[LAGORAI] Giro delle Baite tra Rujoch, M. Croce, M. Fregasoga e M. Cogne

Autore Topic: [LAGORAI] Giro delle Baite tra Rujoch, M. Croce, M. Fregasoga e M. Cogne  (Letto 247 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.328
  • Sesso: Maschio
Domenica mattina visto il tempo incerto e la presenza di neve in quota ho deciso di fare il classico giro delle baite sopra il paese di Brusago. Classico per la gente del posto che lo conosce e lo percorre quasi in ogni stagione visto la mancanza di tratti pericolosi.E un giro che si sviluppa a quote relativamente basse, facile,alla portata di qualsiasi buon escursionista con un po allenamento.
L' inizio è poco sopra il paese di Brusago dove si percorre un tratto della strada verso la val di Sprugio, prima del ponte sul rio Spinel inizia un sentiero non segnato che risale il versante sinistro della val Spinel raggiunge la baita Spinel e prosegue per qualche centinaio di metri fino alla strada forestale dove termina. Si segue la strada in direzione nord raggiungendo un grande masso posto poco sotto il cilio stradale dove un bel sentiero per lo più pianeggiante ci porterà senza nessuna difficoltà alla baita del Mattio usata quasi esclusivamente dai cacciatori locali.
Proseguiamo ora per strada forestale sempre in direzione nord traversando il rio Sprugio raggiungendo  il sentiero n 407 che sale da Brusago che percorriamo fino ad un piccolo capitello dove girando a sinistra imbocchiamo la strada forestale segnavia n 468 a tratti ripida che risale la Costa dei Peci Rossi dove si tocca la massima quota del giro circa 1900 m.
Dopo il bivio con il sentiero n 468 A diretto ai ruderi della Malga Casarine il sentiero prosegue diagonalmente sotto cima Fregasoga con alcuni tratti veramente belli tra alberi di cirmolo e qualche larice centenario raggiunge malga Vasoni Alta.
Lasciata la bella Malga Vasoni Alti scendiamo per qualche centinaio di metri lungo il sentiero n 470 fino ad incrociare una traccia vicino ad una sorgente che percorriamo in direzione ovest scendendo  raggiungiamo  un altra strada forestale che arriva da Malga Vernera Alta che percorriamo per un breve tratto in direzione nord raggiungendo un sentiero che ci porterà poco più in alto alla Baita Cunella. Poco sotto la baita  sul lato sinistro del rio Cunela inizia il sentiero che ci permetterà di raggiunge comodamente l' ultima strada forestale di questo giro.
Raggiunta la strada forestale proseguiamo verso sud raggiungendo il ponte sul rio Vasoni e il sentiero n 407 che ci porterà al parcheggio dove avevamo iniziato il nostro giro.
Questo giro si può interrompere in corrispondenza di tutte le baite in caso di imprevisti grazie ai numerosi sentieri e tracce presenti in zona.
La carta consigliata è la nuova Tabacco 062 Altopiano di Pinè Valli di Cembra e dei Mocheni   
Lunghezza 14 km circa  1000 metri il dislivello
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.328
  • Sesso: Maschio
Altre foto e la traccia
« Ultima modifica: 03/05/2017 20:10 da SPIDI »
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.178
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Ottimo giretto, che conosco bene  visto che ci abito sotto :) Bravo!

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk