Austria - Pfoner Kreuzjochl

Autore Topic: Austria - Pfoner Kreuzjochl  (Letto 3329 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.875
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Austria - Pfoner Kreuzjochl
« il: 23/01/2017 09:51 »
Giovedì in occasione della risalita in pista sul Palon, incontro al bar al Sole un'amico.
Chiacchiera quà e là e gli sento dire, "Io sabato, vado in Austria e se nessuno viene, vado anche da solo!"....
Li per li penso "vabbeh, far tutta sta strada per na sciata...." ma poi la mia compagna di allenamenti e amica mi dice il giorno dopo, "Io quasi quasi, prenderei al volo l'occasione...
Guardo un pò il meteo, vedo che non ci sono cambiamenti, così decido venerdì di accettare l'offerta e inizio a preparare le cose a casa.

Sono le ore 7.00 ci ritroviamo al Piazzale Ex Zuffo, partendo alla volta del Brennero.
Un'ora e mezza di auto e circa siamo oltre confine, poco prima del Ponte Europa svoltiamo a destra verso Magreis, ma non seguiamo le indicazioni per la nota località, giriamo invece a destra per Navis.

Già dal brennero entriamo in una dimensione totalmente diversa, la neve è ai lati delle strade, ci sono i camion spargisale, all'orizzonte vedo Montagne Bianche!!!
Non ricordavo quanto fosse bella la neve...

Partiamo dalla macchina con gli sci, con le nostre pelli di foca, dopo aver fatto il "cancello" tra gli artva.
Assicurati che tutto vada bene li riposizioniamo sotto i nostri indumenti e come 3 bambini al parco giochi ci incamminiamo verso Nord.
Risaliamo piano piano alcuni tornanti che rimontano la zona del parcheggio che ahimè al nostro arrivo era già stracolmo di auto, penso che metà degli scialpinisti sia qui....

Rimontata l'erta salita inizia la traccia vera e propria che inizialmente taglia su dal boschetto e poi si appoggia per un paio di km su strada forstale.
L'ambiente è stupendo, neve.....
Noto con piacere o dispiacere una marcata inversione termica, tanto che partito dal parcheggio con lo spolverino, mi ritrovo dopo 200m di dislivello in sola maglia termica.
Solo i tratti in ombra danno ventate di freschezza al mio fisico iperriscaldato....

In 3km risaliamo di 600m di dislivello, si ad arrivare alla Schneideralm , una malga posta a 2000m circa.
Piccola pausa per mangiare e bere qualcosina e ripartiamo percorrendo un lungo e un pò fastidioso traverso su neve portante e ben assestata sino ad arrivare all'apertura della valle che alla nostra sinistra si apre maestosa.

Davanti a noi la Seeblesspitze 2600m circa si erge bella e maestosa, vedo un paio di canali che la risalgono molto interessanti, all'inizio un pò tutti pensavamo fosse quella la nostra meta, ma poi, guardando bene l'itinerario ci accorgiamo che è un pò più distante!
Percorriamo il lungo pianoro ora con pendenze meno arroganti sino ad arrivare alla base della cima, dove con un paio di zete si arriva su un pianoro a 100m dalla croce.

Sto risalendo con calma, quando ad un certo punto sento un rumore assordante, alzo la testa e vedo una quarantina di scialpinisti scendere dall'anticima, mi sfrecciano a sinistra e a destra, noncapisco più nulla, ad un certo punto urlo al mio compagno "Tei Fede, sei sicuro che qui non arrivino gli impianti???, ma dove mi hai portato???!!!"

Pochi passi e arrivo sul pianoro, togliamo gli sci e affrontiamo gli ultimi metri di roccette sino ad arrivare alla croce di vetta, dove ci scattiamo una bella foto.

Vorrei fermarmi a mangiare qualcosa, ma la voglia di scendere è tanta da parte dei miei compagni, quindi ci buttiamo a capofitto verso valle, su una neve polverosa molto bella!!!
A tratti la neve è un pò trasformata, ma il buon 80% è tutta polvere!!!
Riesco a non cadere quasi mai, forse 2 volte, ma faccio abbastanza fatica, d'altronde è davvero una rarità ormai poter godere di questo tipo di neve!!!
Ci fermiamo ad una malga a mangiare e poi ritorniamo all'auto, stanchi ma felici!!!

Dislivello 1200m
Sviluppo 10km
« Ultima modifica: 23/01/2017 09:54 da Alan »

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 364
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Austria - Pfoner Kreuzjochl
« Risposta #1 il: 23/01/2017 14:18 »
Risaliamo piano piano alcuni tornanti che rimontano la zona del parcheggio che ahimè al nostro arrivo era già stracolmo di auto, penso che metà degli scialpinisti sia qui....
Eh gia', credo che questo weekend in Navistal ci fosse tutto il mondo scialpinistico. Io sono stato ieri a fare la Grünbergspitze e sembrava di essere in Lagorai... si sentiva solo parlare in trentino
Mauro

Online Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.875
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Austria - Pfoner Kreuzjochl
« Risposta #2 il: 23/01/2017 14:23 »
A me andando in su mi hanno superato 4 trentini, e un'austriaco mi ha chiesto indicazioni per la cima  ;D ;D ;D!!
Domenica avevo amici che facevano questa gita, e altri (tutine) che facevano un'altra Cima, che penso sia quella che hai fatto tu a giudicare dalle foto viste in una relazione

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.364
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Austria - Pfoner Kreuzjochl
« Risposta #3 il: 24/01/2017 21:26 »
Ottimo, bravo Alan! Io lo stesso giorno ero un pò più giù, in Val Racines.. Accettabile anche da quelle parti, non c'era nemmeno troppa gente!
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline Normanno

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 346
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Campagna Lupia (VE)
Re:Austria - Pfoner Kreuzjochl
« Risposta #4 il: 24/01/2017 22:35 »


....... la zona del parcheggio che ahimè al nostro arrivo era già stracolmo di auto, penso che metà degli scialpinisti sia qui....




La restante metà degli scialpinisti mi sa che si trova da Bologna in giù!  >:( Povere nostre Alpi senza neve  :(

Online Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.875
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Austria - Pfoner Kreuzjochl
« Risposta #5 il: 25/01/2017 16:09 »
togli dal mio quote quella frase, non vorrei fraintendimenti, io non ho scrito quella cosa!!!

Invece mi sà che da Bologna in giù è meglio se pensino ad altro anzichè fare Scialpinismo ahime....  :-[

Offline Normanno

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 346
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Campagna Lupia (VE)
Re:Austria - Pfoner Kreuzjochl
« Risposta #6 il: 27/01/2017 22:44 »
Si, ok, ALAN, ti do ragione su tutta la linea per quanto riguarda la situazione nel centro italia, dove han altro da fare quest'anno invece di praticare scialpinismo. Riscontravo solo con rammarico la mancanza di neve dove sarebbe ben accetta e normalmente attesa, alla quale si contrappone l'insolita abbondanza della stessa più a sud, dove invece fa solo danni. Pensavo anche ai nostri amati ghiacciai ed a quanto risentiranno di questa prolungata mancanza di precipitazioni nevose! Non intendevo certo scherzare sulle disgrazie altrui!