Autore Topic: [VIGOLANA] Becco della Ceriola m 1935  (Letto 808 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.704
[VIGOLANA] Becco della Ceriola m 1935
« il: 31/05/2020 20:06 »
Un contatto all'ultimo minuto mi offre la possibilità di salire ancora una volta alla grande croce biancorossa del Becco della Ceriola, che chiude a nord la lunga cresta della Vigolana.
Partenza dai molini di Valsorda. Per strade forestali e passando per l'ormai quasi invisibile forte Fornàs, si raggiunge la Malgheta (bivacco chiuso della SAT di Mattarello).
Da qui un tortuoso ed interminabile sentiero risale il versante nord-ovest della Vigolana, affrontando un costolone boscoso che porta al caratteristico Sass de l'aquila.


La cima e la croce sono ben visibili nonostante la giornata sia tutt'altro che limpida.


Un breve tratto pianeggiante conduce al bivio per la deviazione verso la cima.


Si rimonta tra i mughi la piramide finale del Becco.


L'attroversamento di un aperto canalone ghiaioso è protetto da una breve serie di infissi.


Ultimi tornati mugosi e la croce è in vista.


La zità


Ritorno per malga Derocca, in pieno versante nord.


Picchiata finale su sentieri e strade forestali verso la piana vigolana. L'ultimo ravanaggio per boschi ci costa in gambe stracche e ginocchia dolenti.
Vigolana sempre interessante e con molto da scoprire, almeno da parte mia.




Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 916
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:[VIGOLANA] Becco della Ceriola m 1935
« Risposta #1 il: 01/06/2020 20:25 »
Si è vero, Vigolana sempre molto interessante anche se ci sono salito svariate volte, nel giro che posto qui sotto, sono sceso da dove sei salito tu, facendo un bel giro ad anello.

http://girovagandoinmontagna.com/gim/vigolana-marzola-calisio-monti-di-cembra/(vigolana)-alla-madonnina-becco-di-filadonna-cima-vigolana-becco-della-ceriola/
I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.490
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:[VIGOLANA] Becco della Ceriola m 1935
« Risposta #2 il: 01/06/2020 21:35 »
Ormai molti anni fa sono partito da Mattarello fino al Becco di Filadonna, una scavallata orrenda con oltre 2000 metri di dislivello...Poi ho dormito al bivacco (c'era ancora quello vecchio, all'epoca) e il giorno dopo sono sceso a valle. Vigolana sempre bella e selvaggia, i dislivelli però sono quasi sempre tostarelli... e in quota non c'è una goccia d'acqua a pagarla... Una volta c'era un filo d'acqua che percolava dalla roccia nei pressi del bivacco, non so se c'è ancora. Molto bello anche il versante Sud ricoperto di mugare micidiali e con le grandi doline carsiche...

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 56
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Re:[VIGOLANA] Becco della Ceriola m 1935
« Risposta #3 il: 07/06/2020 18:37 »
Io l'anno scorso sono salito da Mattrello fino alla cima Della Vigolana. Sul telefono ho installato (Europe 3d Maps ) che mi dà 2.270 m. di positivo. Come detto un scavallata mica da poco, poi siamo scesi dalla val Larga e ci siamo fatti recuperare al Doss del Bugo. Bisogna avere un buon allenamento altrimenti non è fattibile. Acqua sinceramente non mi risulta di averne mai vista vicino al bivacco, l'anno scorso ci sono salito altre due volte passando da li ma non ho fatto caso a delle sorgenti.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.490
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:[VIGOLANA] Becco della Ceriola m 1935
« Risposta #4 il: 07/06/2020 19:58 »
Io l'anno scorso sono salito da Mattrello fino alla cima Della Vigolana. Sul telefono ho installato (Europe 3d Maps ) che mi dà 2.270 m. di positivo. Come detto un scavallata mica da poco, poi siamo scesi dalla val Larga e ci siamo fatti recuperare al Doss del Bugo. Bisogna avere un buon allenamento altrimenti non è fattibile. Acqua sinceramente non mi risulta di averne mai vista vicino al bivacco, l'anno scorso ci sono salito altre due volte passando da li ma non ho fatto caso a delle sorgenti.

se non si è in ottima forma, 2000 metri di dislivello sono un massacro, specie se devi fare anche la discesa. Riguardo l'acqua, vado a memoria, dal bivacco si prende il sentiero che va a Malga Derocca: dopo 50 o forse 100 metri, dalla roccia verticale soprastante percola dell'acqua, nn tanta ricordo un filo.... Ma immagino dipenda molto dalla stagione. In Vigolana essendo zona carsica acqua in quota non ce n'è!