[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare

Autore Topic: [CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare  (Letto 1776 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline giesse59

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 307
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Migliarino Pisano (PI)
Il nostro programma per il 4 settembre 2014 prevedeva la salita da Malga Mare al Lago Careser, per poi salire con il nuovo 104 A alla Vedretta del Careser, riallacciandosi, presso la bocca dell’arretratissimo ghiacciaio, al “vecchio” 104, salendo fino ai 3149 m della Bocchetta di Lago Lungo, per tornare poi a fondovalle passando per il Rifugio Larcher e il Pian Venezia.

Arrivati al Lago dopo 1h45' di cammino (incontrando un paio di camosci), piovigginava e soprattutto proprio dalla zona della vedretta arrivavano dense nubi. Abbiamo quindi proseguito per Lago Nero e Lago Lungo, pensando “se si apre, facciamo poi il giro al contrario”, ma arrivati al bivio per le Pozze e la Bocchetta la situazione verso la nostra meta non era affatto buona, mentre il cielo era più aperto verso Cima Nera e la Forcola.

Cima Nera, un facile 3000 (3037, per l’esattezza, c’eravamo già stati nel 2006) è così diventata la nuova meta, raggiunta con facilità seguente la traccia non segnata ma ben evidente che parte appena sopra il Lago delle Marmotte, presso il quale abbiamo incontrato branchi di camosci. Il tempo ha retto, niente pioggia e visibilità accettabile, anche se certo non ottimale.

In discesa, discesa fino al Lago delle Marmotte per l'itinerario di salita (ritrovati i camosci), poi siamo passati dal Rifugio Larcher, al solito osservando la vedretta de la Mare, ancora arretrata rispetto agli anni scorsi malgrado sia in gran parte coperta di neve, tra l’altro è affiorata quella rosa della nevicata sahariana di febbraio.

1. camoscio presso il sentiero per il Lago Careser
2. vedretta de la Mare dal sentiero presos il Lago delle Marmotte
3. Lago delle Marmotte
4. Lago delle Marmotte e Lago Lungo dal sentiero verso Cima Nera


« Ultima modifica: 09/11/2014 15:01 da giesse59 »

Offline giesse59

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 307
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Migliarino Pisano (PI)
[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #1 il: 09/11/2014 14:58 »
5. vetta di Cima Nera
6. Forcola del Cevedale da Cima Nera
7. Lago delle Marmotte
8. camosci

Offline giesse59

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 307
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Migliarino Pisano (PI)
[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #2 il: 09/11/2014 15:00 »
9. scendendo verso il Rifugio Larcher, con vista su Vedretta de la Mare
10. Rifugio Larcher
11. Pian Venezia
12. si apre un po', ecco il Vioz


Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #3 il: 09/11/2014 15:12 »
Adoro anche questo posto. d'altronde, ci vado da quando ero piccina e ci sono affezionata...
Peccato per il meteo! Al Larcher ho preso, nel corso degli anni, le più grandi ustionate della mia vita, e le peggiori gelate  ;D ma sempre con soddisfazione  :) :)

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #4 il: 09/07/2018 14:14 »
Avevo fatto questo giro dieci anni fa, in senso orario.
L'ho ripetuto ieri con un collega, però in senso antiorario (cosa che consiglio).
Saliti da Malga Mare per il sentiero 123 fino al Lago del Careser



abbiamo mantenuto il 123 facendo il giro dei laghi, il Lago Nero



il Lago Lungo



ed il Lago delle Marmotte, raggiunto col sentiero 104



Abbiamo poi proseguito seguendo la traccia fino alla facile e panoramina Cima Nera (3037 m)



Dopo siamo tornati con il 104 fino al bivio per il Rif. Larcher e poi giù fino al rifugio, per pranzo.

Nel pomeriggio siamo tornati alla macchina con il sentiero 102, sospeso sopra Pian di Venezia.





Giro sempre molto bello, di circa 17 km e 1000 metri di dislivello, senza difficoltà e molto remunerativo, per quanto molto affollato.

"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.597
Re:[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #5 il: 09/07/2018 16:52 »
Non riesco a vedere le foto  :(

Offline giesse59

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 307
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Migliarino Pisano (PI)
Re:[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #6 il: 09/07/2018 20:00 »
Nemmeno io :-(

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re:[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #7 il: 09/07/2018 21:27 »
Non riesco a modificare..... aaaargh!

"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re:[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #8 il: 09/07/2018 21:28 »
ultime
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline JayKay

  • Newbie
  • *
  • Post: 5
  • località di residenza: Mira
Re:[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #9 il: 09/07/2018 22:19 »
@JFT....non vedo le foto del tuo primo post.....sono io che ho un problema con il PC?

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re:[CEVEDALE] Cima Nera m 3037, anello da Malga Mare
« Risposta #10 il: 10/07/2018 08:01 »
@JFT....non vedo le foto del tuo primo post.....sono io che ho un problema con il PC?

Eh, lo so, ho fatto un malestro... :-(
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche