Autore Topic: In Piné torna la coltura del frumento  (Letto 966 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.646
In Piné torna la coltura del frumento
« il: 31/07/2019 16:43 »
Da un paio d'anni alcuni piccoli appezzamenti sull'altopiano di Piné sono stati coltivati a grano per merito di giovani appassionati, non agricoltori di professione, ma esperti ed volonterosi. Nello scenario dominato in modo prepotente dalle serre dei piccoli frutti, questi campi spiccavano per il colore biondo dorato delle spighe. Ieri, tempo una giornata, una moderna macchinina ha mietuto e trebbiato il grano.
Un mio cugino, che ha ereditato e rimesso in funzione il vecchio mulino di Prada, fornito di macine in pietra porfirica del Lagorai (provenienti dal Croz Carlin, sotto Costalta, e val Cava/Portela) eseguirà il lavoro di macina per la produzione, minima per ora, della farina.
Mi sembra un'iniziativa da condividere e da sostenere. In allegato alcune foto della mietitura/trebbiatura, e l'opuscolo sul vecchio mulino.







Il prodotto di un campo di circa 500 mq, 80 kg.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.352
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:In Piné torna la coltura del frumento
« Risposta #1 il: 01/08/2019 11:13 »
Bello! Non lo sapevo... grazie

Offline yakopuz

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 56
Re:In Piné torna la coltura del frumento
« Risposta #2 il: 02/08/2019 07:56 »
Bella iniziativa! Ho notato dei nuovi campi di frumento o segale anche in alta val Venosta dove vado spesso x lavoro.