Autore Topic: [LAGORAI] Giro ad anello da Passo Manghen - Cima Ziolera - Lago delle Buse  (Letto 10110 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Un bel giro circolare fatto in senso antiorario un mesetto fa, a luglio, passando per i due splendidi laghetti del  Montalon e delle Buse.
E' un classico del Lagorai e sicuramente questo anello sarà già stato relazionato tante volte qui sul forum. Lo condivido lo stesso dato che ho trovato una bella giornata (fin troppo calda) che invitava a fotografare e per me è stata una piacevole escursione


La partenza è dal passo Manghen a mt 2047 , raggiunto in auto in circa due ore. 

Ci avviamo per il sentiero 322 che all'inizio sale in modo graduale, poi più ripido e zigzagando  fino alla Forcella del Frate a mt. 2228 posta tra il monte Ziolera e la cima di Valsolero.   Abbandoniamo il sentiero e seguiamo la traccia che sale sulla ripida cresta sud-ovest del Monte Ziolera.



si sale alla Forcella del Frate



a sx Cima Valsolero e forc. del Frate, a dx il passo Manghen. Sullo sfondo si eleva il Monte Croce




salendo a Cima Ziolera



Arrivati a Cima Ziolera (mt. 2478) ,  e un po' sorpresi di essere da soli, ci gustiamo per un po'  il  panorama strepitoso a 360° che si gode da qua. Veramente grandioso!  Riconosciamo le Pale di San Martino, Cima d'Asta, la Catena del Lagorai con tante cime,  i Gruppi Dolomitici  e più lontano le vette alpine con le cime imbiancate.  Sotto di noi lo specchio d'acqua del lago delle Buse.








Dalla vetta scendiamo con prudenza lungo la cresta orientale del Monte, la traccia è stretta e scende ripida su fondo sdrucciolevole e franoso. In questo punto è meglio non distrarsi... cosa che però mi risulta difficile perchè ci sono delle fioriture così belle e incastonate tra le rocce da sembrare un giardino roccioso costruito ad arte  :)




Scendendo dallo Ziolera, davanti a noi il Montalon



un "bouquet"  tra le rocce







sotto la cima splendidi cuscini di saponaria pumila



Raggiungiamo Forcella Ziolera a mt. 2250, che offre uno scorcio particolare sul sottostante Lago delle Buse. Da qui c'è il sent. 361 che scende al lago delle Buse  (in passato l'avevo fatto in salita) ma continuiamo sul sentiero  322B che corre lungo il fianco meridionale del Montalon.
Dal  fondo della valletta a fianco si sentono i fischi delle marmotte che allertano, basta fermarsi un attimo ad osservare ed ecco che le vediamo correre sul prato da una pietra all'altra.   




forcella Ziolera e lago delle Buse




alle nostre spalle l'inconfondibile piramide 




il monte Valpiana




zoom sulla cima dove si scorge il luccicchio del tetto dell'Herta Miller house


Raggiungiamo una forcelletta dove c'è un bivio, il sentierino a destra porta al Monte Valpiana e all'Herta Miller house.   Noi scendiamo verso sinistra in direzione Forcella Pala del Becco. Un gruppetto di caprette, che erano distese e ferme al sole, al nostro passaggio si alzano e per un bel po' ci seguono...   










La Pala del Becco



il sentierino appena percorso



Dopo aver raggiunto la Forcella Pala del Becco a mt. 2245 iniziamo la discesa per il lago di Montalon, dapprima  camminando sul fianco ripido della montagna e poi attraversando, con un po' di attenzione, una estesa pietraia di grossi massi. 









Si cala ancora di quota ed il sentiero diventa più tranquillo e pianeggiante, ora si cammina tra l'erba tra una grande varietà di fiori. Sono così tante le nigritelle che il loro dolce profumo si sente senza nemmeno chinarsi, ci sono poi le campanule barbate, l'aconito napello, la genziana punctata, i garofani selvatici... :D
ecco un piccolo collage di fiori visti in questo tratto 




ed arriviamo al bellissimo lago di Montalon a mt. 2089, dove faremo una lunga sosta relax dato che la stanchezza, anche a causa del caldo e del sole che scotta parecchio, si fa sentire più del solito. Per fortuna che avevamo portato parecchia acqua!  :) 
   






 
Si riparte per raggiungere la vicina forcella Montalon, e proseguiamo sempre sul sentiero 322  aggirando ora il  lato settentrionale del Montalon.  Con alcuni saliscendi arriviamo al Pian delle Fave e  poco più avanti scorgo un altro piccolo e grazioso specchio d'acqua. 







piccolo laghetto anonimo


Si prosegue il cammino scendendo ulteriormente, poi procediamo in costa, alla nostra destra in basso si vede malga Buse Basse e a fianco la verdissima piana delle Fave attraversata dalle anse dei ruscelletti, molto bella.



Malga Buse Basse e Pian delle Fave


Arriviamo all'ampia  e verdeggiante piana del lago delle Buse a mt. 2066 e finalmente stavolta vedo il  lago con i bei colori e non grigiastro o coperto da nuvolaglie ::). Le volte precedenti ero stata sempre un pò sfortunata. 



Aconito giallo sul sentierino che scende al lago delle Buse

 
E qui il silenzio che ci aveva finora accompagnati viene rotto dal vociare di un allegro gruppetto di intrepidi giovani sulla sponda opposta del lago che, dopo essersi denudati senza problemi, si concedono un bagno rinfrescante nelle acque limpide e fresche del laghetto  :D









Il giro è ormai alla fine e dal laghetto delle Buse in meno di un'ora rientriamo al passo Manghen completando così questo appagante anello. Panorami grandiosi, laghetti, marmotte, tanti fiori alpini...per me è veramente il massimo quando sono in montagna  :)



ritorno al passo Manghen


La traccia del percorso, sono ca. 11,5 km mentre il dislivello è sui  500 mt + alcuni saliscendi   




Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.563
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Bellissimo giro che avrò fatto non so quante volte. E' un "classicone", un ottimo assaggio anche per mostrare un po' di Lagorai a chi non lo conosce

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 941
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Cima Ziolera è praticamente un must del Lagorai!  :D   Brava! :)
I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.495
  • Sesso: Femmina
Sempre bello questo giro  :) bravi!
Giusto a ferragosto siamo tornati al Manghen in compagnia di amici che non conoscevano ancora il Lagorai ... contentissimi del giro anche se lo abbiamo spezzato passando per la forcella del Becco. ;) Ciaoo!

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Bellissimo giro che avrò fatto non so quante volte.
Ah sono convinta, su questo non avevo dubbi  :D ... anzi se ho sbagliato qualcosa nella descrizione correggimi che mi fa piacere  :)

Cima Ziolera è praticamente un must del Lagorai!  :D   Brava! :)
Grazie Alex  :)

Sempre bello questo giro  :) bravi!
Giusto a ferragosto siamo tornati al Manghen in compagnia di amici che non conoscevano ancora il Lagorai ... contentissimi del giro anche se lo abbiamo spezzato passando per la forcella del Becco. ;) Ciaoo!

Grazie Oma  :) Se il meteo non fosse stato sicuro avremmo accorciato il giro scendendo dalla Forcella Pala del Becco, però ci ha permesso di stare in giro tutta la giornata con ampie soste relax.  Ciao! 

 


Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.190
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
Bella la salita alla Ziolera, un mio desiderio. Dovrò trovare qualcuno che venga con me. Al lago di Montalon ci sono arrivato, più banalmente, in una escursione solitaria direttamente dal Manghen

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Bella la salita alla Ziolera, un mio desiderio. Dovrò trovare qualcuno che venga con me. Al lago di Montalon ci sono arrivato, più banalmente, in una escursione solitaria direttamente dal Manghen

Salendo dalla Forcella del Frate c'è un sentierino tranquillo fino alla cima. Sai che noi andiamo piano e devo fotografare,  ma in meno di un'ora e mezza eravamo sulla cima.  Scendendo per il versante est la traccia è un po' più rognosetta, c'è da prestare più attenzione. Potrebbe essere un'idea per una prossima uscita in compagnia  :)