Autore Topic: Monte Serodoli, ciaspole e ramponi  (Letto 2959 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« il: 11/12/2012 01:04 »
Ciao a tutti,

dopo la discussione aperta in precedenza sull'idea di un tentativo al Monte Serodoli, decido comunque, dopo l'entusiasmante salita del Monte Pin, di provare quest'escursione con le ciaspole.

Parto di mattina presto, da solo, dalla Malga Nambino e risalgo in velocità il sentierino ben battuto verso il Lago omonimo. Seguo ora, secondo alcune indicazioni su guide scialpinistiche, la via che porta ad una chiara vallata sulla sinistra che sale lentamente seguendo il ruscello. Ad un certo punto le tracce degli sci cominciano a salire ripide nel bosco sulla destra portandomi, dopo una bella tirata, in una zona più aperta e suggestiva. Seguendo sempre i segni chiari degl skialper, ciaspolo felicemente in questa landa fatta a larghi dossi e qualche sparuto albero, luminosa e maestosamente innevata  :D . Mi porto sempre più a nord quando vedo che le tracce attaccano più decisamente il pendio sovrastante a sinistra: seguendole, entro in un suggestivo canalino che in breve mi porta su di un largo dosso da dove posso vedere chiara la mia mèta. Con un fastidioso saliscendi, pervengo finalmente al Lago Serodoli ed al suo piccolo bivacco abbandonato.
Per quel che ne so, la via girerebbe a sinistra della cresta appena sopra, per poi portarsi in quota ma, avendo visto che il pendio dietro è molto largo e ripido, preferisco attaccare il crinale appena sopra al bivacco, facendo un breve tratto ripidissimo dove devo forzatamente cambiare ciaspole con ramponi  >:( . Superata questa difficoltà, ricalzo le ciaspole e comincio a risalire i facili pendii verso la pala finale con la compagnìa di un vento tremendo che soffia con una violenza inaudita. La neve però è bella compatta e comoda da percorrere ed in breve giungo alla cresta finale: so che di norma si taglierebbe a destra risalendo poi dal pendio sinistro ma, non essendo mai certo dei pendii, punto diretto alla cresta assolata ma tormentata dal vento: utilizzando ramponi e piccozza risalgo, con un unico e ripido strappo, fino alla croce del Monte Serodoli.
Il panorama, che alle spalle già mi accompagnava da prima, ora si apre a 360 gradi: balza all'occhio la maestosa mole della Presanella, dopodichè a nord le sagome Maddalene; ovviamente ad est si stagliano le spettacolari Dolomiti di Brenta, in tutto il loro splendore mentre a sud il Carè Alto e l'Adamello. Il fatto che mi ha colpito è stato che, lontana, si vedeva la pianura, ma ancor  più incredibile è stato il veder chiaramente la lontanissima sagoma del Monte Cimone  :o  :o  :o nell'Appennino Tosco-Emiliano (proprio nell'intaglio tra il Baldo e le cime bresciane).
Che giornata spettacolare, di enorme soddisfazione che ricorderò per sempre, anche per il vento a dir poco tremendo  :D

« Ultima modifica: 11/12/2012 01:20 da trabuccone »
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #1 il: 11/12/2012 01:13 »
foto
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #2 il: 11/12/2012 01:15 »
foto
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline Tabboz

  • Full Member
  • ***
  • Post: 208
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Alta Trevigiana
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #3 il: 11/12/2012 21:07 »
Anch'io domenica dal Cesen ho visto la sagoma del Cimone negli Appennini! E del Triglav sulle Giulie!
Visibilità sui 200km, che giornata incredibile!!  8)

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #4 il: 12/12/2012 01:46 »
Anch'io domenica dal Cesen ho visto la sagoma del Cimone negli Appennini! E del Triglav sulle Giulie!
Visibilità sui 200km, che giornata incredibile!!  8)

Le giornate invernali sono sempre il top!!  ;) guai a non approfittarne!!
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.812
  • Sesso: Femmina
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #5 il: 12/12/2012 10:27 »
Bravo veramente...2 cime spettacolari in 2 giorni...questo vuol dire sfruttare al meglio le uscite  ;)
Riguardo al Pin avevo messo il commento nella chat ma pensavo ci dovessi ancora andare...invece eri già stato..dicevo appunto di stare in cresta anche se ad oggi le creste sono abbastanza problematiche con mega cornici  :o
Sul Serodoli pensavo ci fosse più neve... le tracce di discesa con sci seguono quelle di salita o sono scesi verso i laghi che stanno a  destra?

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #6 il: 12/12/2012 12:15 »
Bravo veramente...2 cime spettacolari in 2 giorni...questo vuol dire sfruttare al meglio le uscite  ;)
Riguardo al Pin avevo messo il commento nella chat ma pensavo ci dovessi ancora andare...invece eri già stato..dicevo appunto di stare in cresta anche se ad oggi le creste sono abbastanza problematiche con mega cornici  :o
Sul Serodoli pensavo ci fosse più neve... le tracce di discesa con sci seguono quelle di salita o sono scesi verso i laghi che stanno a  destra?

Per lo più seguivano le tracce di salite, anche se qualche altra traccia scendeva dai laghi.. Verso la cima non c'era tantissima neve ma perchè c'era un vento pazzesco  :o e l'ultimo tratto era quasi spelacchiato. Comunque spettacolare  ;D
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline danieled

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.480
  • Sesso: Maschio
  • Daniele
Re:Monte Serodoli, ciaspole e ramponi
« Risposta #7 il: 17/12/2012 14:39 »
BRAVISSIMO!!!!

Sono posti che amo molto, che non annoiano mai e che sanno regalare grandi emozioni!

Belle foto!
compliments
Non abbiamo ricevuto questo pianeta in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli.