando sui siti Rai, fatti malissimo, forse si riesce anche a rintracciare questi filmati.

ecco, mi viene un nervoso quando questi documenti non si trovano mai in rete...