Elisabeth Revol sul Nanga Parbat, dal sogno all'incubo

Autore Topic: Elisabeth Revol sul Nanga Parbat, dal sogno all'incubo  (Letto 1610 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.906
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)


L’alpinista Elisabeth Revol dalla sua stanza di ospedale in Francia, ha parlato per la prima volta del Nanga Parbat (Pakistan), la nona montagna più alta del pianeta, e della drammatica discesa dalla vetta in cui ha perso la vita il compagno di cordata Tomasz Mackiewicz. Elisabeth ha riportato gravi congelamenti alle mani e a un piede (in un'allucinazione si è tolta uno scarpone per darlo ad una persona immaginaria che le aveva portato del tè). E' stata salvata da Adam Bielecki e Denis Urubko, la leggenda degli 8.000, che le sono andati incontro a 6300 metri di quota, mentre tentava di scendere ormai allo stremo delle forze
http://www.mountainblog.it/redazionale/elisabeth-revol-racconta-la-sua-avventura-diventata-un-incubo/
« Ultima modifica: 02/02/2018 16:23 da AGH »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.906
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Elisabeth Revol sul Nanga Parbat, dal sogno all'incubo
« Risposta #1 il: 02/02/2018 16:29 »
Il documentario di Daniele Nardi impegnato sul Parbat, molto interessante
(si vedono Elisabeth Revol, Alex Txicon, Ali Sadpara)
https://www.youdoc.it/video/verso-lignoto