Autore Topic: Monte Misone m 1803  (Letto 10816 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

albe

  • Visitatore
Monte Misone m 1803
« il: 08/12/2009 09:09 »
« Ultima modifica: 26/09/2010 20:47 da albe »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.304
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Monte Misone m 1803
« Risposta #1 il: 08/12/2009 09:21 »
La neve non era molta, ma l'ultimo tratto era stato battuto dai venti ed era completamente laminato da neve durissima, tale da rendere prudenziale l'uso di ramponcini

interessante, pensa che non ci sono mai salito (vergogna). Ho l'impressione che le montagne attorno alla zona del Garda siano spesso molto soggette a ghiaccio-vetrato... (vedi Baldo, Stivo etc).
« Ultima modifica: 08/12/2009 09:23 da AGH »

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.804
  • Sesso: Femmina
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #2 il: 08/12/2009 19:28 »
Bello!ma è quella montagna che si vede da Riva a destra del passo del Ballino??

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #3 il: 08/12/2009 22:10 »
Classica gitarella sul monte Misone che, nonostante pensassi fosse super frequentato, ho ritrovato solo soletto.
La giornata non era delle migliori ma questa montagnetta riscatta sempre, anche della trascurabile fatica.
Il tracciato diparte a sud della sella di Calino, segn 412, e con un lungo giro in senso orario visita tutti i lati del monte raggiungendone la cima infine da nord. La neve non era molta, ma l'ultimo tratto era stato battuto dai venti ed era completamente laminato da neve durissima, tale da rendere prudenziale l'uso di ramponcini.

Foto: http://www.photosnack.com/online-photo-album/a9c5d6a638b450ec613e1708b8a66185
Zona che non ho mai frequentato. :-[
Le foto mi sono molto piaciute. Ma era alba o tramonto?
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #4 il: 09/12/2009 10:01 »
Belle foto!
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline max_red

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 484
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #5 il: 09/12/2009 11:24 »
Bello! da annotare...   ;D

Offline soramont

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 504
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: albisola
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #6 il: 10/12/2009 07:00 »
bellissime foto ,ho fatto parte dell itinerario in autunno quattro anni fa ,credo si poco frequentato
Andai per i boschi perchè desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita  e per vedere se non fossi capace di imparare quanto essa aveva da insegnarmi,e per non scoprire,in punto di morte ,che non ero vissuto,(H,D,Thoreau)

albe

  • Visitatore
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #7 il: 10/12/2009 09:28 »
Ho l'impressione che le montagne attorno alla zona del Garda siano spesso molto soggette a ghiaccio-vetrato... (vedi Baldo, Stivo etc).
In effetti può essere vero. Si potrebbe imputare alla quota relativamente modesta, la quale si presta sia a molti passaggi d'inversione termica, sia agli altrettanto frequenti periodi ventosi  ???


ma è quella montagna che si vede da Riva a destra del passo del Ballino??
E' giusto quella. Ti allego una mappa dove
0 è il punto di partenza, poco prima della Sella di Calino e non distante dal rifugio S. Pietro.
1 è la Sella del Castiòl, ove il sentiero valica la dorsale sud del monte e corre lungamente su quella occidentale.
2 è la radura di Malga di Tenno.
3 è la cima

Ma era alba o tramonto?
Era alba. Molto difficile salire al Misone partendo verso il tramonto

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.304
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #8 il: 10/12/2009 19:02 »
In effetti può essere vero. Si potrebbe imputare alla quota relativamente modesta, la quale si presta sia a molti passaggi d'inversione termica, sia agli altrettanto frequenti periodi ventosi  ???

non so di preciso ma credo dipenda dalla grande massa d'acqua del Garda. Il clima di giorno è mite, la neve si scioglie in superficie e poi la notte gela... Magari Rad ci può dare una spiegazione migliore della mia :D

Di sicuro so che sullo Stivo c'è spessissimo un insidioso vetrato nellultimo traverso per arrivare al rifugio. E ghiaccio nei canaloni del Baldo è quasi sempre garantito :)

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #9 il: 11/12/2009 10:35 »
Di sicuro so che sullo Stivo c'è spessissimo un insidioso vetrato nellultimo traverso per arrivare al rifugio.

Si, vero, Quella zona è sempre a vetro...
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #10 il: 11/12/2009 13:25 »
Di sicuro so che sullo Stivo c'è spessissimo un insidioso vetrato nellultimo traverso per arrivare al rifugio. E ghiaccio nei canaloni del Baldo è quasi sempre garantito :)

non ci sono mai stato d'inverno ma, come giustamente dicevi, dovrebbe risentire molto del caldo umido diurno che sale dal lago e quindi crostone vetrato in superficie e sotto quasi il vuoto ovvero se si rompe la crosta si sprofonda....
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #11 il: 11/12/2009 13:58 »
non ci sono mai stato d'inverno ma, come giustamente dicevi, dovrebbe risentire molto del caldo umido diurno che sale dal lago e quindi crostone vetrato in superficie e sotto quasi il vuoto ovvero se si rompe la crosta si sprofonda....

Esatto... Ricordo almeno un paio di salite al marchetti con l'ultimo tratto da piangere con la crosta che si sfondava e dove si sprofondava poi fino agli zebedei... Fatica nerissima.  :-\
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

albe

  • Visitatore
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #12 il: 13/12/2009 17:18 »
E ghiaccio nei canaloni del Baldo è quasi sempre garantito :)
In effetti un paio di settimane fa era come dici


Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.304
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #13 il: 13/12/2009 18:57 »
In effetti un paio di settimane fa era come dici

impressionante la croce (che croce è?)

Anche oggi sulla Rosta del Bondone, il versante che da' sulla Valle dei Laghi era un lastrone. Ancora più insidioso poiché coperto da 10 cm di neve fresca, infatti ho fatto due bei voli :)

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.931
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #14 il: 14/12/2009 10:14 »
In effetti un paio di settimane fa era come dici

'Aspita, invitante il sentierino nella foto 2....  :o
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche