[LAGORAI] Magico Lago delle Laste - Cimon del Tres m 2292

Autore Topic: [LAGORAI] Magico Lago delle Laste - Cimon del Tres m 2292  (Letto 782 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.045
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)

Cimon del Tres 2292

Avevo voglia di una escursione relativamente tranquilla cercando qualche posto relativamente nuovo e qualche taccia da mappare. Così ho raggiunto Malga Sas m 1906 da Valfloriana in auto, quindi mi sono inoltrato a piedi per la forestale verso il Pian Bella Fior con l'intenzione di salire in qualche maniera il M. Brustoloni da ovest.


Malga Sas punto di partenza

Verso prati Bella Fior, sguardo indietro verso Malga Sas, Pala delle Buse, Passo Mirafiori al centro e Cogne a destra

Prati di Bella Fior

Poi invece vedo due piccoli cartelli: Cimon del Tres e un misterioso "Lago delle Laste". Ohibò: mai sentito di un lago in questa zona, a questo punto però la curiosità è irresistibile e decido di andare a vedere.  Il sentiero scende leggermente con un traverso in un bosco magnifico e solitario con possenti cirmoli e larici. Arrivo in una radura circondata da grandi alberi, ed eccolo: il Lago delle Laste m 2005! In realtà è una conca pietrosa ("le laste" per l'appunto) molto singolare, direi quasi magica. L'acqua è scomparsa dalla superficie, anche se si sente gorgogliare sotto le pietre, per riaffiorare qualche centinaio di metri più a valle.


Il magnifico bosco tra grossi alberi di cirmolo e larice

Lago delle Laste

La traccia di sentiero sparisce. Avanzo nel bosco incantato e mi dirigo verso le pietraie a nord del Cimon del Tres, nel tentativo di raggiungere la valletta che sale il M. Brustoloni. La marcia però è piuttosto difficoltosa, il sottobosco è cespuglioso con erba alta, pieno di buchi. Decido allora di tagliare per la pietraia e attaccare il ripido pendio che mi porta in cresta sull'anticima del Cimon del Tres a nord.


Bosco incantato

Larici e cirmoli enormi, meravigliosi

Ecco la mia rampa :)

La via di salita, a dx in basso il M. Brustoloni

Salgo con meno difficoltà del previsto, c'è  una vaga traccia che sale, probabilmente di cervi

Raggiunta la cresta un ultimo strappo e sono in vetta al Cimon del Tres senza difficoltà. E' una cima che conosco già avendola fatta diverse volte in passato, ma ci si torno sempre volentieri per il grandioso panorama: Lagorai centrale da una parte, Brenta dall'altra. Dalla cima si odono gli impressionati bramiti dei cervi giù nella valle a km di distanza!


Dalla cima verso M. Croce

Lungo la dorsale nei pressi della cima.

Vista sul Lagorai centrale

Dopo la sosta di rito scendo verso la Pala della Madona, con l'idea di risalirla e scendere dalla forcella opposta. Scorgo però una traccia ignota che scende per il vallone e decido di seguirla. Il primo tratto è un po' scomodo, qualche breve passaggio su roccette facili, poi raggiungo una bellissima dorsale boscosa che scende gradualmente di quota fino a incrociare una traccia conosciuta.


La grande conca boscosa dove c'è il Laghetto delle Laste

Dal Cimon del Tres verso M. Croce, Fregasoga, a destra la Pala della Madona

Il sentiero che scende verso i Prati Bella Fior

La magnifica dorsale

Il sentiero percorre la dorsale tra grandi alberi

La traccia si congiunge con una più a valle

Con un traverso ci si dirige verso sud

Ecco la forcella da cui sarei dovuto scendere a sud della Pala dela Madona

Vista verso Malga Coston

Con facile sentiero non ufficiale ma ben evidente rientro quindi verso Malga Sas senza alcuna difficoltà. Giro molto bello e facile se si eccettua la ravanata per salire in cresta. I meravigliosi boschi stanno assumendo i colori dell'autunno. Molto interessante anche il Lago delle Laste, un posto veramente magico che non conoscevo. Sviluppo 8 km per 650 m di dislivello


Il percorso



Offline bandurko

  • Full Member
  • ***
  • Post: 153
  • Sesso: Maschio
Re:[LAGORAI] Magico Lago delle Laste - Cimon del Tres m 2292
« Risposta #1 il: 05/10/2018 13:42 »
"Scorgo però una traccia ignota che scende per il vallone e decido di seguirla. Il primo tratto è un po' scomodo, qualche breve passaggio su roccette facili, poi raggiungo una bellissima dorsale boscosa che scende gradualmente di quota fino a incrociare una traccia conosciuta. "

Conosco bene quel sentiero è tanto bello quanto poco considerato dalla cartografia. Ogni volta che salgo sulla Pala delle Buse e sul Fregasoga allungo il giro per percorrerlo in salita durante l' andata. Inoltrandosi lungo il vallone, la mattina presto, fino ad una decina di anni fa si scorgevano decine di camosci sui versanti del Cimon del Tres e sopra la selletta. Purtroppo ora non se ne vedono più, ma la zona mantiene un grande fascino anche perché  credo di non averci mai incontrato nessuno.

Inviato dal mio WIM Lite utilizzando Tapatalk


Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.045
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:[LAGORAI] Magico Lago delle Laste - Cimon del Tres m 2292
« Risposta #2 il: 05/10/2018 20:36 »
Conosco bene quel sentiero è tanto bello quanto poco considerato dalla cartografia. Ogni volta che salgo sulla Pala delle Buse e sul Fregasoga allungo il giro per percorrerlo in salita durante l' andata. Inoltrandosi lungo il vallone, la mattina presto, fino ad una decina di anni fa si scorgevano decine di camosci sui versanti del Cimon del Tres e sopra la selletta. Purtroppo ora non se ne vedono più, ma la zona mantiene un grande fascino anche perché  credo di non averci mai incontrato nessuno.

si sulle mappe non c'è, ma ora l'ho mappato su OSM :)

Offline Manny

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
  • Sesso: Maschio
  • 46°5'53.22"N 11°8'36.37"E... DINTORNI
  • località di residenza: Trento
Re:[LAGORAI] Magico Lago delle Laste - Cimon del Tres m 2292
« Risposta #3 il: 21/10/2018 22:35 »
si sulle mappe non c'è, ma ora l'ho mappato su OSM :)

Giro fatto in parte due mesi fa e posso confermare quanto hai scritto, posti solitari ma con angoli stupendi. Al laghetto era la prima volta mentre al Cimon del Tres no, cima tanto solitaria quanto panoramica.
Hai fretta? Parti prima...