Autore Topic: Passo dopo passo  (Letto 3115 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.759
Passo dopo passo
« il: 15/02/2014 14:28 »
Considerate le condizioni piuttosto critiche del manto nevoso (ho letto di un valangone staccatosi dalla cima del Setole), decido di uscire con le ciaspole in uno dei miei luoghi prediletti, le Vezzene. Sono solo, la Dada è reduce da un piccolo intervento chirurgico e mi dispiace che non mi accompagni.
Parcheggio lungo la provinciale che dal passo va a Luserna.
Questa è l'atmosfera,


e questa l'altezza della neve


Abbandono la comoda traccia battuta che va alla malga Basson di sopra e scendo nella valle del Bisele, che dorme silenzioso sotto la neve.


La camminata non è delle più semplici, dovendo battere traccia in mezzo metro di neve piuttosto pesante. Dal Bisele mi dirigo a ovest verso la malga Millegrobbe di sopra e qui, nel bosco che devo percorrere in salita, l'ambiente è fiabesco ma i chili di neve che ad ogni passo sollevo con le ciaspole mica tanto.


Cercando di restare vicino alle piante, dove la neve scaricata dai rami ha creato un fondo un po' più consistente, risalgo a lungo il bosco, incrocio la pista da fondo (pochissimi fondisti) e arrivo alla malga Millegrobbe di sopra.


Alle spalle della malga una larga traccia battuta dal gatto (non pista) mi induce a salire verso la malga Costalta. La traccia si esaurisce ben presto e mi ritrovo a battere nuovamente in neve profonda. Le gambe girano e, passo dopo passo, giungo in vista della Costalta, semisepolta.


Verso sud, sullo sfondo di un cielo plumbeo, troneggia lo Spiz di Tonezza.


Salgo fino a raggiungere il colmo della dorsale e, dopo aver riattraversato la pista da fondo, scendo a tallone libero lungo il bosco immerso nel bianco. Mentre arrivo alla macchina, scende qualche fiocco di neve.
« Ultima modifica: 20/10/2017 16:31 da pianmasan »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Passo dopo passo
« Risposta #1 il: 15/02/2014 17:04 »
che bel posto Bisele, non lo conoscevo... ma cos'è una malga o una frazione abbandonata?

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.759
Re:Passo dopo passo
« Risposta #2 il: 15/02/2014 17:23 »
che bel posto Bisele, non lo conoscevo... ma cos'è una malga o una frazione abbandonata?
Non è una malga, è una località con tre gruppetti di case (Bisele di sotto e di sopra, Galeni), alcune ristrutturate e abitate in estate. Io ci sono passato più volte e sempre in stagione "morta": profondo silenzio e grande senso di pace  :D.

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.409
  • Sesso: Maschio
Re:Passo dopo passo
« Risposta #3 il: 15/02/2014 18:37 »
Bello l' aspetto nordico degli altopiani ! :)
Hai avuto un bel coraggio a farti la traccia  ::) Muoversi con questa neve dove sprofondi cinquanta sessanta ad ogni passo non è proprio il massimo del piacere  ;)
 
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.759
Re:Passo dopo passo
« Risposta #4 il: 15/02/2014 19:44 »
Bello l' aspetto nordico degli altopiani ! :)
Hai avuto un bel coraggio a farti la traccia  ::) Muoversi con questa neve dove sprofondi cinquanta sessanta ad ogni passo non è proprio il massimo del piacere  ;)

Spidi, "bisogna andare dove nessuno è passato per vedere solo le proprie tracce".

(e scusa per la scopiazzatura)

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.409
  • Sesso: Maschio
Re:Passo dopo passo
« Risposta #5 il: 15/02/2014 19:55 »
Spidi, "bisogna andare dove nessuno è passato per vedere solo le proprie tracce".

(e scusa per la scopiazzatura)

Su questo non posso essere che d' accordo con te  ;)

Ho fatto un giretto oggi ! Non ho visto nemmeno una traccia di omo erectus  ::)  L atmosfera era quasi surreale  :)
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline gabi

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 943
  • Sesso: Femmina
Re:Passo dopo passo
« Risposta #6 il: 15/02/2014 20:05 »
È un giro che tengo per le mezze stagioni e che non mi sognerei mai di fare con una neve simile  :P. Certo che ne hai di gamba  :), bravo a non demordere.
Una carezza a Dada, con l’augurio che ritorni presto a girovagare con te  ;)



Bisele di Sotto (30 ott. 2011)



« Ultima modifica: 15/02/2014 20:38 da gabi »

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.626
Re:Passo dopo passo
« Risposta #7 il: 15/02/2014 21:14 »
Bella pestolata Lorenzo! Se venivi con noi forse faticavi di meno....
Le Vezzene con la neve sono veramente magiche e concordo sulla scelta di itinerari vergini:anche noi oggi abbiamo visto un paio di persone che salivano il Sasso Rosso ed è per questo che abbiamo preferito battere la traccia per Sopra Cunella.