Autore Topic: Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti  (Letto 7321 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« il: 24/06/2014 01:05 »
Si lo so che è estate  ;D però con tutta sta neve come si possono mollare gli sci?  :)

20.06.14

E così si parte alla volta della Val di Sole io e il compagno Sambo, non ancora abbastanza stanchi di zaini zavorrati da grossi stangoni di legno, sacco letto e menate varie. Il Denza ci aspetta e la stradina che sale al Forte Pozzi Alti è stata da poco aperta: una serie di tornanti arditi ci portano alla quota di 1880 metri, molto meglio dei 1230 metri di Stavel.
Iniziamo quindi a camminare sul lungo traverso che taglia il ripidissimo e tormentato pendio del Croz di Stavel dove iniziano alcune sorpresine: gallerie, nevai e un passaggio un pò comico sotto una cascata  :)


Si parte sci in spalle


Sambo all'uscita dalla grotta, dove ci tocca camminare piegati in due


Vecchia valangona compatta, fortunatamente attrezzata con corde da alpinismo


Passaggio sotto la cascata  ;D

Superato questo tratto, ci congiungiamo con la traccia classica che giunge da Stavel ed iniziamo a salire su sentiero sassoso ed impervio con qualche difficoltà dovuta allo scarpone rigido. Il dislivello è contenuto e in un'ora e mezza siamo in vista del Rifugio Denza con alle spalle la spettacolare nord della Presanella


In arrivo al Denza


21.06.14

Passata una notte alquanto infame con le prime sveglie puntate alle 2 e mezza (molti salgono alla nord e l'ora di partenza è questa), alle 3 scendiamo a fare colazione e alle 4 siamo sci ai piedi, alle spalle del rifugio.


Si parte!! Da notare il mio aggancio "professionale" della pelle dx  ;D

Alla luce delle frontali, rimontiamo la morena su neve molto portante e alquanto "butterata" dove le pelli faticano a far presa. In breve siamo al cospetto della Nord: una miriade di luci ci fa intuire che la maggior parte degli avventori del Denza è diretta al difficile itinerario alpinistico. Noi invece ci portiamo con calma sulla destra verso la Cresta di San Giacomo, con le prime luci che inondano l'alta vetta


Dietro Cima d'Amola si arrossano le nubi


La Presanella si incendia


Percorriamo il docile pendio verso Passo Cercen con il primo sole

Su morbide pendenze, ci portiamo in direzione del Passo Cercen


Sambo precede, direzione passo Cercen


Due persone ci seguono a piedi

Giungiamo dunque all'ampia conca del Cercen sotto l'omonima vetta: il ripido pendio per la Sella Freshfield è ancora in ombra e non riusciamo bene a capire la miglior traiettoria per evitare le pendenze. Iniziamo portandoci sulla destra per poi ripiegare a sinistra: il panorama che si è appena aperto sull'Adamello, lascia senza fiato.


Sotto al pendio ripido


Salendo spunta l'enorme distesa del Pian di Neve e l'Adamello


L'ardito Monte Cercen con il contrasto delle verdi vallate

Poco prima della sella, notiamo due crepacci aperti dai quali ci teniamo alla larga. Compiamo l'ultima tirata prima della  sella, curiosi di sapere cosa ci aspetta


Quasi alla sella Freshfield

Davanti a noi si apre l'immenso scenario della Vedretta di Nardis che si perde lontana verso la Val di Genova. La Presanella svetta imponente con i suoi scoscesi versanti che non fanno presagire ad una facile ascensione: io che poi temo l'esposizione sento un pò vacillare la mia convinzione ma ci penserà Sambo a darmi la sicurezza necessaria  :)


Caliamo dalla Sella Freshfield




Risalita la cresta di qualche metro, continuiamo il traverso in leggera salita fin dove il pendio si impenna in maniera decisa: per fortuna c'è una buona traccia dove poggiare i ramponi in maniera sicura, è il punto più critico per me


La cresta ed il traverso


Sambo mi fotografa, io sto pensando ad altro  ;D


Quasi in vetta


Ottimo scatto di Sambo, mentre salgo alla vetta col Brenta alle spalle

Finalmente raggiungiamo la stupenda sommità della Presanella e ci godiamo lo spettacolare panorama che solo una vetta come questa può regalare. Un'enorme soddisfazione ci pervade, è il primo giorno d'estate e siamo con gli sci su una delle più belle cime delle Alpi Orientali.  :)


Io in vetta


Sambo in vetta


Autoscatto con la croce


La croce ed il Brenta


Sguardo verso il vertiginoso scivolo nord

E' molto tardi e dobbiamo affrettarci nella discesa, la neve sta mollando parecchio ed ogni passo diventa un agonia perchè si sprofonda anche fino alla cinta.


Ritornati sulla Vedretta di Nardis, ripercorriamo il traverso


Particolare sulla vetta e le cornici


Controluce

Ripresi gli sci ci portiamo in piano alla sella Freshfield, veloce risalita a piedi e poi giù per il ripido pendio ancora molto portante (complice l'esposizione Nord-Ovest): una goduria  :D


Sambo scia a fianco di un seracco

Tornati al Passo Cercen, stiamo al centro del ghiacciaio scivolando veloci su neve marcetta ma ancora ben sciabile


Giù per la vedretta Presanella, sulla solita neve marrone


Particolare sul ghaicciaio pensile della nord

Ritornati nel vallone sotto la parete nord, saliamo di un pò per intercettare il filo della morena evitandoci un noioso traverso pianeggiante.


La scintillante parete nord si mostra in tutto il suo splendore

Ci manca l'irregolare pendio sopra il Denza che diventa un pò un'agonia nelle curve: dobbiamo giocoforza solcare le scie degli altri scialpinisti, unici punti dove la neve è liscia e battuta


Ultimo pendio


Sguardo verso Sambo più in alto


Nuovamente al Denza dove la festa finisce

Finirà qui la stagione scialpinstica?  ;D Vediamo!!

Dislivello: 400+1250 circa
Sviluppo: 4 km al Denza poi 8 km alla vetta. Tot 22 Km
Difficoltà: BSA
Neve: firn molto portante nella parte alta, firn con strato di marcetta nella parte bassa

« Ultima modifica: 24/06/2014 01:40 da trabuccone »
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.573
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #1 il: 24/06/2014 04:59 »
Bravissimi, se state in quota potete continuare a fare skialp tutta l'estate ;D Io la Presanella l'ho fatta tantissimi anni fa, non mi ricordo le rampe in foto... solo il crepaccione verso la sella di freshfield per cambiare versante...ma la memoria probabilmente mi fa difetto...

Inviato dal mio V370 utilizzando Tapatalk


Offline WinkToFear

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 88
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Sarezzo
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #2 il: 24/06/2014 08:38 »
Wow fantastico...quasi quasi mi vien voglia di evolvermi....dallo Snowboard da pista potrei intraprendere la via della Splitboard e far SnowAlpinismo...uhm uhm...comunque veramente complimentissimi, racconto che ti cattura e foto spettacolari!

Grazie di questa bellissima condivisione!

La Fede
"Chi si da all’alpinismo con i soli muscoli si ritrarrà da esso dopo pochi anni. Chi è alpinista col cervello e col cuore saprà trovarvi valori tutta la vita, tanto da giovane quanto da vecchio."

Offline Selig

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 509
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Sella Giudicarie
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #3 il: 24/06/2014 09:05 »
Spettacolo! Bellissima uscita!!!
Luisa Tomasi

Offline Alverman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #4 il: 24/06/2014 09:26 »
Come sempre bravi e belle foto, non essendoci mai stato non ho capito il percorso una volta arrivati alla sella, bisogna scendere e per quanto ? è la foto dove stai pensando ad altro ? sembra un po' ripido  ;D

Ma non vi conviene fare i tratti  a piedi con degli scarponcini leggeri ?

Adesso ci vuole l' Adamello come degna conclusione della vostra fantastica cavalcata.

Ciao

Offline climbalone

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 335
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #5 il: 24/06/2014 09:47 »
Complimenti Trab!
Anche tu hai scelto il soltizio d'estate per una stupenda ascensione!
 :)
Mi si perdoni la citazione da wikipedia (è l'unica conoscenza che ho di questa cima):
È la vetta più alta delle Alpi dell'Adamello e della Presanella e la cima più elevata interamente compresa in territorio trentino.
E riguardo alla salita dal Rifugio Denza:
Si tratta di un percorso che richiede l'uso di attrezzatura da ghiacciaio ed è più che mai rivolto ad alpinisti esperti

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #6 il: 24/06/2014 12:48 »
Bravissimi, se state in quota potete continuare a fare skialp tutta l'estate ;D Io la Presanella l'ho fatta tantissimi anni fa, non mi ricordo le rampe in foto... solo il crepaccione verso la sella di freshfield per cambiare versante...ma la memoria probabilmente mi fa difetto...

Inviato dal mio V370 utilizzando Tapatalk



Grazie Agh, diciamo che le rampe sono le stesse che ho percorso in estate nella via sud (dal Bivacco Roberti). Il fatto è che con le roccette la questione è facilitata, con la neve si crea uno scivolo unico non troppo simpatico in caso di errore. Si può comunque, dalla Freshfield, salire diretti per la cresta che presenta in ogni caso un tratto ripido

Wow fantastico...quasi quasi mi vien voglia di evolvermi....dallo Snowboard da pista potrei intraprendere la via della Splitboard e far SnowAlpinismo...uhm uhm...comunque veramente complimentissimi, racconto che ti cattura e foto spettacolari!

Grazie di questa bellissima condivisione!

La Fede

Grazie Fede  :) Tu che corri per i monti non avresti sicuramente problemi ad affrontare questa nuova disciplina. Provaci, non c'è cosa più bella che guadagnarsi con la fatica una fantastica discesa  ;)

Spettacolo! Bellissima uscita!!!

Grazie Selig!!  :)

Come sempre bravi e belle foto, non essendoci mai stato non ho capito il percorso una volta arrivati alla sella, bisogna scendere e per quanto ? è la foto dove stai pensando ad altro ? sembra un po' ripido  ;D

Ma non vi conviene fare i tratti  a piedi con degli scarponcini leggeri ?

Adesso ci vuole l' Adamello come degna conclusione della vostra fantastica cavalcata.

Ciao

Grazie Alv  :) Dalla sella Freshfield si scende di poco, 20 metri circa, d'estate è più problematica ho letto (parlano addirittura di fare una doppia corda). Il tratto ripido è ripido per me ma tutti gli altri lo scendevano faccia a valle quindi sono io che mi faccio, forse, troppi problemi  ;D
Sul fatto di portarsi le scarpe leggere si può pensare, ma l'idea di caricare nello zaino anche gli scarponi da sci mi fa star male  :P
All'Adamello ci stiamo pensando, ho visto che dal Rifugio Mandrone in su si va ancora sci ai piedi  ;D

Complimenti Trab!
Anche tu hai scelto il soltizio d'estate per una stupenda ascensione!
 :)
Mi si perdoni la citazione da wikipedia (è l'unica conoscenza che ho di questa cima):
È la vetta più alta delle Alpi dell'Adamello e della Presanella e la cima più elevata interamente compresa in territorio trentino.
E riguardo alla salita dal Rifugio Denza:
Si tratta di un percorso che richiede l'uso di attrezzatura da ghiacciaio ed è più che mai rivolto ad alpinisti esperti


Grazie Climb  :)
Il percorso presenta solo i pericoli del ghiacciaio che sta ancora molti metri sotto la neve rendendo agevole e ancora parzialmente sicura l'ascensione non in cordata. Su wiki si devono giustamente tutelare (come è espressamente dichiarato) essendo un'enciclopedia e non una guida per alpinismo. Secondo me il termine "alpinisti esperti" lo vedrei meglio per chi percorre la parete nord  ;)
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.573
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #7 il: 24/06/2014 13:15 »
quando l'ho fatta io, credo 30 o 40 anni fa, non ero certo "esperto"  ;D (neppure adesso a dir la verità). Ricordo che la prima serata al rif. Denza abbiamo fatto bisboccia con un gruppo di indigeni che ci ha fatto ubriacare a furia di brindisi  ;D Risultato: il giorno dopo manco abbiamo sentito la sveglia  :o Per fortuna però abbiamo potuto prolungare il soggiorno e salire il giorno seguente. Per quel che mi ricordo la salita è facile, tuttavia bisogna ricordarsi che siamo pur sempre a oltre 3000 metri, con le insidie del meteo e delle condizioni neve. Bisogna comunque essere equipaggiati con ramponi e piccozza. Ricordo solo un punto ostico (all'epoca perlomeno) e cioé il crepaccione oltre i 3000 m da superare prima del cambio versante. Per il resto un bel ricordo :)

Offline Alverman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #8 il: 24/06/2014 13:35 »
... ma l'idea di caricare nello zaino anche gli scarponi da sci mi fa star male ...

no, li agganci agli sci direttamente,  si tratta sempre di averli sulla schiena ma si cammina meglio.

Vedrò di riuscire a fare un giretto in zona, magari fino alla sella, sulla mappa c'è un sentiero che non tocca il ghiacciaio, chissà se sarà libero anche quest'anno con tutta sta neve.


Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #9 il: 24/06/2014 14:12 »
Ma quanto siete a zonzo voi due !!?? :D   
Comunque... è veramente tutto uno spettacolo!! Complimentissimi  e un saluto anche a Sambo  :)

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #10 il: 24/06/2014 18:10 »
il crepaccione oltre i 3000 m da superare prima del cambio versante. Per il resto un bel ricordo :)

Il crepo in effetti era un pò uscito dalla neve ma era coperto in più punti, ci siamo affrettati a percorrerlo  :)

... ma l'idea di caricare nello zaino anche gli scarponi da sci mi fa star male ...

no, li agganci agli sci direttamente,  si tratta sempre di averli sulla schiena ma si cammina meglio.

Vedrò di riuscire a fare un giretto in zona, magari fino alla sella, sulla mappa c'è un sentiero che non tocca il ghiacciaio, chissà se sarà libero anche quest'anno con tutta sta neve.



Ho capito come ma in ogni caso aggiungi un bel peso allo zaino  ;D . Il sentiero, in estate piena, dovrebbe arrivare quasi a Passo Cercen senza toccare il ghiacciaio

Ma quanto siete a zonzo voi due !!?? :D   
Comunque... è veramente tutto uno spettacolo!! Complimentissimi  e un saluto anche a Sambo  :)

Grazie Edel!!  :) Si gironzoliamo parecchio, io purtroppo sto lavorando poco. Sambo te lo saluto  ;)
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline gabi

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 943
  • Sesso: Femmina
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #11 il: 24/06/2014 20:52 »
Bellissimo report. Avete trovato una giornata favolosa  :D.
Anni fa sono salita anch'io ma ho trovato una giornata infame (un temporalone da paura  :(, quasi in vetta).
Grandissimi

Offline Herman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 402
  • Sesso: Maschio
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #12 il: 25/06/2014 11:15 »
Come cambiano le cose anche di anno in anno, riferito alla tua foto del seracco
http://www.on-ice.it/onice/viewtopic.php?t=16088
Quasi in fondo alla pagina i confronti
Cmq la presanella è sempre una bellissima ascensione

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #13 il: 26/06/2014 18:44 »
La Presanella è sempre la più bella... Praticamente avete aggirato tutta la cresta e siete risaliti dalla pala sud...che è bella ripidina in effetti...
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Skialp: La Presanella da Forte Pozzi Alti
« Risposta #14 il: 27/06/2014 00:41 »
Bellissimo report. Avete trovato una giornata favolosa  :D.
Anni fa sono salita anch'io ma ho trovato una giornata infame (un temporalone da paura  :(, quasi in vetta).
Grandissimi

Grazie Gabi  :) Col temporale non ci proverei nemmeno a salire una vetta così... E' ora di riprovarci  ;)

Come cambiano le cose anche di anno in anno, riferito alla tua foto del seracco
http://www.on-ice.it/onice/viewtopic.php?t=16088
Quasi in fondo alla pagina i confronti
Cmq la presanella è sempre una bellissima ascensione

Quest'anno speriamo si "rimpolpi" un pò la situazione glaciale.. per ora è ancora tutto sotto la neve per fortuna  :D

La Presanella è sempre la più bella... Praticamente avete aggirato tutta la cresta e siete risaliti dalla pala sud...che è bella ripidina in effetti...

Esatto Guido, l'alternativa era attaccare direttamente la cresta ovest che mi sembrava comunque ripida e forse più esposta
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte