Autore Topic: "Cristo pensante", protestano i pescatori del Primiero: "troppa gente"  (Letto 5278 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mau

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.487
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Rovigo
Noi qualcosa possiamo fare, evitare di andarci ! E ...consigliare amici e conoscenti a frequentare zone meno affollate evitando cosi il ripetersi di situazioni analoghe dove la montagna con la M maiuscola non finisca per trasformarsi in un luna park a vantaggio dei soliti noti
Concordo assolutamente ... personalmente, ormai da diversi anni, ho adottato questa semplice regola, a cui cerco di attenermi:
- d'inverno, con le mie fedeli ciaspole, bazzico in Dolomiti, nei tradizionali luoghi - bellissimi peraltro - dove in estate c'è la folla dei "turisti in infradito" ... perfino alle Tre Cime ... ;), non trovi quasi nessuno ... ovviamente lontano dai caroselli sciistici (basta spostarsi poco per trovare la tranquillità)
- d'estate (soprattutto luglio agosto) Dolomiti mai .. ;D.Carnia, Alpi Giulie e Lagorai...e qualche altra oasi ...
 :D
La montagna è...l'abbraccio di un amico ed il fuoco di un bivacco condiviso.

Foto qui https://picasaweb.google.com/101452674008708650686?gsessionid=pC6VWv221ZhsNxdPABmQrw

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.394
  • Sesso: Maschio
Forse qualcuno sta sistemando i danni causati dai troppi visitatori    :o  :o



http://www.parcopan.org/it/news/castellazzo-avviata-la-sistemazione-ambientale-n197.html
« Ultima modifica: 30/09/2012 07:59 da SPIDI »
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline livioz

  • Full Member
  • ***
  • Post: 111
Segnalo il link http://www.questotrentino.it/qt/?aid=13630 di un articolo di Luigi Casanova sul Cristo Pensante, è un tantino feroce ma  lo trovo comunque già più interessante di quello apparso sull'ultimo bollettino SAT a firma di Giovanna Rech http://www.sat.tn.it/default.aspx?fn=loadarea&idarea=22. Trovo simpatica invece l'iniziativa di un gruppo di Moena http://www.questotrentino.it/qt/?aid=13629 che ha portato in cima al Sass de Ciamp, invece di simboli religiosi, la statua in legno di una donna nuda che dorme. Il paragone con il Criso Pensante è inevitabile, tanto che qualcuno l'ha già battezzata la Madonna Dormiente.

Offline Selig

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 509
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Sella Giudicarie
Io non ci sono mai stata e mi ha sempre attirato ma non sapevo nulla di tali condizioni... peccato! Anche sul Sass de Ciamp mai stata... mamma mia quante cime non conosco! :-)
Luisa Tomasi

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Segnalo il link http://www.questotrentino.it/qt/?aid=13630 di un articolo di Luigi Casanova sul Cristo Pensante, è un tantino feroce ma  lo trovo comunque già più interessante di quello apparso sull'ultimo bollettino SAT a firma di Giovanna Rech http://www.sat.tn.it/default.aspx?fn=loadarea&idarea=22. Trovo simpatica invece l'iniziativa di un gruppo di Moena http://www.questotrentino.it/qt/?aid=13629 che ha portato in cima al Sass de Ciamp, invece di simboli religiosi, la statua in legno di una donna nuda che dorme. Il paragone con il Criso Pensante è inevitabile, tanto che qualcuno l'ha già battezzata la Madonna Dormiente.

letto. Io non capisco perché bisogna riempire le cime di simboli, più o meno gradevoli. Ormai abbiamo l'horror vacui, l'orrore del vuoto, che bisogna riempire in qualunque modo. A me piacciono molto le cime senza NIENTE, al massimo un ometto di pietre...