Consigli ciaspolata sul Penegal

Autore Topic: Consigli ciaspolata sul Penegal  (Letto 2393 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ciaspaman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 478
  • Sesso: Maschio
Consigli ciaspolata sul Penegal
« il: 10/02/2010 19:20 »
Ciao, mi servirebbe un consiglio da chi ha già fatto questa escursione. L'idea sarebbe di partire da Regole di Malosco e salire lungo la forestale 508 fino sul Penegal. Confidando nella nevicata di questi giorni spero di non trovare la neve piallata all'eccesso (come purtroppo capita spesso sulle forestali..), ma di poter ciaspolare abbastanza con soddisfazione.
In linea di principio l'itinerario è da considerarsi sicuro da valanghe? Grazie!
Ciao
W la picca! ;D

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.261
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Consigli ciaspolata sul Penegal
« Risposta #1 il: 10/02/2010 22:35 »
Ciao, mi servirebbe un consiglio da chi ha già fatto questa escursione. L'idea sarebbe di partire da Regole di Malosco e salire lungo la forestale 508 fino sul Penegal. Confidando nella nevicata di questi giorni spero di non trovare la neve piallata all'eccesso (come purtroppo capita spesso sulle forestali..), ma di poter ciaspolare abbastanza con soddisfazione.
In linea di principio l'itinerario è da considerarsi sicuro da valanghe? Grazie!
Ciao

ciao l'ho fatta qualche anno fa, partendo e arrivando da/alle regole di malosco però facendo il giro dal passo Forcolana. Per quel che mi ricordo problemi da valanga non ce ne dovrebbero essere, è quasi tutto nel bosco non ripido, tranne brevissimi tratti. L'unico vero problema è semmai l'orientamento, ci sono pochissimi cartelli e dentro il bosco non hai nessun riferimento. Noi pero' abbiamo ravanato parecchio per stradine e stradelle, seguendo il 508 non dovresti avere problemi. In certi tratti ho visto sul sentiero principale un cartello con la ciaspola che indica il percorso.

In ogni caso una bussola e una carta me le porterei assolutamente, per noi sono state utilissime, soprattutto la bussola :)
« Ultima modifica: 10/02/2010 22:42 da AGH »

Offline ciaspaman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 478
  • Sesso: Maschio
Re: Consigli ciaspolata sul Penegal
« Risposta #2 il: 11/02/2010 17:49 »
Carta e bussola le ho sempre dietro, il mio problema in genere è capire la distanza che ho percorso (e quindi dove sono di preciso) una volta che non sono più sul sentiero segnato, ma sto ravanando per i fatti miei,anche perchè viaggio in scala 1:50.000  ;D ...
W la picca! ;D

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.261
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Consigli ciaspolata sul Penegal
« Risposta #3 il: 12/02/2010 07:36 »
Carta e bussola le ho sempre dietro, il mio problema in genere è capire la distanza che ho percorso (e quindi dove sono di preciso) una volta che non sono più sul sentiero segnato, ma sto ravanando per i fatti miei,anche perchè viaggio in scala 1:50.000  ;D ...

viaggiare in scala 1:50.000 è nobbuono. La Val di Non è coperta male quanto a mappe, ma ti segnalo la nuova 4land in scala 1:25.000. Sia chiaro, al di fuori dei sentieri ufficiali non c'è praticamente nulla, ma un'idea migliore del territorio dell'orrida kompass te la fai. Riguardo ai ravanamenti, dipende un po' dal tuo passo ma una velocità media di 3,5 km/h in montagna non è una stima improponibile. Se hai almeno due punti di riferimento, puoi provare a fare un rilevamento incrociato con la bussola, funziona bene. Anche se nel bosco sotto al Penegal di solito NON SI VEDE UNA MAZZA a 360°. L'Alternativa sarebbe il GPS, ma a quel punto finisce anche il divertimento :(

Offline gps

  • Full Member
  • ***
  • Post: 129
  • Sesso: Maschio
Re: Consigli ciaspolata sul Penegal
« Risposta #4 il: 12/02/2010 09:44 »
credo cmq che dalle regole troverai evidenti tracce di ciaspolatori dato che è una zona molto frequentata

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.261
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Consigli ciaspolata sul Penegal
« Risposta #5 il: 13/02/2010 07:56 »
credo cmq che dalle regole troverai evidenti tracce di ciaspolatori dato che è una zona molto frequentata

questo sicuramente. Il problema nasce quando si decide di uscire dal sentiero principale per seguire il labirinto di sentieri e stradelle varie, che non hanno alcun segno o indicazione :)
Comunque ci sono dei percorsi in zona segnati proprio per le ciaspole (c'è una apposita tabella che li indica)