[ORTLES - CEVEDALE] Sentiero dei Tedeschi - Parco Nazionale dello Stelvio

Autore Topic: [ORTLES - CEVEDALE] Sentiero dei Tedeschi - Parco Nazionale dello Stelvio  (Letto 9363 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.202
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)

Sentiero dei Tedeschi

Domenica scorsa abbiamo fatto il cosiddetto "Sentiero dei Tedeschi", nel Parco Nazionale dello Stelvio. Riporto la descrizione dalla Guida escursionistica 976- Val di Sole - Pejo e Rabbi- Edizioni Kompass:

Il tracciato in quota ripercorre la pista militare costruita dalle truppe austriache e tedesche durante il primo conflitto mondiale. L' itinerario parte dall'arrivo della seggiovia al rifugio Doss dei Gembri e imboccato il sentiero 139 attraversa Val della Mite verso ovest e attraversa i versanti meridionali dei Crozi di Taviela per arrivare all'anfiteatro morenico della Val Cadini e incrocia la Val degli Orsi, i luoghi appaiono nella loro selvaggia naturale bellezza; ancora oggi il percorso è segnato dai vecchi baraccamenti e resti di costruzioni militari.
---
Pee il ritorno siamo scesi dalla Valle degli Orsi con sentiero 122 sfiorando i resti dell'ospedale austriaco, quindi per l'eterna Strada militare fino al parcheggio di Malga Frattasecca di sotto. Panorami grandiosi, nessuna difficoltà, alcuni tratti del sentiero sono attrezzati con cordino. Il giro è abbastanza lunghino circa 15 km, e nonostante il dislivello modestissimo (appena 500 mt) la fatica a fine giornata si sente perché il sentiero non è agevolissimo, si cammina spesso su pietraie un po' scomode. Abbiamo visto anche l'aquila :)

PS: noi abbiamo usato due auto, una piazzata al parcheggio di malga Frattasecca per non doverci sciroppare il pezzo ritorno su strada fino alla partenza della cabinovia.
« Ultima modifica: 01/02/2011 22:20 da Claudia »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.202
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
altre...

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Bello!
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
ma dai, proprio domenica l'hanno percorso anche i miei genitori!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.202
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
ma dai, proprio domenica l'hanno percorso anche i miei genitori!

davvero? magari li abbiamo incontrati...

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
davvero? magari li abbiamo incontrati...
in effetti, mia mamma mi ha detto di aver incontrato due signori "piuttosto attempati"  ;D

Offline ValangaFelsineaII

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
Bello! ;)
visita il mio sito di montagna www.clubaquilerampanti.it

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.202
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Bello!

si bello indubbiamente. Sono rimasto un po' deluso dai pochi resti di guerra, in Lagorai in genere sono molto più numerosi ed evidenti... Poi i tralicci della nuova funivia che svettano all'orizzonte non sono proprio il massimo per un parco :(

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
i tralicci della nuova funivia che svettano all'orizzonte non sono proprio il massimo per un parco :(

Eh... e son sempre di più...  :-\
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
si bello indubbiamente. Sono rimasto un po' deluso dai pochi resti di guerra, in Lagorai in genere sono molto più numerosi ed evidenti... Poi i tralicci della nuova funivia che svettano all'orizzonte non sono proprio il massimo per un parco :(
Lascia perdere valà. il più alto son 52 metri. a quanto pare porterà in cima 100 persone alla volta...  :'(

Offline P52

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 421
  • Sesso: Maschio
... Sono rimasto un po' deluso dai pochi resti di guerra....

Le uniche presenti sono quelle lungo lo spigolo del Frattasecca, tieni presente che erano appostamenti di una seconda linea, ben lontana dal fronte per cui senz'altro poco o per nulla presidiate. Da quanto mi risulta dovrebbe esserci stata una batteria di artiglieria IMHO posizionata probabilmente sopra rispetto a dove passa il sentiero ma non escludo che una parte ci sia stata anche dove il sentiero svolta per entrare nella valle degli orsi; c'è qualcosa di interessante, dovresti averlo visto per forza sulla sinistra: un sistema fortificato con parecchie gallerie e tracce di baraccamenti.

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
per cercare resti di guerra potresti fare come ho visto far ieir da tre ragazzi in lagorai: metal detector e piccone  >:(  >:(  >:( ma come è possibile che si possa fare una cosa del genere? che nervoso mi è venuto...

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.202
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
per cercare resti di guerra potresti fare come ho visto far ieir da tre ragazzi in lagorai: metal detector e piccone  >:(  >:(  >:( ma come è possibile che si possa fare una cosa del genere? che nervoso mi è venuto...

piccone?
Ma dove li hai visti? Comunque, alle Buse dell'Oro sotta Colbricon Piccolo, è un intrico di trincee, si trovano ancor oggi un sacco di schegge, cartuccere, inoltre molte gallerie sono crollate, chissà cosa c'è ancora sotto...  :(

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
piccone?
Ma dove li hai visti? Comunque, alle Buse dell'Oro sotta Colbricon Piccolo, è un intrico di trincee, si trovano ancor oggi un sacco di schegge, cartuccere, inoltre molte gallerie sono crollate, chissà cosa c'è ancora sotto...  :(
sì ma io preferirei che le cose che son rimaste sotto, ci rimanessero... le vedo un po' come delle tombe, dei luoghi da non "profanare".
Le persone che ho visto io erano nei pressi del forzelon di rava (posterò giro, da domani sono in ferie e ne ho alcuni indietro da raccontarvi), sul lato verso quarazza, dove c'è un minuscolo laghetto. Hanno dapprima perlustrato con il metal detector e poi con un piccone ENORME si son messi a scavare dove veniva indicato. Avrei voluto dirgliene quattro ma non sapevo se fosse una pratica concessa o no e me ne son stata zitta....

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.202
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
sì ma io preferirei che le cose che son rimaste sotto, ci rimanessero... le vedo un po' come delle tombe, dei luoghi da non "profanare".

si hai ragione, anche a me a volte è venuta la tentazione di scoprire "cosa c'era sotto", ma alla fine ho sempre rinunciato. Molti anni fa sotto al Colbricon in una pietraia ho trovato un piede dentro uno scarpone, tranciato alla caviglia :(
Non ti dico l'impressione...