[DOLOMITI BELLUNESI] Anello del S. Sebastiano tra Val Zoldana e Valle Agordina

Autore Topic: [DOLOMITI BELLUNESI] Anello del S. Sebastiano tra Val Zoldana e Valle Agordina  (Letto 1150 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bruna66

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 78
  • Sesso: Femmina
  • nel suo silenzio....mi ritrovo
  • località di residenza: martellago venezia
Stupenda escursione ad anello nel maestoso San Sebastiano, tra la Val Zoldana e la Valle Agordina con panorami incredibili (ovviamente tempo permettendo) che spaziano dalla Moiazza, al Civetta, al Pelmo, l'Agner, l'Antelao, in lontananza i lastroni di Formin, la Tofana...e tante tante cime .... l'ambiente è selvaggio e solitario, e per una come me abituata al Lagorai la cosa è decisamente molto apprezzata!!
Siamo partiti da Passo Duran (1601 m.) imboccando il sentiero 524 inoltrandoci in un bel bosco in leggera salita;  incontriamo successivamente  mughi, erba e sassi fino ad incrociare un bivio dove ci  teniamo sulla destra intravvedendo forcella "la Porta" che sarà il punto più alto dell'escursione. Strada facendo  incontriamo un breve passaggio munito di corda in provvidenziale aiuto .... la salita alla forcella è abbastanza impegnativa, la pendenza si fa sentire e nel ghiaione ogni passo è ben ponderato per non scivolare ... ci sono delle belle lingue di neve, e la cosa a me fa immenso piacere vista la siccità della scorsa estate, percorribili senza problemi (avevamo portato i ramponcini dato che quindici giorni fa la situazione li richiedeva, ma non son serviti).
Finalmente la forcella e .... dietro a noi nuvole basse che non ci permettono  di godere del panorama nel versante zoldano .... speravo di intravvedere le Pale ... ma niente !!
A questo punto giù, di nuovo ghiaione e stupende lingue di neve ... il paesaggio è indescrivibile tanta è la maestosità che mi circonda mentre, in lontananza, inizio a scorgere le cime che prima ho citato, indicatemi da persone ben più esperte di me .... non riuscirò mai a memorizzare forma e nome delle cime, ma la loro maestosità mi lascia sempre senza parole (a dire il vero il Cauriol e Cima d'Asta le riconoscerei  lontano un miglio ... ma qui gioco in casa ;))
A questo punto la discesa si addolcisce, nel bianco delle rocce scorgo coloratissimi fiorellini ... mi affascina la forza della natura che esplode dopo il rigido inverno!! Arriviamo ad un bivio, e qui teniamo la sinistra in direzione di Baita Angelini ... a cui finalmente arriviamo un pò stanchi ed affamati ... è un bel baito, sempre aperto dove volendo si può anche dormire, c'è il caminetto e  una bella fontana (un laip) .... ripartiamo sul sentiero n.536 verso Passo Duran; il rientro è abbastanza lungo, si attraversano mughi e ghiaie fino ad incontrare il bosco, dove si incontra il sentiero che porta a Colcerver ... noi invece si prosegue sul 536 ... questi ultimi km sono decisamente pesanti con vari ed infiniti scollinamenti ma anche la bellezza del bosco aiuta a stemperare la stanchezza!! Finalmente sbuchiamo sulla strada del Passo Duran, un pò più verso est rispetto il sentiero di partenza.
L'escursione viene indicata come EE (CAI), all'incirca sono 1100 m di dislivello per 12/13 km ... diciamo che impegna molto ginocchia e caviglie tra ghiaioni e saltini di roccia (niente di pericoloso ) ... provo ad allegare qualche foto, chiedendo venia per la qualità che non è eccelsa ... fotografo con il cuore tutto ciò che mi circonda  :D



 
 
« Ultima modifica: 28/06/2018 08:56 da AGH »

Offline bruna66

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 78
  • Sesso: Femmina
  • nel suo silenzio....mi ritrovo
  • località di residenza: martellago venezia
aggiungo altre foto e cartina
« Ultima modifica: 28/06/2018 00:26 da bruna66 »

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.373
  • Sesso: Maschio
Bel giro complimenti! :)
Sono posti molto belli e relativamente ancora selvaggi per veri  “buongustai “grazie per aver condiviso le tue emozioni   ;)
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.030
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Bel giro complimenti! Sono posti che conosco solo in moto  ;D. Troppo lontani per me andarci per escursionare... grazie per la condivisione

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.000
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Complimenti Bruna per questa bella e appagante escursione.  Leggendo la relazione traspare la tua grande passione per la montagna e la natura che ti emoziona sempre, bravissima!!  :D
Ho bei ricordi di escursioni fatte in quelle zone, ma son passati parecchi anni, sarebbe ora di tornare... :)   Ciaoo !       

Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.138
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
E brava, sai scrivere bene, dovresti relazionare di più

il giro è bello, impegnativo, me lo ricordo bene anche se sono passati quasi ventiquattro anni... Io non credo di avere aspettato la Baita Angelini per mangiare, figuriamoci

Ormai non ti ferma più nessuno  :-*


Offline bruna66

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 78
  • Sesso: Femmina
  • nel suo silenzio....mi ritrovo
  • località di residenza: martellago venezia
Grazie a tutti, aggiungo la cartina che avevo dimenticato di allegare.