Autore Topic: Video - la posa della statua del "Cristo Pensante" sul Castelaz (Rolle)  (Letto 9656 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.487
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
« Ultima modifica: 28/07/2009 13:14 da AGH »

albe

  • Visitatore
Di cose da pensare ne avrà tante...
Certo che ormai siamo senza difesa. Una volta si portava due rami di larice che si incrociavano e si posavano tra i sassi della vetta.
Ora si salda un manufatto di diversi quintali a un basamento di cemento. Purtroppo l'avanzata della tecnologia (in questo caso l'elicottero) non porta sempre vantaggi.
Gli ideatori di questi progetti hanno l'animo montanaro o sono montanari senza animo?

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.930
  • Sesso: Maschio
Di cose da pensare ne avrà tante...
Certo che ormai siamo senza difesa. Una volta si portava due rami di larice che si incrociavano e si posavano tra i sassi della vetta.
Ora si salda un manufatto di diversi quintali a un basamento di cemento. Purtroppo l'avanzata della tecnologia (in questo caso l'elicottero) non porta sempre vantaggi.
Gli ideatori di questi progetti hanno l'animo montanaro o sono montanari senza animo?

Lungi da me andare ad urtare la suscettibilità delle persone devote, ma mi chiedo cosa abbia da aggiungere una statua, anche in termini di riflessione spirituale, alla vetta di una montagna. Non è essa stessa degna? Mah...  :-\
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.487
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Lungi da me andare ad urtare la suscettibilità delle persone devote, ma mi chiedo cosa abbia da aggiungere una statua, anche in termini di riflessione spirituale, alla vetta di una montagna. Non è essa stessa degna? Mah...  :-\

purtroppo temo si tratti di una mera operazione di marketing :(

Erano diversi anni che avevo adocchiato il Castelaz e ci avrei voluto andare prima o poi, ora so esattamente dove non metterò mai piede

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.930
  • Sesso: Maschio
Erano diversi anni che avevo adocchiato il Castelaz e ci avrei voluto andare prima o poi, ora so esattamente dove non metterò mai piede

E qui sbagli. Il posto è bello, e la cima, pensa te, è poco frequentata  (son tutti al Cristo!).
Magari se ci vai fuori stagione sei anche solo.  :)

Eppoi la montagna non ha colpa.
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.812
  • Sesso: Femmina
E qui sbagli. Il posto è bello, e la cima, pensa te, è poco frequentata  (son tutti al Cristo!).
Magari se ci vai fuori stagione sei anche solo.  :)
Esatto! dopo il 20 settembre, se il tempo lo permette, si possono fare i giri più belli!

Offline jochanan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.209
  • Sesso: Maschio
non sono affatto d'accordo a riempire le cime di simboli religiosi. Ne basta uno, e una croce rustica è più che sufficiente. Marketing o no si suscita la reazione degli "atei militanti", che già di loro ogni tanto danneggiano qualche simbolo, vedi ad esempio sullo Schiara o sul Colbricon, dove hanno una forte valenza (per chi lo sa) di ricordo...
il mondo sarebbe veramente noioso senza le montagne (E.Kant, mi sembra, che tra l'altro è sempre vissuto in pianura)

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.487
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
non sono affatto d'accordo a riempire le cime di simboli religiosi. Ne basta uno, e una croce rustica è più che sufficiente. Marketing o no si suscita la reazione degli "atei militanti", che già di loro ogni tanto danneggiano qualche simbolo, vedi ad esempio sullo Schiara o sul Colbricon, dove hanno una forte valenza (per chi lo sa) di ricordo...

io sono ateo ma non ho mai danneggiato croci di vetta et similia. Però davvero basta, non se ne può più di simboli religiosi sulle montagne!

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.930
  • Sesso: Maschio
io sono ateo ma non ho mai danneggiato croci di vetta et similia. Però davvero basta, non se ne può più di simboli religiosi sulle montagne!

Ci mancherebbe! Io odio il vandalismo in genere, figurarsi quello che può offendere la sensibilità di persone credenti. Anche io sono ateo, ed anche abbastanza tollerante, devo dire, e sono daccordo con te... I simboli in giro son davvero troppi.
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

donkey71

  • Visitatore
Io invece sono credente. Ed in cima ad una montagna, in genere, ci sta anche la mia fede. Che una croce se ne stia lì a rappresentare la fine dell'ascesa o un simbolo di fede, a me in ogni caso la croce...piace! Non son invece d'accordo neppur io con l'eccesso di simbologia ed artificialismo dettato da una moda quantomai dilagante dettata dal marketing di un turismo sempre più ispirato dalla massa. ::)

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Questo è il genere di croce che mi piace trovare su una cima... piccola, semplice, che abbia un significato, ma che allo stesso tempo non sia lì per farsi notare.

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.890
  • Sesso: Maschio
Questo è il genere di croce che mi piace trovare su una cima... piccola, semplice, che abbia un significato, ma che allo stesso tempo non sia lì per farsi notare.

quoto, una rustica antica testimonianza ha un significato molto + profondo, e non guasta affatto nel contesto naturalistico
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
vero...
mi è piaciuta pure questa, sulla cavallazza, altro posto dove una croce simbolica ci stà e, per quanto semplice (o forse proprio per quello), fà riflettere...

Offline jochanan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.209
  • Sesso: Maschio
brava Claudia.. Mi compiaccio   :) per le tue scelte. Non ho le foto ma aggiungerei quella in località "7Morti" del Pasubio e quella al passo 5 croci dei Lagorai..
Una statua in montagna mi dà fastidio, come anche i vari "cristi degli abissi..., ecc.". Sopporto questa, che vi ho già propinato..
Anche la Madonna del Rocciamelone, in Piemonte non la sopporto. Quanto poi agli atei, mi basta che non siano "militanti", come quelli dell UAAR..
il mondo sarebbe veramente noioso senza le montagne (E.Kant, mi sembra, che tra l'altro è sempre vissuto in pianura)

Offline L'Arsène

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 372
  • Sesso: Maschio
....Quanto poi agli atei, mi basta che non siano "militanti", come quelli dell UAAR..
mah, sinceramente non riesco ad immaginare gente come Margherita Hack, Sergio Staino & C.  girare per le montagne a demolire crocefissi.

« Ultima modifica: 30/07/2009 15:22 da Arsène Lupin »
meglio le patate che l'epatite!