Tasso morto, servizio rapido della Forestale

Autore Topic: Tasso morto, servizio rapido della Forestale  (Letto 1704 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.176
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Ieri nella consueta passeggiata serale una brutta sorpresa: ho trovato un tasso morto su uno stradello forestale :(((
Un bell'esemplare giovane, non aveva ferite visibili sul corpo. Per curiosità ho provato a fare una segnalazione alla Forestale (credo sia anche obbligatorio per chi rinviene fauna morta). Non ricordavo il numero, avevo in rubrica quello della Forestale di Baselga, che però ha risposto di essere fuori servizio e mi ha indicato il 112 o 115. Dopo il passaggio di un paio di operatori mi hanno dirottato, sempre rimanendo in linea, sulla guardia forestale che fa servizio a Brusago. Gli ho descritto il fatto, li luogo, lasciato nome e cognome, grazie e arrivederci. Pensavo che non venisse neppure, o forse passasse il giorno dopo. Sono rimasto nei paraggi a cercare qualche traccia per capire cosa potesse essere successo al povero tasso. Con mia sorpresa dopo circa 20 minuti dalla chiamata ho visto arrivare il pandino :). Il forestale, molto gentile, ha esaminato l'animale, forse morto di cimurro secondo lui, e l'ha portato via per farlo analizzare.

Il tasso è abbastanza difficile da vedere, perché è attivo al crepuscolo o nelle ore notturne. Avevo avuto modo di vederne diversi durante le mie escursioni in montagna, ma sempre per pochi secondi perché è molto elusivo. In questa circostanza ho potuto osservarlo da vicino e con calma, muovendolo con un bastone: piuttosto impressionanti le zampe con robusti unghioni. Non ho avuto animo di aprirgli le fauci per vedere la dentatura, che immagino altrettanto temibile. Il tasso è una specie protetta.
« Ultima modifica: 22/05/2018 09:00 da AGH »