Autore Topic: Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015  (Letto 3471 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Sul Roen ci saliamo spesso e con ogni condizione meteo, quasi quanto ai Corni di Canzo a casa nostra!  :D

C’è un sentiero però che abbiamo percorso una sola volta tanti anni e che poco ricordiamo. Questo sentiero chiamato “Sentiero dei Camosci” è stato per lungo tempo inagibile.  Il problema sta fondamentalmente nei pressi del Rifugio Oltradige, quando passa su terreno molto friabile e a rischio frana. Unico punto dove si nota l’esposizione. Attrezzato con funi perché il sentiero in qualche punto non c’è nemmeno, dopo di che rimanendo nella vegetazione, sempre a mezza costa, pur essendo stretto non dà altri problemi.

Non avendo info sullo stato del sentiero preferiamo percorrerlo durante il rientro in modo da trovare il punto incriminato all’inizio. Un’idea di come chiudere l’anello diversamente l’abbiamo già, diventerebbe più lunga ma fattibile.

Partiamo quindi dal Rifugio Predaia. Solitamente è un giro che per buona parte facciamo con le ciaspole per cui è quasi una novità farlo senza.

Raggiungiamo Malga Rodeza che scopriamo essere aperta con funzione di ristoro, anche se con orari prettamente da merenderi, di prima mattina è ancora chiusa! Niente seconda colazione quindi.

Proseguiamo per facili sentieri seguendo le Coste Belle e raggiungendo prima Santa Barbara e successivamente la Baita Kuhleger. Proseguiamo per la Croce del Tempo, il Testa Nera dove parte, per noi sarà l’arrivo del “Sentiero dei Camosci”. Controllato che non ci siano cartelli di inagibilità o altro proseguiamo lo stesso come da programma. Saliamo quindi al Roen e dalla cima vediamo che il Rifugio Oltradige, quasi sulla verticale della cima un 300 m circa sotto è stranamente aperto! Scopriamo che anche la Malga di Romeno è aperta, completamente ristrutturata.

Dopo una bella sosta in cima scendiamo quindi alla malga dove facciamo sosta pranzo. La notizia migliore è che pensano di rimanere sempre aperti fino alla prima neve dopo di che solo nei week-end, fosse vero…qui in inverno c’è sempre un bel freddo!

Raggiungiamo quindi il rifugio Oltradige e poco oltre l’inizio del “Sentiero dei Camosci”. Come dicevo bisogna prestare attenzione lungo i tratti attrezzati evitando soprattutto di sostarci, in ogni caso basta guardare cosa si ha sopra la testa e l’idea di fermarsi passerà subito. Fatto in questo senso il percorso scende un poco dopo i tratti attrezzati dopo di che rimane a mezza costa risalendo però al Testa Nera.

Ritornati al Testa Nera, scendiamo alla Croce del Tempo e quindi lungo la Val Calana fino alla Malga Vecchia di Coredo dove prendiamo la sterrata che passando dalla Malga Nuova di Coredo torna al rifugio Predaia.

Dati GPS: Dislivello 1583m– 21,50 km


"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #1 il: 09/11/2015 12:05 »
 :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #2 il: 09/11/2015 12:06 »
 :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #3 il: 09/11/2015 12:08 »
 :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #4 il: 09/11/2015 12:08 »
 :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #5 il: 09/11/2015 13:56 »
sempre belle le Costebelle :)
Magnifica la foto del canyon del Bletterbach!

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #6 il: 09/11/2015 14:03 »
Bellissime anche senza neve :)
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #7 il: 10/11/2015 12:27 »
Bellissime anche senza neve :)

senza dubbio: io però le ho fatte con un'amica in sciotti :))) Bellissimo!

Offline roen

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.047
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Roen - Sentiero dei Camosci 01 Novembre 2015
« Risposta #8 il: 10/11/2015 12:58 »
Noi purtroppo solo ciaspole :(. La prima volta ce la siamo battuta tutta, da Malga Rodeza, Testa Nera fino alla malga nuova di Coredo dove abbiamo finalmente trovato una traccia di sci, il giorno dopo eravamo a pezzi!
"Non il riposo è riposo, bensì il variar fatica alla fatica è riposo"