[ALTA VALMALENCO] L'incantevole Alpe Campagneda con i laghetti e alpe Prabello

Autore Topic: [ALTA VALMALENCO] L'incantevole Alpe Campagneda con i laghetti e alpe Prabello  (Letto 954 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.000
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Un'altra delle nostre camminate del mese scorso in Valmalenco. Un giro ad anello di ca. 12-13 km molto panoramico e tra paesaggi stupendi.     

Da Chiesa Valmalenco ci dirigiamo a  Lanzada e  Franscia e dopo qualche km. in direzione Campomoro parcheggiamo l'auto in uno spiazzo
dopo la seconda delle 8 gallerie, a quota 1950 mt ca.   
Percorriamo un tratto di noiosa strada asfaltata-cementata, che sale a tornanti in un lariceto (con possibili scorciatoie), e poi su sterrato arriviamo ai pascoli
e malghe dell'Alpe Campascio a 2078 metri. D'ora in poi l'ombra sarà solo un ricordo, fa molto caldo e il sole picchia forte.

Al bivio proseguiamo diritti in piano in direzione Passo Campagneda. (a ds si raggiungerebbe in mezz'ora l'Alpe Prabello).   
In breve tempo arriviamo alle baite e malghe dell'alpe Campagneda, passiamo accanto ad una bella cascata con più salti, e poi al rif . Ca' Runcash. 
Dopo una grande stalla proseguiamo su sentierino nell'ampia e verdeggiante piana e dopo una breve salita raggiungiamo il primo dei laghi chiamato
Lago dei Pesci...e infatti pesci ce ne sono davvero tanti !!
 

il borgo dell'alpe Campagneda
 


una estesa piana paludosa



il primo dei laghi “Lago dei Pesci”



sullo sfondo il massiccio del Disgrazia e i monti di Chiareggio


Il sentierino prosegue sull'erba, qua e là ci sono piccole pozze d'acqua ricche di eriofori,  alcune marmotte al nostro arrivo corrono veloci nelle loro tane. 




Ed eccoci al secondo lago detto “Lago verde” anche questo molto bello.


il Lago verde


Salendo un po' e guardandolo dall'alto, acquista riflessi particolari e nelle acque si specchiano cielo e nuvole. 




Ora la salita si fa più ripida su fondo sassoso e sfasciumi, si  prosegue seguendo i segni bianco-rossi. 












Raggiungiamo altri due laghetti poco distanti tra di loro e poi delle vaste torbiere...siamo a quota 2500 mt ca.






laghetto incastonato tra le rocce, in alto spunta la cima del Pizzo Scalino




vaste torbiere







In pochi minuti si potrebbe arrivare al passo Campagneda ( poi si può proseguire per il passo Confinale che segna il confine Italia/Svizzera)
ma a noi basta così e ci fermiamo qua...  qualche bel laghetto l'abbiamo visto e ritorniamo giù al secondo dei laghi dove c'è il bivio per continuare il giro
programmato verso l'alpe Prabello.




...ritorniamo giù al secondo lago



   
   

Proseguiamo nel vasto e bellissimo altopiano, superando qualche dosso, ai piedi della piramide del Pizzo Scalino (mt.3323)  “il Cervino della Valmalenco”, 
tra pascoli  ricchissimi di fiori, torbiere e numerosi corsi d'acqua. 



















il pizzo Scalino



Finora abbiamo incontrato solo due persone, ci siamo salutati e hanno aggiunto “ Che pace! Sembra quasi impossibile...”   :)
In effetti gli unici rumori sono quelli del gorgoglio dell'acqua, del campanaccio delle mucche e dei fischi di marmotte. Sicuramente in piena stagione
non sarà così ma ora ci possiamo godere questa tranquillità assoluta.











mucche al pascolo e sullo sfondo il Sasso Moro e alcune cime del Bernina...Piz Bernina, Piz Argient, Piz Zupò e ghiacciaio del Fellaria (salvo errori...)


Ed ecco che tra le rocce spunta la bandiera tricolore del rif. Cristina e anche la piccola chiesetta costruita nel 1919 sopra uno sperone di roccia.
Siamo ormai arrivati all' Alpe Prabello.






alpe Prabello e il  rif. Cristina a sx


E' una bellissima verde piana con tante baitine in pietra, alcune ristrutturate. Vari ruscelletti scorrono nel pianoro e ci sono caprette bianche ovunque, a me
sembra il paesino delle fiabe! :D  In una piccola malga vendono il bitto e altri prodotti caseari.   

















Ne approfittiamo per una sosta  al rifugio, finalmente all'ombra! (ormai siamo abbrustoliti tra caldo e sole  :P) e anche per gustarci una fetta di torta e una Radler
bella fresca.

Lasciamo la suggestiva borgata e attraversiamo la grande piana seguendo le indicazioni per l'alpe Campascio.  Superiamo alcuni saliscendi tra roccette
e torbiere, con la sagoma del Sasso Moro sempre davanti a noi e alcune cime del Gruppo del Bernina.  Raggiungiamo la sterrata, poi ripercorriamo
il tratto di strada asfaltata percorsa al mattino che in un'oretta ci conduce al parcheggio.










un ultimo sguardo al Pizzo Scalino ormai alle nostre spalle



la traccia del percorso


p.s.: come sempre mi accorgo alla fine che forse ho inserito troppe foto … :)
« Ultima modifica: 05/08/2018 18:35 da edel »

Offline simonegirar

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 255
  • Sesso: Maschio
  • Su co le récie in montagna!!!!
  • località di residenza: Scurelle (TN)
Bello!
E anche bei spunti per chi vuole andare in qualche posto in vacanza.  :D
Libero come il software che uso.

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.869
  • Sesso: Maschio
Bellissima l'alpe Campagneda e favolosa la foto del lago con gli isolotti di eriofiori ed il Disgrazia come sfondo !
 ;)
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline bandurko

  • Full Member
  • ***
  • Post: 149
  • Sesso: Maschio
Davvero un itinerario interessante e posti incantevoli, complimenti anche per le foto.
Se non ho interpretato male, l'altimetria non sembra essere eccessiva e il giro offre anche diverse opzioni di durata a seconda delle capacità. Non essendo lontano da casa merita sicuramente una visita. Grazie per lo spunto!

Inviato dal mio WIM Lite utilizzando Tapatalk


Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 367
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Bel report, edel, molto invitante.
La zona non e' poi troppo lontana da Trento, la mettero' in lista per un weekend esteso. Sulle puntate verso ovest sono stato troppo pigro, finora  :)
Mauro

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.000
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Grazie !  :) 

Se non ho interpretato male, l'altimetria non sembra essere eccessiva e il giro offre anche diverse opzioni di durata a seconda delle capacità.
Inviato dal mio WIM Lite utilizzando Tapatalk

Si esatto.  Il dislivello di questo anello è di ca 550 metri + vari saliscendi. Ma per i più allenati ( e più giovani di noi  ::) )  c'è solo l'imbarazzo della scelta. Si può prolungare l'anello per la Valle Poschiavina. Oppure salire verso le varie cime lì attorno:  Spondascia m 2867 … Cornetto m 2848  ...  Pizzo Scalino m 3323  ecc.  Noi ormai ci dobbiamo accontentare di leggere le tabelle e guardare le cime da sotto!  ;D   
« Ultima modifica: 06/08/2018 22:41 da edel »

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.475
  • Sesso: Femmina
Ciao Edel  :) bellissimo questo giro con tanti bei laghi e panorami stupendi!!