Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto

Autore Topic: Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto  (Letto 3003 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline P52

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 421
  • Sesso: Maschio
Chiedo se qualcuno lha già fatto o se esista la possibilità di fare un anello scialpinistico partendo da p.sso S.Pellegrino (Funivia) Col Margherita-Juribrutto, forcella Juribrutto, discesa al p.so s. Pellegrino + o - lungo il sentiero 628. Sarebbe un alternativa alla solita salita dal p.sso Valles con una discesa molto più lunga ed usufruendo dell'impianto, fattibile in mezza giornata.
La traversata tra il Col Margherita e lo Juribrutto non penso presenti difficoltà o pericoli particolari; non ho mai fatto caso invece alla parte nord della parete ed il canalone in particolare il traverso da effettuare proprio sotto la cima dello Joribrutto.

Offline jochanan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.209
  • Sesso: Maschio
Re: Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto
« Risposta #1 il: 14/01/2011 14:31 »
anche se non pratico più lo scialpinismo quel traverso su terreno ripido e in parte franoso mi è parso bruttino d'inverno. C'ero li d'estate e diversi facevano quel giro, ma d'inverno...
il mondo sarebbe veramente noioso senza le montagne (E.Kant, mi sembra, che tra l'altro è sempre vissuto in pianura)

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.227
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto
« Risposta #2 il: 14/01/2011 15:12 »
anche se non pratico più lo scialpinismo quel traverso su terreno ripido e in parte franoso mi è parso bruttino d'inverno. C'ero li d'estate e diversi facevano quel giro, ma d'inverno...

il traversone mi pare molto sbifido a naso e sulla carta, anche se non l'ho mai fatto....

Ti metto una foto fatta dalla Bepi Zac... come vedi è bello ripido, io in questo periodo non lo farei  ;D
« Ultima modifica: 14/01/2011 15:19 da AGH »

Offline P52

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 421
  • Sesso: Maschio
Re: Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto
« Risposta #3 il: 14/01/2011 17:33 »
Per essere ripido è ripido; saranno 45° ma sopra non penso che le rocce si carichino di tanta neve. Purtroppo non c'ho mai fatto caso d'inverno in che condizioni sia. Il punto chiave è proprio il canalino della forcella ed il passaggio sulla costa del Juribrutto fino a quel palco naturale che poi degrada fino al passo.
Sulla carta "probabilistica" danno tutta la zona a rischio.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.227
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto
« Risposta #4 il: 14/01/2011 18:12 »
Per essere ripido è ripido; saranno 45° ma sopra non penso che le rocce si carichino di tanta neve. Purtroppo non c'ho mai fatto caso d'inverno in che condizioni sia. Il punto chiave è proprio il canalino della forcella ed il passaggio sulla costa del Juribrutto fino a quel palco naturale che poi degrada fino al passo.
Sulla carta "probabilistica" danno tutta la zona a rischio.

io lascerei perdere la carta probabilistica, quello che conta veramente è il bollettino aggiornato al giorno in cui vuoi fare la gita. I passaggi a rischio ci sono, in questo periodo direi che è un posto da evitare senza una grandissima esperienza (ci sono già stati travolti da valanga in quella zona in passato), in questo periodo danno grado 3...

Offline P52

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 421
  • Sesso: Maschio
Re: Fattibilità? Zona S.Pellegrino/Juribrutto
« Risposta #5 il: 17/01/2011 15:16 »
Ieri ho fatto "un'ispezione" dalla strada del S.Pellegrino; la cosa non i sembra particolarmente difficile, c'era usa sola traccia di discesa sulla sinistra del canalone (per chi guarda) che poi attraversava tutta la valletta mantenendo la quota per risalire verso la forcella di Bocche. Salvo qualche piccolo e localizzato "scivolamento" non ho notato distacchi di rilievo.
L'attraversata in costa è senz'altro rischiosa ma si può scendere fin nella prima conca e risalire un 100-150 m. fino a rimontare il dosso lungo la dorsale boscosa, da li c'è il sentiero che riporta fino al passo senza alcun pericolo.
Ci sarebbero altre due possibilità di discesa, la prima circa 500 m. del Col Margherita, la seconda un canalino prima dello Juribrutto che dovrebbe essere "bello tosto" ma sempre nelle capacità MS.