Autore Topic: La natura si riprende il suo posto  (Letto 2928 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline danieled

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.480
  • Sesso: Maschio
  • Daniele
La natura si riprende il suo posto
« il: 06/04/2012 08:05 »
Sono rimasto impressionato nel vedere come un albero sta "mangiando" una tabella che vi è stata attaccata evidentemente  qualche tempo fa...
Sembra che si voglia riprendere il proprio spazio...
Non abbiamo ricevuto questo pianeta in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli.

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.561
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #1 il: 06/04/2012 08:13 »
Sono rimasto impressionato nel vedere come un albero sta "mangiando" una tabella che vi è stata attaccata evidentemente  qualche tempo fa...
Sembra che si voglia riprendere il proprio spazio...

se ne vedono parecchi di esempi simili, purtroppo. Specie cavi o fili di ferro che strozzano gli alberi. Ricordo che vicino a passo Oclini ero rimasto colpito dal fatto che i contadini mettessero delle aste di legno verticali sul tronco, dove erano attaccati i tiranti di ferro delle recinzioni, per non ferire o danneggiare la pianta! Altra cultura...
« Ultima modifica: 06/04/2012 08:18 da AGH »

Offline danieled

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.480
  • Sesso: Maschio
  • Daniele
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #2 il: 06/04/2012 08:20 »
Dove si trova passo Oclini??
 ::)
Non abbiamo ricevuto questo pianeta in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli.

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.561
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #3 il: 06/04/2012 08:26 »
Dove si trova passo Oclini??
 ::)

a ovest di Passo Lavazè, tra Corno Nero e Corno Bianco
http://www.girovagandointrentino.it/rubriche/escursioni/cornonero/cornonero.htm

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.890
  • Sesso: Maschio
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #4 il: 06/04/2012 09:44 »
Ricordo che vicino a passo Oclini ero rimasto colpito dal fatto che i contadini mettessero delle aste di legno verticali sul tronco, dove erano attaccati i tiranti di ferro delle recinzioni, per non ferire o danneggiare la pianta! Altra cultura...

..infatti, ben detto ! quella poi è proprio un'isola tedesca d.o.c. ! Andavo a pescar trote da zoeno al laghetto di Lavazè ed il gestore, me lo ricordo benissimo per come parlava un italiano mixato al tedesco, di chiamava Sepp Mittermaier ed abitava proprio verso passo Occlini e la strada sterrata Lavazè-Occlini era una favola, sembrava di essere in Canada !
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.561
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #5 il: 06/04/2012 09:54 »
al laghetto di Lavazè ed il gestore, me lo ricordo benissimo per come parlava un italiano mixato al tedesco, di chiamava Sepp Mittermaier ed abitava proprio verso passo Occlini e la strada sterrata Lavazè-Occlini era una favola, sembrava di essere in Canada !

si sono posti molto belli, per la strada forestale di Passo Oclini tra l'altro è possibile raggiungere il Santuario di Pietralba. Tutta la zona ha sentieri molto belli, senza dimenticare lo spettacolare Canyon del Bletterbach sotto il Corno Bianco (Redagno)

Offline paolo m.

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 252
  • Sesso: Maschio
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #6 il: 06/04/2012 09:58 »
Comunque la natura ci mette "POCO" a riappopriarsi dei suoi spazi. Per esempio se non si sfalcia più un prato in pochi anni il bosco avanza in modo incredibile (vedo io li a Cei)...

Offline danieled

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.480
  • Sesso: Maschio
  • Daniele
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #7 il: 06/04/2012 10:08 »
Beh certo...
Siamo noi uomini ad avere il tempo "limitato".
I tempi della natura hanno ben altre unità di misura.
Proprio per questo ho voluto aprire il topic, perchè una foto sola rende l'idea di quanto tempo ci impieghi perchè la natura riprenda ciò che era suo.
Un bosco cresce in decine d'anni ma una foto prima e una dopo, danno l'idea delle modifiche; così come per quellì'albero di cui ho postato la foto...
Non abbiamo ricevuto questo pianeta in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli.

Offline paolo m.

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 252
  • Sesso: Maschio
Re:La natura si riprende il suo posto
« Risposta #8 il: 06/04/2012 10:22 »
Io purtroppo non ho foto che testimoniano questo... Però su alcuni libri della Grande Guerra con foto di alcune nostre zone si può vedere come boschi senza più alcuna pianta causa il fabbisogno di legname ora siamo lussureggianti.