[GRECIA] Creta - escursioni tra gole e scogliere

Autore Topic: [GRECIA] Creta - escursioni tra gole e scogliere  (Letto 2278 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Creta è un'ottima meta per chi ama camminare. Tantissimi itinerari, dislivelli e percorsi tra i più vari, una buona rete sentieristica e, cosa che non guasta, il mare è stupendo e si mangia benissimo.
Ci si può spingere ben oltre i 2000 metri, o accontentarsi (si fa per dire) di esplorare gole e sentieri costieri.
La costa a sud ed est dell'isola, contrariamente alla turistica costa nord, è stata risparmiata dal turismo di massa, quindi è il posto ideale per una vacanza rilassante. La primavera e l'inizio dell'autunno sono i periodi migliori per camminare.

Siamo stati a Creta ad inizio ottobre. Solo un cenno sulle escursioni fatte. Abbiamo utilizzato una carta di Creta della Kompass e soprattutto la preziosa guida escursionistica della Rother (c'è anche in versione inglese). Tutti gli itinerari fatti sono stati presi da lì.

Abbiamo fatto base per quattro notti dalle parti di Rodakino (spiaggia di Korakas, per la precisione), sulla costa sud di Creta ad est del Lefka Ori. Qui abbiamo fatto tre escursioni:

- da Chora Sfakion a Loutro per il sentiero costiero e ritorno. Bellissimo itinerario, il paesino di Loutro si raggiunge solo in barca o a piedi, di conseguenza è molto turistico ma sono stati abbastanza attenti a non rovinarlo troppo. La baia di Loutro è incantevole. 3-4 ore di cammino.

- dal ponte di Aradena, attraverso Anopoli, discesa per il kalderimi (mulattiera) fino a Loutro. Prosecuzione lungo costa verso ovest fino alla spiaggia di Marmara. Qui si imbocca la gola di Aradena, che si risale fino al kalderimi sotto il paese omonimo. Percorso bellissimo, la gola è stata purtroppo addomesticata con l'aggiunta di qualche sentiero di troppo, ma il vecchio passaggio chiave, un paio di scale in metallo che superano degli enormi massi, è ancora percorribile. 6-7 ore di cammino.

- gola del fiume Megalopotamos. Dal ponte ad arco di Kourtaliotiko discesa lungo la riva sinistra del fiume fino alla bella spiaggia di Preveli, con un bel palmeto. Risalita in sponda destra del fiume e su fino al monastero di Moni Preveli. Di qui, un centinaio di metri di dislivello fino al passo che separa il monastero dal paesino di Gianiou. Raggiunto il paese, riento per stradine sterrate tra gli ulivi. 3-4 ore di cammino

Poi ci siamo spostati, passando tre notti a Kato Zakros, all'estremo est dell'isola. Qui abbiamo fatto due escursioni:

- da Kato Zakros, risalita sul costone in sinistra orografica della gola di Zakros (o gola dei morti) fino ad arrivare al kalderimi che fa scendere nella gola secondaria di Xeropotamos, che si scende (c'è un breve tratto attrezzato con catena e scalini) fino alla confluenza con la più famosa gola di Zakros. Giù lungo la gola fino al mare, a pochi metri dall'albergo. 4 ore di cammino.

- salita fino alla cima dello Skopeli, che domina Kato Zakros. Di qui, discesa verso il mare fino alla grotta di Pelekita. Si può scendere senza grosse difficoltà nella grotta fino ad ammirare alcune grosse stalagmiti. Ovviamente serve la torcia. Prosecuzione sulla costa lungo nord fino ad arrivare alla bella spiaggia di Karoumbes, allo sbocco della gola di Koklakies. Di qui ritorno a Kato Zakros lungo costa. 7-8 ore di cammino.

Qui qualche foto per rendere l'idea dell'ambiente.

https://picasaweb.google.com/mauros.pictures/Creta2015
Mauro

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.000
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:[GRECIA] Creta - escursioni tra gole e scogliere
« Risposta #1 il: 23/10/2015 22:16 »
Un topic con suggerimenti molto interessanti specie per chi (come me) adora le isole greche   :D   
Ne ho visitate parecchie (qualche giretto l'ho inserito anche qui sul forum) cercando sempre piccole isole montagnose e restando sempre affascinata dai paesaggi che offrono sia sui monti che nelle baie. 
Creta non l'ho mai presa in considerazione perchè mi pare troppo grande però le tue foto son veramente bellissime e invitano a un pensierino. Meravigliosa quella gola di Aradena e del fiume Megalopotamos !
Mi sono presa nota di tutto e, nel caso decidessimo in futuro, ti contatterò in pm per aver qualche ulteriore informazione su dove alloggiare
Grazie  :)
« Ultima modifica: 23/10/2015 22:23 da edelweiss »

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:[GRECIA] Creta - escursioni tra gole e scogliere
« Risposta #2 il: 24/10/2015 18:02 »
Edelweiss, in effetti Creta è decisamente grande, bisogna concentrarsi su piccoli settori. Quattro anni fa ero stato sulla costa occidentale e meridionale, ad ovest delle gole di Samarià. Posti appena più turistici di quelli visti questa volta, anche grazie alla presenza di due delle spiagge più belle dell'isola, ma ugualmente interessanti escursionisticamente, in particolare la zona di Sougia, che permette un accesso semplice alle montagne più alte (ad esempio il Gingilos, da non perdere) ed è la base naturale per l'escursione alle gole di Samarià, che però per i miei gusti sono un gradino sotto a quelle di Aradena.
Sarò ben contento di fornire informazioni più dettagliate.  ;)
Mauro

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.000
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:[GRECIA] Creta - escursioni tra gole e scogliere
« Risposta #3 il: 25/10/2015 12:01 »
Edelweiss, in effetti Creta è decisamente grande, bisogna concentrarsi su piccoli settori. Quattro anni fa ero stato sulla costa occidentale e meridionale, ad ovest delle gole di Samarià. Posti appena più turistici di quelli visti questa volta, anche grazie alla presenza di due delle spiagge più belle dell'isola, ma ugualmente interessanti escursionisticamente, in particolare la zona di Sougia, che permette un accesso semplice alle montagne più alte (ad esempio il Gingilos, da non perdere) ed è la base naturale per l'escursione alle gole di Samarià, che però per i miei gusti sono un gradino sotto a quelle di Aradena.
Sarò ben contento di fornire informazioni più dettagliate.  ;)

L'importante è proprio scegliere il punto strategico giusto dell'isola, dove alloggiare, per poi non dover percorrere troppa strada in auto per raggiungere le montagne.
Mi documenterò in merito e spero proprio poter mettere in programma qualcosa. Intanto grazie per la disoponibilità   :)