Monte Misone m 1803

Autore Topic: Monte Misone m 1803  (Letto 9501 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

albe

  • Visitatore
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #15 il: 14/12/2009 11:49 »
impressionante la croce (che croce è?)
Di cima Valdritta

'Aspita, invitante il sentierino nella foto 2
Non così invitante era il continuo scricchiolio di ghiaccio rotto sotto i ramponi  ;D

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #16 il: 14/12/2009 12:20 »
non ci sono mai stato d'inverno ma, come giustamente dicevi, dovrebbe risentire molto del caldo umido diurno che sale dal lago e quindi crostone vetrato in superficie e sotto quasi il vuoto ovvero se si rompe la crosta si sprofonda....

il discorso è lo stesso che vale per i nostri appennini: aria umida che soffia sulle montagne e le ghiaccia quando la temperatura scende, e la bassa altezza che permette un notevole sbalzo termico tra giorno e notte e quindi numerosi cicli di fusione-rigelo che velocemente trasformano la neve rendendola un crostòn...
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #17 il: 15/12/2009 11:14 »
Spettacolo le foto, soprattutto la 3 con quella croce che mi fà un'impressione... doveva esserci freschino  ;D

Offline nantes

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.465
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #18 il: 11/04/2010 23:13 »
Oggi, nonostante la giornata non proprio invitante, ho effettuato una perlustrazione per controllare lo stato neve nella zona del garda;
non conoscendo bene il territorio, ho puntato al monte Misone da dove avrei potuto avere un buon punto di vista;
partenza poco sotto il rifugio san Pietro a quota 900 metri circa; seguendo il sentiero 401 fino alla sella di calino; poi si prosegue con il 412 su ripida costa fino alla selletta di Castiol (circa 1350m); il percorso attraversa poi il versante occidentale del monte Misone fino alla malga omonima (1575m);
il versante nord però è ancora interamente coperto di neve (almeno un metro) e non sono adeguatamente attrezzato, decido quindi di tornare indietro fino alla dorsale ovest, qui una traccia di sentiero risale la dorsale, che essendo esposta a sud/ovest è pulita;
dapprima per bosco poi per ripidi pascoli si raggiunge in breve la cima.
La vista è notevole ma anche la quantità di neve ancora presente sulle cime attigue, non pensavo di trovarne così tanta in questi posti;
ci vorranno ancora diverse settimane prima di poter fare qualche giro interessante a sud, verso il Cadria.

Offline nantes

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.465
  • Sesso: Maschio
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #19 il: 11/04/2010 23:15 »
ancora un paio di foto dalla cima
poco prima che inizi a nevicare  :-\ :-\
« Ultima modifica: 11/04/2010 23:25 da nantes »

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #20 il: 12/04/2010 10:06 »
Cavoli ma ancora così tanta neve?! Speriamo che ora esca un bel mega sole e ce la porti via, perchè io non ce la faccio più!
Sulle mie montagne ieri ne è scesa ancora...  :-\

Offline dizzy

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 259
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Pergine Valsugana
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #21 il: 12/04/2010 10:17 »
Cavoli ma ancora così tanta neve?! Speriamo che ora esca un bel mega sole e ce la porti via, perchè io non ce la faccio più!

Spero proprio di no! Vorrei poter sciare fino a fine giugno, come l'anno scorso.

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #22 il: 12/04/2010 10:42 »
Spero proprio di no! Vorrei poter sciare fino a fine giugno, come l'anno scorso.

beh non credo tu sciassi sul garda, a giugno...  ;)
lascia che vada via almeno quella "in basso"!
« Ultima modifica: 12/04/2010 11:02 da Claudia »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.176
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #23 il: 12/04/2010 11:01 »
ancora un paio di foto dalla cima
poco prima che inizi a nevicare  :-\ :-\

ah bene, non siamo stati gli unici allora... Noi ci siamo beccati una nevicata ghiacciata a Malga Pozze, sotto la Vegaia...  pareva inverno, c'era pure un bel venticello gelido...

albe

  • Visitatore
Re: Monte Misone m 1803
« Risposta #24 il: 13/04/2010 09:57 »
partenza poco sotto il rifugio san Pietro a quota 900 metri circa; seguendo il sentiero 401 fino alla sella di calino; poi si prosegue con il 412 su ripida costa fino alla selletta di Castiol (circa 1350m); il percorso attraversa poi il versante occidentale del monte Misone fino alla malga omonima (1575m);
il versante nord però è ancora interamente coperto di neve (almeno un metro) e non sono adeguatamente attrezzato, decido quindi di tornare indietro fino alla dorsale ovest, qui una traccia di sentiero risale la dorsale, che essendo esposta a sud/ovest è pulita;
Un'altra alternativa, buona per questo periodo di stazionamento neve a nord, è salire per il groppone meridionale.
Una piccola traccia iniziale diparte immediatamente dopo aver oltrepassato il Castiòl, e dapprima tra arbusti, poi per zolle e magre pale erbose perviene alla cima.
La si può percorrere anche come opzione di discesa dopo essere saliti per la normale, ma secondo me è meglio conoscerla preventivamente, in quanto alcune ripide rampe erbose e qualche dosso, soprattutto con nebbie possono fuorviare dalla direzione verso il Castiòl.