Autore Topic: Lago del Colo recintato  (Letto 6242 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.445
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #15 il: 23/01/2017 09:25 »
Il tutto è abbastanza ridicolo e comunque con poco fondamento:pensate che la strada di accesso alla trenca e poi a malga Colo è NON col,laudata e percorribile a proprio rischio e pericolo
Questo è uno dei motivi per cui non viene aperta in caso di neve.
Anche tutta la frequentazione di boschi e montagna è soggetta alo stesso criterio,lago  ghiacciato compreso.
Piuttosto sono le caxxxte come il Pizzo a dover preoccupare i sindaci:lì è stata realizzata una infrastruttura,pedana a sbalzo e recinzione,di cui risponde l'amministrazione in caso di incidente;fatto da non escludersi vista l'imbecillità di tanti;mi viene in mente chi si fa i selfie cercando inquadrature d'effetto....
Se applicassimo la stessa logica dei divieti per il lago,cosa dire dei sentieri SAT o di quelli realizzati e curati da altre associazioni?Se c'è ghiaccio o fango ed uno cade pensate che possa chiamare in causa qualcuno?
Un incidente su via ferrata o arrampicando su vie già spittate?
Direi che queste attività di autotutela legale sono il paradossale risultato di un clima di isteria collettiva unito a molta superficialità nel valutare gli strumenti giuridici disponibili;il tutto condito da una struttura giudiziaria ormai al collasso ed in totale confusione.
Ad ogni modo anche ieri c'era gente con i pattini,cani che scorrazzavano e si stava benone! 

Offline L

  • Full Member
  • ***
  • Post: 140
  • ...
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #16 il: 23/01/2017 09:37 »
Kobang, stiamo parlando del paese che costruisce camping nel letto delle fiumare e hotel su valloni da valanga.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.352
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #17 il: 23/01/2017 10:32 »
Se applicassimo la stessa logica dei divieti per il lago,cosa dire dei sentieri SAT o di quelli realizzati e curati da altre associazioni?Se c'è ghiaccio o fango ed uno cade pensate che possa chiamare in causa qualcuno?

lo stesso problema è uscito fuori per il Trekking dell'Avisio: secondo le attuali normative, tutto il fiume è zona rossa a rischio idrogeologico, e quindi in teoria non si può spostare neppure un sasso. Ergo nessuna amministrazione si prenderà la briga di autorizzare un sentiero e prendersi le responsabilità in caso di incidenti. Eppure stiamo parlando di un sentieri, non di costruire un condominio nell'alveo dell'Avisio.
Anche se poi non si capisce come mai siano riusciti a fare il (bel) Sentiero degli Antichi Mestieri tra Piscine e Sover, o autorizzare due cave di ghiaia, tra l'atro pure nel biotopo, nel conoide verso la foce... mah!

Offline Xtreme

  • Full Member
  • ***
  • Post: 115
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Padova
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #18 il: 23/01/2017 11:11 »
Ho visto foto di gente che pattina sul lago di Alleghe..

Offline alpe

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 76
  • località di residenza: Trento
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #19 il: 23/01/2017 13:06 »
domenica prossima si pattina a Levico

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.445
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #20 il: 23/01/2017 14:13 »
Rispondo a L:si appunto,come le terrazze sul Pizzo ed altro.Quelli sono interventi più o meno scriteriati,a parte il fatto che il rapido e pesante mutamento climatico ha stravolto il territorio per quanto riguarda la valutazione dei rischi.
Chissà quante delle nostre baite e piccoli nuclei di edifici oggi,alla luce di queste novità geo-climatiche,risulterebbero costruiti in posti non idonei anche se sono li da cent'anni.....
Il lago c'è sempre stato,col suo bel ghiaccio invernale dove si vede gente pattinare e non certo da quest'anno.
Direi che sono molto pertinenti le osservazioni ed i dubbi sollevati da Agh:con tale inquadramento dell'alveo Avisio è impensabile realizzare un sentiero,ma comunque non risulta che le sponde siano state proibite al passaggio.....ovviamente a proprio rischio.

Offline L

  • Full Member
  • ***
  • Post: 140
  • ...
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #21 il: 23/01/2017 14:29 »
Sempre tra il paradossale, l'assurdo e il ridicolo involontario, qualche amministratore potrebbe, per manlevare se stesso da ogni responsabilità, firmare ordinanze in cui si proibisce alle persone di uscire di casa, dati i pericoli in cui si può incorrere fuori dall'uscio o esattamente il contrario, sconsigliare di rimanere in casa, data la frequenza di incidenti domestici.

A questo punto, mi sentirei autorizzato a chiedere un risarcimento ogni qual volta inciampo su un sentiero, dato che, all'inizio di esso, non vi è alcun avviso con il quale l'autorità (...) competente (...) scarica su di me la responsabilità di incidenti simili.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.352
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #22 il: 23/01/2017 15:19 »
Direi che sono molto pertinenti le osservazioni ed i dubbi sollevati da Agh:con tale inquadramento dell'alveo Avisio è impensabile realizzare un sentiero,ma comunque non risulta che le sponde siano state proibite al passaggio.....ovviamente a proprio rischio.

senza contare che c'è il forte sospetto che certe zone diventino "rosse" per proteggere qualche monopolista da eventuali rotture di scatole...

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #23 il: 23/01/2017 16:25 »
...
Se c'è ghiaccio o fango ed uno cade pensate che possa chiamare in causa qualcuno?
...

Qualche anno fa, una che vive nel mio condominio cade per il ghiaccio e si rompe il braccio... Indovina? Causa al condominio, che ha vinto solo ed esclusivamente perchè negli anni precedenti la signora si era opposta a far intervenire un mezzo per sgomberare la neve.  ::)
Questi divieti (e con google ne trovi quanti vuoi) servono solo a mettere al riparo da eventuali azioni legali i sindaci, anche perchè voglio vederlo il vigile di Ronchi che passa il fine settimana a guardia di un lago... Ci vorrebbe una legge (fatta bene però) che dica chiaramente che se uno praticando uno sport si mette in una potenziale situazione di pericolo la responsabilità civile e penale di un eventuale incidente è solo sua.

senza contare che c'è il forte sospetto che certe zone diventino "rosse" per proteggere qualche monopolista da eventuali rotture di scatole...

Ma vaaaaa... l'Avisio è un corridoio naturale per orsi, lupi, caprioli, ecc... cosa via a pensare???  ;D

Offline alpe

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 76
  • località di residenza: Trento
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #24 il: 24/01/2017 08:20 »
le cause sono una cosa ... le sentenze un'altra

e le sentenze andrebbero lette sempre con attenzione, perché nel 99% dei casi le motivazioni sono serie e fondate su principi di diritto ... purtroppo quel 1% fa molto rumore e noi italiani siamo tutti poco avvezzi ai principi del diritto ... pensare che il prossimo sia costantemente in torto non aiuta un ragionamento obiettivo

condivido che ci sia una situazione di isteria collettiva
« Ultima modifica: 24/01/2017 08:22 da alpe »

Offline alpe

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 76
  • località di residenza: Trento
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #25 il: 26/06/2017 08:42 »
avessero almeno la decenza di rimuovere i cartelli in estate
specie se tali cartelli sono logori, scoloriti e divelti

oltre l'idiozia di un simile divieto si è aggiunta la deturpazione di un bellissimo posto
ci vorrebbero le multe al contrario ... da parte dei cittadini verso gli amministratori

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.445
Re:Lago del Colo recintato
« Risposta #26 il: 26/06/2017 20:51 »
Magari gli amministrati avessero armi e titolo per obbligare gli amministratori (nostri dipendenti) a lavorare con diligenza!!