Autore Topic: Monte Zugna bello e impossibile  (Letto 4027 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.481
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Monte Zugna bello e impossibile
« il: 23/05/2016 20:16 »


L'idea era di provare a seguire il vecchio sentiero della Grande Guerra riportato sulla carta IGM (Istituto Geografico Militare) che sale sul fianco est del Monte Zugna. Ma il tracciato, eccetto la parte iniziale da Matassone, non corrispondeva affatto alla posizione del GPS, che sballava anche di parecchie centinaia di metri.


Il sentiero riportato sulla mappa IGM (contrassegnato con la traccia viola)


Il sentiero inizialmente è molto bello, praticamento uno stradello

Ci si alza di quota sulla Vallarsa, sullo sfondo il Pasubio

Uno dei tanti bivi senza alcuna segnalazione: quello a sx svanisce nel bosco dopo qualche chilometro; a dx bell'esemplare di Saettone

Man mano che si sale, quasi alla cieca, confidando sul solo gps, i sentierelli diventano sempre più evanescenti...

Il terreno selvaggio e assai ostico, pressoché impraticabile al di fuori delle tracce, impediva qualunque digressione sensata. Numerosi bivi non segnati, oltre a tracce apparentemente "sicure" che poi si perdevano puntualmente nel nulla o peggio ancora in terrificanti mugaie, hanno reso impossibile l'obiettivo.


Sentiero vago nella boscaglia...

Arrivato alle roccette a sx, la traccia di sentiero svanisce; iniziano le mugaie spaventose, la parete diventa verticale con salti di roccia

Ho provato anche una salita alternativa per traccia che poi si arrestava a tradimento lungo il fianco est: sono arrivato a circa 100 metri dalla cima arrampicando come una capra tra i mughi per balze ripidissime, ma poi ho rinunciato prima di mettermi nei guai. Oltretutto una sofferenza inutile, in un'ora di tentativi ho guadagnato forse 70 metri di dislivello...


I vari tentativi sul fianco est registrati dal GPS

Baito del Bepo; Baito del Bestiol

In questo bosco quasi affacciato sulla Val di Coni, il sentiero si perde di nuovo... ora basta, torno a casa

Rientro verso valle

Mi è rimasta la curiosità di capire dove possa essere questa ipotetica traccia. Non è escluso che ci possa riprovare, però partendo dall'alto stavolta. La cima come detto non l'ho raggiunta per poco, ma qualcosa di buono ho comunque fatto: ho mappato da solo e in una sola giornata tutti i sentieri praticabili del versante est. Ora sono su OSM a disposizione di tutti.


Il paesino di Matassone affacciato sulla Vallarsa

Ho mappato anche due baiti, inesistenti sulle mappe: quello del Bepo e del Bestiol. Sono poco più che baracche, ma per riparo d'emergenza, magari da un temporale, possono tornare utili. Il tutto mi è costato parecchia fatica, tre serpenti visti, 7 zecche sulle gambe (!) e tre voli nella boscaglia (senza danni a parte una botta ed escoriazione al gomito).
Dislivello circa 1300, sviluppo 12 km


La mappatura dei sentieri del versante est del M. Zugna, ora sono disponibili su OSM
« Ultima modifica: 24/05/2016 09:13 da AGH »

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.569
Re:Monte Zugna bello e impossibile
« Risposta #1 il: 23/05/2016 21:08 »
Lodevole determinazione!D'altra parte se non si prova ....

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.481
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Monte Zugna bello e impossibile
« Risposta #2 il: 23/05/2016 21:46 »
Lodevole determinazione!D'altra parte se non si prova ....

infatti, inutile star li a far congetture, si va e si vede  ;D

Offline Jader

  • Full Member
  • ***
  • Post: 104
  • Sesso: Maschio
  • Never stop exploring!
  • località di residenza: Bussolengo
Re:Monte Zugna bello e impossibile
« Risposta #3 il: 12/06/2017 00:54 »
Ciao AGH, stasera non prendo sonno e mi sto spulciando le vecchie discussioni del forum. ;D

Non so se per forza volevi accedere al Monte Zugna da questo sentiero, ma con facile trekking (come magari gia saprai) parcheggiando l'auto al rifugio Coni Zugna (salendo da Albaredo di Rovereto) in 40 minuti arrivi alla sommità. Scendendo poi e riprendendo il sentiero 115 (lo stesso che parte dal rifugio) direz. Levante puoi toccare altre sommità dimenticate di tutto questo sottogruppo..Coni Zugna (via di roccia), Cima Selvata (ravanata in mezzo a vecchie trincee con forse 5 salite in un anno), Cima Mezzana (idem a Selvata, qui forse sale una persona ogni due anni), Cima Levante (massima elevazione) e poi se si ha voglia e fiato via fino al Carega toccando Cima delle Grole, Cima Posta, Cima della Neve e Cima Cherlong prima della vetta piu alta delle Piccole Dolomiti.

Un giro che se si vuole fare completo e meglio dilazionarlo in due giorni con sosta alla capanna Sinel (chiavi al Sat di Ala se non erro) ma di grandissima soddisfazione!
Jader
"L’alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia" (cit. B.Detassis)

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.569
Re:Monte Zugna bello e impossibile
« Risposta #4 il: 12/06/2017 18:58 »
Proposta allettante,ma forse meglio a settembre perchè fa meno caldo (?)

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.481
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Monte Zugna bello e impossibile
« Risposta #5 il: 13/06/2017 09:30 »
Citazione
Non so se per forza volevi accedere al Monte Zugna da questo sentiero...

Certamente, il mio scopo era proprio quello di cercare il sentiero e vedere se esisteva ancora... :)
« Ultima modifica: 13/06/2017 11:08 da AGH »

Offline Jader

  • Full Member
  • ***
  • Post: 104
  • Sesso: Maschio
  • Never stop exploring!
  • località di residenza: Bussolengo
Re:Monte Zugna bello e impossibile
« Risposta #6 il: 15/06/2017 00:18 »
 :)
Jader
"L’alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia" (cit. B.Detassis)