Autore Topic: Correre per vivere meglio  (Letto 4526 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline VanMülleR

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 91
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Bèlun
Correre per vivere meglio
« il: 10/07/2012 22:40 »
Mi sono comperato or ora questo libercolo su iBS, visto che era consigliato per chi era a digiuno di corsa e voleva cominciare.
A me la corsa, ha sempre fatto schifo, ma ultimamente ho alcuni spazi liberi e mi son detto "perchè no"?

Mi è piaciuto molto l'intro, in cui si parla di wellrunners, ossia di correre per il puro benessere fisico nel tempo, migliorare la propria condizione fisica insomma, senza scopi finali tipo gare o autostima.
E per chi vuole evolvere in agonismo, parla anche di maratona!

Ed è quello che in questo momento cerco, visto che cerco un equilibro nel mio fisico, per evitare "buchi" come in questi periodi in cui mi sento tremendamente spossato e giù di forma.

Quando ho finito di leggero e messo in pratica, vi diro' se è davvero un buon libro.

Riferimento:
IBS http://www.ibs.it/code/9788848116190/albanesi-roberto/correre-per-vivere.html

« Ultima modifica: 10/07/2012 22:43 da VanMülleR »
Passeggiatore /s/trapiantato solitario.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.311
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #1 il: 10/07/2012 23:05 »
Mi sono comperato or ora questo libercolo su iBS, visto che era consigliato per chi era a digiuno di corsa e voleva cominciare.
A me la corsa, ha sempre fatto schifo, ma ultimamente ho alcuni spazi liberi e mi son detto "perchè no"?

lo sapevi che l'inventore del jogging è morto d'infarto mentre correva? :D
A parte questo, la corsa non mi piace. Oltretutto alla mia età può essere molto rischiosa: se non per il cuore, per articolazioni, schiena, muscoli etc.  In fondo camminare penso sia il movimento migliore e più soft che possiamo fare senza rischiare di "rompersi" :D

Offline VanMülleR

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 91
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Bèlun
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #2 il: 10/07/2012 23:49 »
 ;D ;D ;D
No, non lo sapevo...
Passeggiatore /s/trapiantato solitario.

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.166
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #3 il: 11/07/2012 06:38 »
lo sapevi che l'inventore del jogging è morto d'infarto mentre correva? :D
A parte questo, la corsa non mi piace. Oltretutto alla mia età può essere molto rischiosa: se non per il cuore, per articolazioni, schiena, muscoli etc.  In fondo camminare penso sia il movimento migliore e più soft che possiamo fare senza rischiare di "rompersi" :D
L'avevo sentito ;D..
Io, in primavera / estate, esco giornalmente in bici. In inverno, per non stare fermo, corricchio... Ma non riesco a farmela piacere :P Anche se riconosco che a livello fisico (fiato e controllo del peso ::) ) è molto efficace..

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.883
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #4 il: 11/07/2012 09:54 »
Io corro 3 volte in settimana e mi preparo alla mezza maratona, in più vado anche in montagna il week end, ma tenere un ritmo così ogni tanto vuole qualche giornata di totale riposo, tipo ieri in cui sono stato 1 giorno a casa a sonnecchiare :) Oggi mi sento un'altro!!!
Correre è bello, ti scarica la tensione giornaliera, non serve andare come matti, basta qualche km , una 40ina di minuti e nelle sessioni più lunghe stringere i denti :)

Fammi sapere come è il libro, sono curioso e anche io cercavo un testo per "appassionarmi" ancora di più!

Offline Selvagem

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 675
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Povo
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #5 il: 11/07/2012 11:39 »
Come in tutte le cose ci vuole buon senso. Personalmente non ho mai comperato una pubblicazione, dico una!!!, che mi dia consigli su una cosa naturale come la camminata o la corsa. Esiste o no l'autoregolazione?
Più ne hai meno ne perdi

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.883
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #6 il: 11/07/2012 12:12 »
Come in tutte le cose ci vuole buon senso. Personalmente non ho mai comperato una pubblicazione, dico una!!!, che mi dia consigli su una cosa naturale come la camminata o la corsa. Esiste o no l'autoregolazione?
Esiste, ma se inizi a correre in Timberland o con un paio di scarpe A3 da ginnastica dopo qualche mese vedi una marcata differenza nella scelta iniziale.
Tanti libri di corsa non parlano di come correre, ma parlano di esperienze di corsa, racconti di maratone e/o mezze maratone, di come l'atleta in questione si è preparato etc etc, e le tabelle!!
Poi ovviamente come te suggerisci l'autoregolamentazione è INDISPENSABILE per eseguire nel miglior dei modi una pseudo tabellina.
Sono dell'idea che è bello autoregolarsi ma seguendo un programma probabilmente si è più autostimolati al portarlo a termine :)

Offline Selvagem

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 675
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Povo
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #7 il: 11/07/2012 21:30 »
Esiste, ma se inizi a correre in Timberland....


E chi sarebbe sto pirla?! :o  :)

Se uno fa agonismo per affinare la tecnica e migliorare le prestazioni mi pare utile che  ci sia un allenatore (nel caso di fuoriclasse anche equipe altamente specializzate), inoltre ogni pubblicazione, per quanto possa essere utile e interessante, rimane sempre un'idea soggettiva, che può andare o meno. Si incomincia a correre ancora con il ciuccio in bocca e lì...strano ma vero, gli "allenatori" ti dicono di correre piano :o :o ;D
Più ne hai meno ne perdi

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.883
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #8 il: 11/07/2012 21:46 »
E chi sarebbe sto pirla?! :o  :)

Se uno fa agonismo per affinare la tecnica e migliorare le prestazioni mi pare utile che  ci sia un allenatore (nel caso di fuoriclasse anche equipe altamente specializzate), inoltre ogni pubblicazione, per quanto possa essere utile e interessante, rimane sempre un'idea soggettiva, che può andare o meno. Si incomincia a correre ancora con il ciuccio in bocca e lì...strano ma vero, gli "allenatori" ti dicono di correre piano :o :o ;D
Il mio era un esempio volto a far capire (per chi ancora non l'avesse fatto) che appunto ci sono i neofiti (come me) che appena hanno iniziato a correre non sapevano neanche cosa erano le A3, grazie a un libro (che non è un libro ma un pdf che cmq è illustrativo come tanti libri sulla corsa), ho capito che per correre ci vogliono scarpe adatte, non si può iniziare di botta a fare km, ma con un certo metodo, alternando corsa e camminata ad esempio!!!

Offline VanMülleR

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 91
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Bèlun
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #9 il: 12/07/2012 11:09 »
Mi sa che qui confondete le cose... io parlo da neofita, che sta cominciando.
A me non interessa fare agonismo, ho gia' abbastanza casini nella mia vita per pensarci.

Pero' se correre puo' farmi stare meglio, allora lo faccio. Punto.
Poi se capisco che sbaglio calzatura, metodo ecc, allora devo imparare, devo conoscere. Sara' per primo un metodo magari che mi inizia, poi se davvero mi piace e sono portato, magari mi faro' consigliare da un istruttore...

E' solo questione di punti di vista..
Passeggiatore /s/trapiantato solitario.

Offline Forcolot82

  • Newbie
  • *
  • Post: 41
  • località di residenza: MEZZOLOMBARDO
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #10 il: 21/09/2012 19:08 »
Forse all'inizio di questo topic si parlava del correre come beneficio non solo fisico ma più mentale! Non c'è dubbio che correre solleciti il nostro corpo, soprattutto le articolazioni,  ma non vedo come si possa attribuire la morte d'infarto dell'inventore del jogging con la corsa stessa...
Correre nei propri limiti (e anche un po oltre) fa bene, e ripeto il beneficio è anche, o soprattutto mentale, per me è sicuramente così!
« Ultima modifica: 21/09/2012 19:15 da Forcolot82 »

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.883
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #11 il: 21/09/2012 21:15 »
Forse all'inizio di questo topic si parlava del correre come beneficio non solo fisico ma più mentale! Non c'è dubbio che correre solleciti il nostro corpo, soprattutto le articolazioni,  ma non vedo come si possa attribuire la morte d'infarto dell'inventore del jogging con la corsa stessa...
Correre nei propri limiti (e anche un po oltre) fa bene, e ripeto il beneficio è anche, o soprattutto mentale, per me è sicuramente così!
ti appoggio al 100%, in più preferisco morire di infarto dopo una vita di corsa, che su un divano a mangiare patatine!!!

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #12 il: 21/09/2012 21:23 »
ti appoggio al 100%, in più preferisco morire di infarto dopo una vita di corsa, che su un divano a mangiare patatine!!!

ehi zoeno, ocio a fare queste affermazioni ! Probabilmente tu intendi solo il correre inteso come esercizio fisico, ma è meglio specificare perchè si può interpretare anche diversamente...
E la vita bisogna assaporarla, centellinarla minuto per minuto, viverla di corsa è un delitto, e te lo dice uno che sul lavoro ha sempre corso...purtroppo..e son sciopà presto !
 ;)
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Forcolot82

  • Newbie
  • *
  • Post: 41
  • località di residenza: MEZZOLOMBARDO
Re:Correre per vivere meglio
« Risposta #13 il: 21/09/2012 21:25 »
ti appoggio al 100%, in più preferisco morire di infarto dopo una vita di corsa, che su un divano a mangiare patatine!!!
... e poi cos'è questa distinzione meglio camminare che correre, ognuno deve trovare la sua dimensione, tutto il resto viene dopo, a me piace correre in pianura e in montagna, e quando la salita si fa troppo dura allora cammino, ma per poi fare la discesa a 1000, alla faccia di chi dice faccia male alle articolazioni...   ...sarà pur vero ma quest'estate venendo in giù dalla ferrata di Cadino ho incontrato un vecchietto e chiaccherando mi ha detto che lui corre e arrampica da una vita e... scendeva a tutta come me!!!