[ALTOPIANO DI ASIAGO] Monte Verena

Autore Topic: [ALTOPIANO DI ASIAGO] Monte Verena  (Letto 10100 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cri

  • Visitatore
[ALTOPIANO DI ASIAGO] Monte Verena
« il: 13/04/2008 17:59 »
Sabato 29 marzo escursione sul monte Verena, altipiano d'Asiago. Abbiamo preso informazioni riguardo l'itinerario su www.cimeetrincee.it , www.caiasiago.it e, last but not least, www.lemiecime.it , sito curato dal signor Athos Viali che conosciamo personalmente ed è una miniera di consigli azzeccati in materia di monti.
Parcheggio a malga Campovecchio, prendiamo subito sulla destra il sentiero per Croce del Civello da cui seguiamo fin in cima la vecchia mulattiera militare che serpeggia nel bosco costeggiando ricoveri di guerra e ruderi di fabbricati militari.
Al ritorno scendiamo per il bellissimo sentiero 820 che attraversa diverse conchette, passiamo per una depressione in cui sorge malga Quarti e poi arriviamo a malga Verena (aperta nella stagione delle malghe) e da qui di nuovo a Croce del Civello. La parte superiore del sentiero, fino a malga Quarti, non ha segnali.
Il giro è molto bello. L'arrivo in cima così e così: la cima è panoramica, ma è raggiunta dagli impianti che la salgono dall'altro versante. Ma questo ancora non è nulla...
...Il generatore del rifugio Verena è piazzato dentro il forte Verena, quello stesso forte da cui nel 1915 fu sparato il colpo di cannone che sancì l'entrata in guerra dell' Italia. Sul forte campeggia il cartello di rito con la storia del recupero ecc ecc ai sensi della legge del 2001 per la memoria storica...E dalla finestra a fianco al cartello esce il denso fumo del generatore. Dinanzi a questo concetto di memoria storica, decido che non lascerò al rifugio nemmeno un bisognino, ma il repentino annuvolamento con calo di temperatura mi fanno cedere alle lusinghe d'un caffè e di una pipì al chiuso.
Comunque a me questo giro è piaciuto, anche perchè c'era un metro di neve e le ciaspole e le ghette mi son servite sul serio. Fin ad ora non avevo trovato la neve giusta per apprezzarle, spesso le avevo lasciate legate allo zaino trovandole un po' macchinose sulla neve calpestabile. Qui ho fatto decisamente pace con le ciaspole e loro con me, visto che m'han dato la soddisfazione d'aprirmi una pista e di prendermi anche del vantaggio in salita. Lascio allora le cascate di ghiaccio a Guido, gli sci d'alpinismo ai costruttori di culle, ma le ciaspole son proprio per me. se cercate un giro facile con poco dislivello (dovrebbero esser sui 400 a salire e altrettanti a scendere, non ho qui la carta azzz) è ciò che cercate.
Thomas-fe, utente leggente ma poco scrivente, dovrebbe metter le foto a breve...
almeno, così mi ha promesso. Domani, quand'ho uno scanner a tiro, metto il percorso
« Ultima modifica: 12/01/2009 23:23 da Claudia »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.261
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • localit√† di residenza: Brusago (Altopiano di Pin√©)
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #1 il: 13/04/2008 18:11 »
1 metro????  :o

cri

  • Visitatore
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #2 il: 13/04/2008 18:15 »
ce n'era una cifra, mi han detto "gli indigeni" che avevano avuto una tormenta proprio il lunedì di pasqua , cioè pochi giorni prima...
...per quello mi son stupita che tu nel gruppo di cima dodici il giorno dopo non avessi trovato un gran che...

cri

  • Visitatore
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #3 il: 13/04/2008 18:18 »
vero, dalle tue foto su cima manderiolo hai la cima mezza pelata...

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.721
  • Sesso: Femmina
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #4 il: 14/04/2008 11:17 »
Bene Cri! Bella descrizione, sembra un bel giro... Peccato che a me le ciaspole ora abbiano un pò stufato... ;D
L'assaggio di tempo primaverile che c'è stato il mese scorso mi ha fatto passare la voglia di neve! Il problema è che ora nel ponte del 25 aprile, con tre giorni a disposizione, trovare un posto senza neve sembra quasi impossibile...

cri

  • Visitatore
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #5 il: 14/04/2008 18:42 »
uffa, se riduco la carta scannerizzata a dimensioni di 100 k non si legge pi√Ļ...si sfuoca...
io invece ho ancora tanta voglia di neve...
ad aprile ci si può godere il disgelo, tipo l'anno scorso nella conca di fuciade c'erano le rane che si accoppiavano nelle pozze della neve che si scioglieva...e soprattutto nessuno in giro per la conca...e la val di san nicolò era tutta per noi...lì trovi poca neve...poi chissà. magari ne viene ancora... Magari!

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #6 il: 14/04/2008 19:00 »
finchè c'è neve c'è speranza. 8)
"...sar√† da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficolt√†, per trovare s√® stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura pi√Ļ delicata." Giampaolo Sani

Offline soramont

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 504
  • Sesso: Maschio
  • localit√† di residenza: albisola
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #7 il: 21/04/2008 19:08 »
Il problema è che ora nel ponte del 25 aprile, con tre giorni a disposizione, trovare un posto senza neve sembra quasi impossibile...

  Anchio vengo su dal 25 al primo maggio e vorrei fare qualche escursione calpestando poca neve insomma senza ciaspole . Accetto suggerimenti anche per altre zone (lagorai ,pasubio,vigolano....)
Andai per i boschi perch√® desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita  e per vedere se non fossi capace di imparare quanto essa aveva da insegnarmi,e per non scoprire,in punto di morte ,che non ero vissuto,(H,D,Thoreau)

manuel115

  • Visitatore
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #8 il: 21/04/2008 19:11 »
  Anchio vengo su dal 25 al primo maggio e vorrei fare qualche escursione calpestando poca neve insomma senza ciaspole . Accetto suggerimenti anche per altre zone (lagorai ,pasubio,vigolano....)
sicuramente devi tenerti almeno sotto quota 2000 metri come minimo...da noi sta nevicando pure adesso dai 1500 in su...cmq in teoria nei prox gg dovrebbe fare bel tempo e caldo e allora l'ultima neve scesa dovrebbe sciogliersi velocemente cmq nn è escluso che ne trovi ancora ed in certi posti ancora parecchia... ;)

Offline Daniele

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 307
  • Sesso: Maschio
  • localit√† di residenza: Malo (Vi)
Re: monte Verena: apologia delle ciaspole
« Risposta #9 il: 21/04/2008 19:13 »
Sulla situazione neve sul Pasubio http://www.caischio.it/section.php?sec=20&sk=r