Autore Topic: [ALTOPIANO DI ASIAGO] Cima Portule e bocchetta  (Letto 7756 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
Come detto, domenica, stupenda giornata siamo andati a pestare la prima neve. Ahimè, causa presenza della mia vecchia non più prestante che non potevo abbandonare e dei 3 furetti – età media anni 6 – anziché salire il costone del Portule, mi son dovuto accontentare di raggiungere in totale relax l’omonima bocchetta alla fine della strada militare che parte dal rifugio malga Larici.
 http://img505.imageshack.us/my.php?image=malgalaricichiusa1024x7li0.jpg
L’intero percorso, completamente al sole, è stato coperto in poco più di due ore anche considerando che nella seconda metà, la neve prima in sole tracce è aumentata via via di spessore rallentando la truppa già lamentosa.
Sempre dalla metà del percorso, rivolgendo lo sguardo verso sud, la stupenda val d’Assa e Roana sul fondo.
http://img204.imageshack.us/my.php?image=valdassazk3.jpg
Alle nostre spalle, la malga Larici ovviamente chiusa, l’omonima cima e poco più in la il costone a strapiombo sulla val Sugana del Manderiolo, anch’esso appena innevato. Sullo sfondo, imponente il gruppo del Brenta.
http://img403.imageshack.us/my.php?image=manderioloebrentanp0.jpg
La comoda strada militare che porta alla bocchetta Portule, rimane sotto tutto il costone ovest della cresta del Portule.
 http://img440.imageshack.us/my.php?image=versolabocchettaxz4.jpg
Nella giusta stagione con neve ben assestata, la discesa dalla cima su questo costone è di grande soddisfazione, nonostante il tratto iniziale sia molto pericoloso ma aggirabile.
 http://img383.imageshack.us/my.php?image=portulecostoneovestzc6.jpg
Raggiunta la bocchetta, d’obbligo con  i bambini l’emozionante e interessante visita alla caverna scavata dagli austriaci per posizionare una grande teleferica necessaria per gli allora rifornimenti da e per la val d’Assa nel versante ovest e da e per il Monte Zingarella nel versante orientale. 
Ottimo colpo d’occhio anche oltre il gruppo del Brenta con stupenda vista su Adamello Presanella e lobbie.
http://img222.imageshack.us/my.php?image=adamelloelobbiexs6.jpg
Niente più che una passeggiata.

« Ultima modifica: 12/01/2009 23:11 da Claudia »
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.872
  • Sesso: Maschio
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #1 il: 18/11/2008 19:46 »
Bravo enry: è così che si tirano su i pargoli ! ;)
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.311
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #2 il: 18/11/2008 19:58 »
bellissima la foto con l'infilata del pizzo di levico, palon di bondone e carè alto!

donkey71

  • Visitatore
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #3 il: 18/11/2008 20:13 »
 :D Sempre vedo con piacere certe immagini. Bravo Enry, abituarli fin da piccoli all'erto pendio...

donkey71

  • Visitatore
ALTOPIANO ASIAGO CIMA PORTULE 2308 m. SCIALPINISTICA
« Risposta #4 il: 18/11/2008 20:39 »
Scialpinistica a CIMA PORTULE  2308 m.
Dislivello 1480 m. - Tempo di salita ore 6
Difficoltà BSA - Periodo Marzo / Maggio
Cartografia Altopiano dei Sette Comuni (foglio nord) ed. Sezioni Vicentine del CAI
Itinerario: lasciata l'auto presso l'Hotel Legno, m. 830, in Val di Sella, facilmente raggiungibile da Borgo Valsugana, si attraversa il ponte sul torrente Moggio e si prende subito sulla destra la strada forestale che con direzione SSO sale nel bosco. Dopo quattro ampie curve la strada volge a ENE e attraversa la Valle dell'acqua, il Boale della Crea e la valle che scende dalla Lanzoletta. Circa 100 m. dopo aver incrociato quest'ultima valletta si abbandona la strada e si sale la costa boscosa con direzione SSO (sentiero n.208) fino a raggiungere la baita Lanzola, m. 1320. Da qui si punta verso S alla strettoia che immette nella V. della Lanzola, la si supera con tratto alpinistico e si segue la valle - inizialmente con direzione SSE, poi ESE - fino a raggiungere il pendio del Kempel, m.1950. A questo punto si volge nuovamente a SSE per superare lo stretto e ripido canalone che sbocca a Porta Trentina, q. 2212 (pericolo di valanghe); si segue la cresta in direzione SO fino a q. 2295, poi la larga dorsale verso S che in breve porta alla vetta, q. 2308. Discesa: per l'itinerario di salita.
« Ultima modifica: 25/06/2009 22:34 da DONKEY »

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #5 il: 18/11/2008 21:37 »
 ;) ...io ci provo!!!
bellissima la foto con l'infilata del pizzo di levico, palon di bondone e carè alto!
Grande AGH! sapevo che bastava chiedere. :P Se credi, sono rimasto due ore oggi pomeriggio con le mappe facendo triangolazioni per cercare di capire che cima fosse quella al centro con le antenne....:Il pizzo di levico....e pensare che ques'estate ci son passato sotto!
« Ultima modifica: 18/11/2008 21:50 da enry69 »
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.311
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #6 il: 18/11/2008 22:05 »
;) ...io ci provo!!!Grande AGH! sapevo che bastava chiedere. :P Se credi, sono rimasto due ore oggi pomeriggio con le mappe facendo triangolazioni per cercare di capire che cima fosse quella al centro con le antenne....:Il pizzo di levico....e pensare che ques'estate ci son passato sotto!

il Palon è sicuro e inconfondibile con la mega antenna telecom sulla cima.
Il pizzo anche (foto fatta dal Mandriolo)


Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #7 il: 18/11/2008 22:46 »
Bravo Enry, abituarli fin da piccoli all'erto pendio...
d'altronde, da uno che ha fatto la translagorai in solitaria...  ::)
crescili bene, che la prossima volta avrai compagnia!

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #8 il: 18/11/2008 22:47 »
d'altronde, da uno che ha fatto la translagorai in solitaria...  ::)
crescili bene quei piccoletti, che la prossima volta avrai compagnia!

Offline Franz

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.813
  • Sesso: Femmina
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #9 il: 18/11/2008 22:51 »
Bravo, ai bambini bisogna insegnare ad amare la montagna fin da piccolissimi :D

Non finirò mai di ringraziare i miei genitori per avermi insegnato ad amare i monti e per avermici portata fin da quando avevo un anno :D
« Ultima modifica: 18/11/2008 23:00 da Franz »

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.805
  • Sesso: Femmina
Re: ALTOPIANO ASIAGO Cima Portule e bocchetta
« Risposta #10 il: 19/11/2008 08:14 »
il Palon è sicuro e inconfondibile con la mega antenna telecom sulla cima.
Ecco adesso ho anche capito dov'è sto Portule  :P ;D
Certo che la foto è spettacolare!!
Bravo enry e furetti!  ;D

donkey71

  • Visitatore
Re: [ALTOPIANO DI ASIAGO] Cima Portule e bocchetta
« Risposta #11 il: 25/06/2009 20:10 »
Dopo la gita impegnativa della scorsa settimana, son andato a macinare ulteriore dislivello in Altopiano. Gita tranquilla però, anche se con partenza ore 6,30 del mattino. Ogni tanto, gli amici chiamano e una sgambettata o una corsetta per cime...non me la faccio mancare quando il tempo lo permette. Il cielo non era proprio il massimo, ma ha tenuto. Itinerario super classico e straripetuto dal sottoscritto più volte in entrambi i sensi di marcia: dal piazzale del Lozze, salita a Cima Ortigara e discesa con risalita per Cima Dodici, pranzo e collegamento con Cima Portule e discesa per la dorsale fino a Cima Larici, poi tranquillamente a Malga Larici dove il buon gestore mi ha accolto con acquavite...come al solito! Bello fresco e neve dura in discesa, usati i ramponi per il tratto della dorsale e basta...ma più che altro perché ho tagliato secco giù per uno dei tanti canali più o meno fattibili anche in inverno. Nulladichè per il dislivello, circa mille o poco meno...e neve oramai poca ma quanto basta per rallentare la marcia in alcuni tratti. Ghette non indispensabili, magari in alcuni tratti e dopo mezzodì. Circa 60/70 cm mediamente di neve residua, incredibile ma vero. Indispensabili un paio d'auto...o un amico che venga a prelevarvi. Attenzione in alcuni tratti per chi vuole ripetere l'itinerario, neve compatta che in discesa necessita di maggior cautela. Cimette tranquille ma ocio, non pensavo neppur io ci fosse così tanta neve. La distanza non è da sottovalutare, serve un po' d'allenamento per circa 7 orette di cammino ad andamento medio (io mezz'ora circa di pausa pranzo su al Portule). Io lo trovo sempre un bel giretto...in estate è una zona molto verde e i sentieri sono davvero facili.

Un pensiero finale, che è quel che volevo in fondo esprimere. Non è la difficoltà talvolta quel che mi porta in montagna, anzi. Ma magari la certezza che anche una gita facile come questa, sa darmi serenità e senso di appagamento interiore. L'ambiente ed i panorami meno aspri del solito, gli amici che non vedi da tanto tempo e con cui puoi confrontarti e scherzare, il silenzio strabiliante garantito da una gita infrasettimanale, la possibilità di far quattro passi senza dover sempre sputar l'anima...che altro dire...ogni tanto, a me ci vuole anche questa montagna. E che montagna.  :) :) :)

Offline danj

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 291
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re: [ALTOPIANO DI ASIAGO] Cima Portule e bocchetta
« Risposta #12 il: 25/06/2009 20:52 »
Ciao! Avevo pensato di andare sul Portule sabato 27/6. Ma c'è così tanta neve anche sul sentiero segnato per noi comuni mortali? Intendo dire al primo tornante della strada che porta ai Larici. Se sì, mi sa che devo cambiare destinazione, non ho proprio più voglia di neve!

donkey71

  • Visitatore
Re: [ALTOPIANO DI ASIAGO] Cima Portule e bocchetta
« Risposta #13 il: 25/06/2009 22:33 »
Neve non ce n'è più fino ad un gran bel pezzo su verso il Portule, io son sceso più o meno da poco sopra di Porta Renzola per abbreviare il giro. C'erano ancora delle ampie lingue in alto, intendo dal versante che da verso Malga Larici. Ai Larici ci arrivi in ogni caso tranquillamente in auto. Anche per la mulattiera poi, fino al punto dove l'ho intersecata io tagliando in discesa, non c'era neve. Credo trovi un po' di neve, ma portante, da un po' sopra Bocchetta Portule verso la cima. Ma il sentiero è facile, non hai problemi.
Non ho potuto far troppo caso a quella parte di versante, ero un po' al galoppo...siamo oramai a fine giugno, neve sta andando via finalmente...io ci andrei. E' sempre una gitarella molto godibile. Tempo permettendo...quanti temporali in questi giorni. Domenica dan tempo migliore (FONTE, METEO ARABBA DI OGGI): tempo più soleggiato e anche più caldo con minore instabilità convettiva rispetto a sabato, ma la possibilità di qualche locale piovasco o temporale pomeridiano sarà ancora presente. Temperature in contenuto aumento.

Mah, vediamo... ;)
« Ultima modifica: 25/06/2009 22:35 da DONKEY »

Offline danj

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 291
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re: [ALTOPIANO DI ASIAGO] Cima Portule e bocchetta
« Risposta #14 il: 26/06/2009 13:27 »
Ci vado. Ho visto che il meteo è migliore domenica, ma, d'altronde, lunedì parto e domenica voglio prendermela tranquilla. Grazie, Donkey, per le tue preziose informazioni.