Autore Topic: Croda Rossa di Anterselva, 2818m, scialpinismo  (Letto 2174 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Croda Rossa di Anterselva 2818m 17.04.13

Dopo una notte in macchina, calzo gli sci all'altezza del Lago di Anterselva e mi incammino lungo la strada forestale che costeggia il bacino. In un paio di punti delle slavine hanno invaso la carreggiata, le supero con prudenza e giungo alla Enzianhutte. Si sale per la strada ancora ben innevata fino al pendio dove si taglia per boschi radi e un pò ripidi fino al Passo Stalle. Salendo quindi per la Agsttal, piccola valletta un pò stretta all'imbocco, si procede in direzione sud su pendii man mano più aperti aggirando delle alture sulla destra e voltando lentamente in direzione ovest. La mèta ora si staglia davanti con i suoi morbidi pendii a balze, che affronto in gran tranquillità raggiungendo così la cresta sud. Tolti gli sci, procedo brevemente a piedi fino alla grande croce di vetta: bellissimo il panorama circostante, ora che il cielo si è finalmente aperto, verso le Vedrette di Ries, le Dolomiti di Sesto ed altre lontane montagne in territorio austriaco. Scendo dunque per la stessa, visto il rischio valanghe un pò sostenuto, altrimenti per i più esperti c'è la discesa diretta per la Hintermontal.
Un bel giro, lungo ma appagante e abbastanza sicuro per i pendii sempre molto dolci. Il meteo sembrava dover esser meglio, ma, fortunatamente, si è aperto in mattinata  ;)

Tempo di salita 4.30 ore
Dislivello: 1180m
Difficoltà: MS

per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Croda Rossa di Anterselva, 2818m, scialpinismo
« Risposta #1 il: 20/04/2013 11:37 »
altre foto
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline Alverman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
Re:Croda Rossa di Anterselva, 2818m, scialpinismo
« Risposta #2 il: 20/04/2013 23:22 »
calzo gli sci all'altezza del Lago di Anterselva e mi incammino lungo la strada forestale che costeggia il bacino.
eheh neanche tu ti sei fidato di attraversare il lago con gli sci  ;D

Anni fa ho cercato di salirla con gli sci, però al passo ho seguito una comitiva di teutonici e son finito sulla Hinterbergkofel per poi scendere nella Agsttal, discesa ripidina ma bella, incontrai due Trentini che accortisi dello sbaglio dopo la discesa sono risaliti alla Croda Rossa, troppo forti.

Per la discesa diretta ci vuole neve sicura, ogni tanto qualcuno ci resta sotto.

Ciao

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.495
  • Sesso: Femmina
Re:Croda Rossa di Anterselva, 2818m, scialpinismo
« Risposta #3 il: 21/04/2013 12:41 »
Bravo Trabuccone! :)
Io alla Croda ci son stata ad agosto di diversi anni fa. Eravamo saliti al passo Stalle di buon mattino, con la prima apertura della strada alle 5,30 dato che la mia amica alle due del pomeriggio doveva già essere al lavoro! Giornata ed escursione bellissima  :D al ritorno giunti alla Ob. Montal alm il marito era risalito per recuperare l'auto al passo mentre noi avevamo proseguito vs il lago passando per la Montal alm.
In inverno ci siamo limitati ad arrivare alla malga o al passo ... posti bellissimi in ogni stagione!

eheh neanche tu ti sei fidato di attraversare il lago con gli sci  ;D

Una passeggiatina sul lago l'abbiamo fatta al 5 di marzo scorso  ;) adesso penso non ci si possa proprio più fidare!

Aggiungo alcune foto del lago ... ciao!

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Croda Rossa di Anterselva, 2818m, scialpinismo
« Risposta #4 il: 22/04/2013 00:19 »
eheh neanche tu ti sei fidato di attraversare il lago con gli sci  ;D

Anni fa ho cercato di salirla con gli sci, però al passo ho seguito una comitiva di teutonici e son finito sulla Hinterbergkofel per poi scendere nella Agsttal, discesa ripidina ma bella, incontrai due Trentini che accortisi dello sbaglio dopo la discesa sono risaliti alla Croda Rossa, troppo forti.

Per la discesa diretta ci vuole neve sicura, ogni tanto qualcuno ci resta sotto.

Ciao

Anche io ho avuto dubbi  sulla direzione una volta giunti al passo  ::) . Ho preso delle foto da un sito e c'era segnata la traccia nella valle sbagliata, quelle che va al monte che hai fatto te. Mi ha salvato la cartina!  ;D Il lago era già un pò "pociato" non sembrava assolutamente sicuro anche se nemmeno il versante era sicuro viste le slavine scese dai vari canali.


In inverno ci siamo limitati ad arrivare alla malga o al passo ... posti bellissimi in ogni stagione!


Davvero posti meravigliosi Oma anche se parecchio lontani, almeno per me che vengo da Verona. Merita assolutamente la valle, appartata e incastonata sotto le pareti del Collalto.  :D Vedo dalle foto che il lago era sicuramente transitabile, quando sono andato io era disastrato dalle alte temperature  ::)
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte