I campi trincerati di Fanch (Fango, Val di Fassa)

Autore Topic: I campi trincerati di Fanch (Fango, Val di Fassa)  (Letto 1152 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.102
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Il Comune di Moena ha realizzato un bel recupero dei trinceramenti in località Fango poco sotto il Passo S. Pellegrino.
"Sulla strada del Passo San Pellegrino, in corrispondenza della località Fango (Fanch) venne realizzata la principale linea di difesa austriaca. Tale apparato, era costituito da trincee, postazioni per mitragliatrici e ricoveri blindati; i depositi e i magazzini, collocati a margine del campo trincerato, erano collegati da una rete di sentieri e teleferiche alle prime linee poste in alta quota sulla cresta Rizzoni-Costabella e sulla catena di Bocche. Nei primi mesi di guerra, tali postazioni furono presidiate dagli Standschützen della compagnia Nauders-Ried-Graun. Sebbene non interessato direttamente dai combattimenti, la presenza di tale apparato difensivo scoraggiò nei primi mesi di guerra ogni tentativo di sfondamento del fronte da parte delle truppe italiane".

Non li avevo mai visti e ho fatto una rapidissima visita perché mi aspettava una escursione ben più impegnativa :). I due campi trincerati, uno verso la Catena di Bocche, l'altro sul versante opposto verso i Monzoni, si possono visitare facilmente partendo dalla strada, una semplice passeggiata (circa 30-40 minuti di visita ciascuno) tra le trincee e i resti dei baraccamenti, con tabelle di spiegazione
http://www.fassafront.com/fango.html