Autore Topic: Parliamo di caccia  (Letto 14494 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

manuel115

  • Visitatore
Re: Parliamo di caccia
« Risposta #60 il: 26/03/2008 13:06 »
i cacciatori fanno e disfano e scorazzano per i boschi, la mamma dei ….. è sempre incinta e non nascono tutti cacciatori.

e la pratica di bruciare il sottobosco è ancora in uso? mi sa di si...

Offline strach63

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 534
  • Sesso: Maschio
Re: Parliamo di caccia
« Risposta #61 il: 26/03/2008 13:12 »
e la pratica di bruciare il sottobosco è ancora in uso? mi sa di si...

Scusa non capisco
Torna il sole ma non il tempo

manuel115

  • Visitatore
Re: Parliamo di caccia
« Risposta #62 il: 26/03/2008 13:16 »
e la pratica di bruciare il sottobosco è ancora in uso? mi sa di si...

praticamente viene bruciato il sottobosco, da dei piromani" in modo che ricresca l'erba fresca in modo da attirare i caprioli ecc. nn so se mi spiego... :P

Offline strach63

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 534
  • Sesso: Maschio
Re: Parliamo di caccia
« Risposta #63 il: 26/03/2008 13:18 »
credo che se si guarda la caccia nella sua parte più pulita, non si possa più di tanto polemizzare, poichè diventa una cosa anche utile all'ambiente e al controllo del territorio. E'chiaro che se si vede la caccia come l'uccisione non necessaria di animali, si entra in una discussione che porta oltre... perchè anche le uccisioni delgi animali da allevamento sono evitabili...
non si può parlare di etica se non si è per primi etici, io non sono vegetariano,ma non mi nascondo dietro a un dito. Secondo me, se si permette l'uccisione di un animale da allevamento, non si può più di tanto sindacare sul fatto che un cacciatore lo uccida per divertimento, perchè "io",in fondo, lo "uccido" per golosità, null'altro.

Ecco che ci stiamo avvicinando, anche magari restando poi ognuno sui propri concetti base. Qualche settimana fa ho assistito ad una trasmissione televisiva domenicale di ambiente/agricoltura/cucina che trasmetteva un bel servizio su un allevamento di cervi in AA.
Bellissime riprese di cervi in branco, raccolta delle corna per farne stupendi bottoni,......e tavolata finale.

Ma bambi dal verde pascolo al vassoio come c'è arrivato ?
Ma questo non si può far vedere, non fa share (o come diavolo si scrive)
Torna il sole ma non il tempo

Offline strach63

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 534
  • Sesso: Maschio
Re: Parliamo di caccia
« Risposta #64 il: 26/03/2008 13:29 »
praticamente viene bruciato il sottobosco, da dei piromani" in modo che ricresca l'erba fresca in modo da attirare i caprioli ecc. nn so se mi spiego... :P
Manuel 115, scusa ma mi sembra una cosa …….buffa.
Qualche bel incendio boschivo credo ci sia capitato di vederlo e “smorzarlo”. Quante volte hai visto un incendio che toglie il sottobosco e lascia gli alberi a medio/alto fusto intatti ?

In particolare in primavera TUTTI gli erbivori si cibano di germogli NON di erba, poi d’estate  si alimentano nei prati/radure in quanto l’erba ha bisogno di luce, non sufficientemente presente nei boschi di latifoglie (poca luce) o di resinose (nelle resine è presente la trementina o comunque il suo principio, non sono un botanico)

Di piromani ne hanno presi (parlo del Trentino), di tutte le categorie ....anche nel Tesino..ed era un collega
« Ultima modifica: 26/03/2008 13:31 da strach63 »
Torna il sole ma non il tempo

manuel115

  • Visitatore
Re: Parliamo di caccia
« Risposta #65 il: 26/03/2008 13:43 »
Manuel 115, scusa ma mi sembra una cosa …….buffa.
Qualche bel incendio boschivo credo ci sia capitato di vederlo e “smorzarlo”. Quante volte hai visto un incendio che toglie il sottobosco e lascia gli alberi a medio/alto fusto intatti ?

In particolare in primavera TUTTI gli erbivori si cibano di germogli NON di erba, poi d’estate  si alimentano nei prati/radure in quanto l’erba ha bisogno di luce, non sufficientemente presente nei boschi di latifoglie (poca luce) o di resinose (nelle resine è presente la trementina o comunque il suo principio, non sono un botanico)

Di piromani ne hanno presi (parlo del Trentino), di tutte le categorie ....anche nel Tesino..ed era un collega
la maggior parte d'incendi boschivi dalle nostre parti sia nel 2006 che nel 2007 si trattava solo di banali incendi del sottobosco che interessavano  parzialmente le piante...chissà come mai quasi sempre nelle vicinanze degli incendi boschivi ci sono le casette di veduta... ::)
cmq le mele marce ci sono ovunque sai... cmq nn punto il dito contro nessuno perchè potrei sbagliarmi... :)
« Ultima modifica: 26/03/2008 14:28 da manuel115 »