[VEGAIA - TREMENESCA] Cima Vegaia m 2890

Autore Topic: [VEGAIA - TREMENESCA] Cima Vegaia m 2890  (Letto 2836 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.411
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localit√† di residenza: Brusago (Altopiano di Pin√©)
[VEGAIA - TREMENESCA] Cima Vegaia m 2890
« il: 03/11/2007 21:34 »

Panorama da Cima Vegaia m 2890

Giornata incredibilmente mite, tutto il giorno in camicia! Ho finalmete salito la Vegaia, una montagna che avevo puntato da parecchio tempo. Partendo stamattina da Tavon ho guardato il Monte Pin ed era tutto pulito, quindi mi sono detto che probabilmente anche la Vegaia lo era, visto che è tutta esposta a sud.

Da Ortisè su per la stradella fino al divieto, coi soliti gipponi che invece tiravano dritto. Parto un po' troppo allegro e la pagherò dopo :). Percorro la noiosetta forestale fino al Bivacco Pozze: simpatico. Ancora su per la stradella fino alla Malga, a quel punto mi studio un po' la salita da farsi, visto che non esistono sentieri. Decido di tirar su dritto per lo spallone che punta all'anticima, la vetta della vegaia con la croce cima pare li a un tiro di schioppo, e invece la maledetta spalla è bella lunga, ma da sotto pare molto piu corta. Raggiunta faticosamente l'anticima (sorprendendo un camoscio), percorro la cresta e gli ultimi 100 metri scarsi di dislivello, su chiazze di neve piuttosto scivolose.

Panorama da urlo dalla vetta, sulla quale c'è un gabbiotto della chiamata di soccorso. Volevo guardarci dentro ma il chiavistello è bloccato da uno stringifili (boh). Fimo e bollino il libro di vetta. Leggo che poco prima è passato un tizio (l'ho intravisto da Malga Pozze sul crinale) che ha vergato una bella dichiarazione d'amore per la moglie: "Ancora e per sempre a mia moglie Laura". Firmato Gino di Mezzana.

Inizio la discesa tornando all'anticima e poi calando per il lunghissimo crinale che scende in direzione delle Pozze. Faccio una sosta su un comodo praticello, con mini pennica al tepore del sole. Poi riprendo e taglio giu per i prati, con erba scivolosa tipo sapone (rischiato diversi voli rovinosi) per arrivare in quota fino alla Malga Pozze. Ora voglio fare il pezzo di strada che non trovava Ellek :)

Dalla malga senza problemi piglio un sentierello che somiglia a quello del bestiame che scende per un po' poi risale la costa per sbucare sopra malga Valenaia (ma sembra piu una baita che una malga).

Tenendomi sopra il limitar del bosco piglio un' altra traccia che passa al di l√† del versante verso Malga Bronzolo, che vedo a non troppa distanza e che per√≤ decido di non raggiungere visto che sta facendo buio ed √® meglio che mi sbrighi. Taglio giu per il bosco, seguendo vaghe tracce o  casaccio, col buio che incombe, fino a incrociare finalmente la strada forestale che sale a Malga Bronzolo, quindi giu fino alla macchina. Sono le 17.30, quasi buio patocco :).

Gran bel giro, posto favoloso con ampie praterie, deve essere fantastico anche l'inverno con gli sciotti. Per√≤ la vicina zona di Cima Tremenesca, che avevo visto tempo fa, se non altro per la presenza dei laghi mi era piaciuta di pi√Ļ.

Sulla mia strada oggi incontrato nessuno, viste circa 8-10 persone in tutta la giornata ;)
« Ultima modifica: 24/07/2008 22:04 da Claudia »

Offline ellek

  • Full Member
  • ***
  • Post: 147
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #1 il: 03/11/2007 22:02 »
haahhahaah a che ora eri in cima? a mezzo giorno dalla malga Pozze ho guardato in su col binocolo e non c'era nessuno? credo di averti preceduto per un tratto sulla traccia che scollina verso malga Bronzolo...poi però io ho ripreso quota -senza sentieri naturalmente....ma ci deve essere da qualche parte!- e sono finita sotto il passo della valletta per scedere poi per sentiero alla malga.
Hai ragione invece su quella baita, non è la malga Valenaia...quella è un bel po' sotto la malga Bronzolo, sulla strada. La strada che hai fatto in macchina ha il divieto verso le Pozze ma non verso la malga Bronzolo dove il divieto è appunto alla malga Valenaia.

bello vero il posto!
notte notte
« Ultima modifica: 03/11/2007 22:09 da ellek »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.411
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localit√† di residenza: Brusago (Altopiano di Pin√©)
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #2 il: 04/11/2007 01:12 »
alle 12 spaccate ero sull'anticima, alle 12.24 ero in vetta. Ci sono rimasto fino alle 13.15 poi ho iniziato a scendere lungo il crinale. Alla Malga Pozze c'era un'auto blu dalla quale è sceso un gruppetto, eri con loro?

Comunque sono arrivato in vista di Malga Bronzolo, non pareva difficile arrivarci, solo che stava facendo buio. Al mattino ho provato a salire un po' con l'auto ma dopo 1 km si arriva a una specie di malga nuova sulla strada (Malga Stabli), non mi pareva si potesse proseguire per Malga Bronzolo, c'era il divieto! Strade per Valenaia senza divieto non ne ho viste.

Ma sta Valenaia esiste ancora? Sulla carta sembra la casetta che ho visto oggi

« Ultima modifica: 04/11/2007 01:35 da AGH »

Offline soramont

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 504
  • Sesso: Maschio
  • localit√† di residenza: albisola
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #3 il: 04/11/2007 07:04 »
una curiosita :a che altitudine hai lasciato la macchina e a che ora sei partito per essere in cima alle 12e24? Ho l'impressione che in montagna tu vada come un treno
Andai per i boschi perch√® desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita  e per vedere se non fossi capace di imparare quanto essa aveva da insegnarmi,e per non scoprire,in punto di morte ,che non ero vissuto,(H,D,Thoreau)

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.411
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localit√† di residenza: Brusago (Altopiano di Pin√©)
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #4 il: 04/11/2007 08:07 »
Citazione
Ho l'impressione che in montagna tu vada come un treno

eh magari, una volta forse.

La quota dovrebbe essere 1740 (non √® riportata sulla carta), sono partito se non ricordo male vero le  8.30-9.00, ma l'orologio lo guardo poco, poi faccio molte soste per fare le foto per cui la media va a farsi friggere :) (e poi sono un'ottima scusa per rifiatare  ;D
« Ultima modifica: 04/11/2007 08:25 da AGH »

Offline ellek

  • Full Member
  • ***
  • Post: 147
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #5 il: 04/11/2007 10:02 »
io non ho incontrato anima viva invece....i vantaggi di non trovare il sentiero non sono da sottovalutare! ...a parte i quattro con la macchina blu visti da lontano...'ste macchine col permesso mi danno un po' fastidio! io la mia l'ho lasciata subito sopra al paese e me la sono fatta tutta a piedi fino a malga Pozze! la malga valenaia c'è, è un ruderaccio vicino al rio Corda, nella valle sotto la cima Bassetta. (non sembra una malga abbandonata ma piuttosto una baracca...come se lì ci pascolassero percore e fosse un riparo solo per i pastori...il chè può anche essere con due malghe così vicine magari ....boh. Dal rudere una strada la collega con quella che porta alla malga Bronzolo. E hai ragione tu agh...il divieto è alla malga stabli....è che io i divieti non li guardo mai....tanto ci vado cmq a piedi!
belle le foto! ciao ciao

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.411
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localit√† di residenza: Brusago (Altopiano di Pin√©)
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #6 il: 04/11/2007 10:35 »
Pure a me danno fastidio (e parecchio) quelli col permesso che ti passano via col gippone, poi non si capisce a che titolo abbiano questi permessi, gli "usi civici" sono un pretesto, un privilegio che non mi pare giusto. Per non parlare dei signori cacciatori che vanno a caccia in macchina!

Ma come mai non sei salita a Cima Vegaia? Sei arrivata a mezzogiorno a malga pozze? Pigrona! :P
All'inizio volevo fare la cresta che da cima vegaia si sviluppa a nord est per poi calare da qualche parte sotto il Monte Pozze, ma mi sembrava discretamente rognosa, senza alcuna traccia, e non avevo tanta voglia, cosi sono sceso dalla cresta sud che era piu tranquilla: avrei voluto proseguire fino al laghetto Celentino ma diventava troppo tardi...

Saggiamente ho lasciato perdere anche Malga Bronzolo al ritorno, il sentiero che veniva giu dritto dalla dorsale era un discreto casino, invaso dalla vegetazione, in molti punti impraticabile, e col buio incombente stava diventando anche problematico l'orientamento nel bosco che a tratti era fitto.

Sono arrivato alla macchina in zona cesarini alle 18.30!  :P



Offline ellek

  • Full Member
  • ***
  • Post: 147
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #7 il: 04/11/2007 17:22 »
uelaaaaaaaaa! ma ciao
...niente cima Vegaia...dovevo trovare il mio personale sentiero ...a forza di pestolare tra le pozze e la valletta lo traccerò io!...e poi dovevo rientrare a casa prestino!

riciao (ora provo ad inserire un micro itinerario e quanche foto...vediamo come va)

Smit

  • Visitatore
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #8 il: 05/11/2007 08:33 »
Decido di tirar su dritto per lo spallone che punta all'anticima, la vetta della vegaia con la croce cima pare li a un tiro di schioppo, e invece la maledetta spalla è bella lunga, ma da sotto pare molto piu corta. Raggiunta faticosamente l'anticima (sorprendendo un camoscio), percorro la cresta e gli ultimi 100 metri scarsi di dislivello, su chiazze di neve piuttosto scivolose.

Allora?
Sto spallone e' ripido come ti dicevo o no?!?!?  :)

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 19.411
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localit√† di residenza: Brusago (Altopiano di Pin√©)
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #9 il: 05/11/2007 09:21 »
essi ripido parecchio! Per giunta da sotto sembra corto invece se poi lo spallone lo guardi di profilo ti rendi conto della lunghezza... ma la discesa in sci di solito si fa da li? Non è pericolosetto?

Smit

  • Visitatore
Re: VEGAIA m 2890
« Risposta #10 il: 05/11/2007 09:49 »
essi ripido parecchio! Per giunta da sotto sembra corto invece se poi lo spallone lo guardi di profilo ti rendi conto della lunghezza... ma la discesa in sci di solito si fa da li? Non è pericolosetto?

Si scende un po' dappertutto: dalla via di salita o direttamente dai canali sotto la cima, dipende dalle capacita' e dal "pelo sullo stomaco".
Francamente quel genere di discese sono proprio quelle che cerco di evitare...costone aperto e pendenza ideale per una valanga...
La Vegaia e' un classico dello scialpinismo, pero' e' bene farla con neve assestata e trasformata.

Offline giesse59

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 253
  • Sesso: Maschio
  • localit√† di residenza: Migliarino Pisano (PI)
Re:[VEGAIA - TREMENESCA] Cima Vegaia m 2890
« Risposta #11 il: 10/09/2017 19:03 »
Questa primavera ero stato a fare una passeggiata a Malga Pozze e Malga Vallenaia (a proposito non √® pi√Ļ un rudere  :D, come da foto) e quello spallone che gioca a farti sembrare vicina la vetta della Vegaia mi aveva intrigato non poco  :)

E cos√¨ due giorni fa l'ho salito con moglie e figlio ... ed √® proprio cos√¨. Sembra breve ma √® bello ripido e soprattutto non finisce mai, ti fai oltre 500 m di dislivello e praticamente, a parte la quota, sei sempre quasi al solito punto. Per di pi√Ļ, il pezzo pi√Ļ ripido √® proprio l'ultimo ...

Non siamo arrivati sulla vetta principale, soprattutto io e mia moglie eravamo stanchi e la cresta sommitale, un po' rognosetta a vedersi, non ci è sembrata adatta ad escursionisti non proprio al top delle energie.