Autore Topic: Soccorso alpino, volontari si o no?  (Letto 7491 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Smit

  • Visitatore
Re: Soccorso alpino, volontari si o no?
« Risposta #15 il: 01/07/2008 14:24 »
infatti, tutte queste attività di volontariato sono lodevoli...le persone che lo praticano sacrificano tempo libero e famiglia x dedicarsi agli altri!

Un plauso a chiunque fa del volontariato (in qualsiasi settore) impiegando il proprio tempo.

L'importante e' che la competenza delle persone che svolgono l'attivita' volontaria sia ineccepibile cosa che purtroppo non e' sempre tale (parlo per esperienza personale).

villaagnedo

  • Visitatore
Re: Soccorso alpino, volontari si o no?
« Risposta #16 il: 01/07/2008 16:48 »
Un plauso a chiunque fa del volontariato (in qualsiasi settore) impiegando il proprio tempo.

L'importante e' che la competenza delle persone che svolgono l'attivita' volontaria sia ineccepibile cosa che purtroppo non e' sempre tale (parlo per esperienza personale).

qui dalle mie parti (toscana) un tempo sulle ambulanze di tipo A per interventi medici immediati andavano anche solo volontari di livello avanzato eventualmente con infermiere professionale... poi ci si è resi conto di quello che hai appena detto e adesso i codici rossi sono riservati ad ambulanze con medico a bordo obbligatorio...

Secondo me in ambulanza ci deve essere sempre e comunque un medico .... perchè la volta che è un nostro parente a rischiare la vita io, che sono stato volontario, non lo lascerei mai in mano a certa gente che conosco e che il BLS l'ha fatto solo sui manichini...