Autore Topic: [CATENA DI CIMA DODICI] Cima Manderiolo m 2049  (Letto 4674 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.745
Dopo un mese di inattività dovuta a svariati motivi, riprendo sci e pelli per una breve escursione su c. Manderiolo, facile, corta e abbastanza vicina.
Non starò a farla troppo lunga. Parto dal rif. Val Formica alle prime luci del dì, con – 5 °C.


Risalgo i dolci pendii fino a malga Manazzo


e raggiungo la strada delle malghe che porta a Vezzena. Innevamento ottimo, qualità della neve… una crosta dura che rende la salita non molto faticosa, vedremo poi in discesa.
La temperatura diventa gradevole, sulla cima c’è già il sole


Ai Fondi di Campo Manderiolo


salgo per conto mio, senza seguire le tracce che vanno verso la croce dell’antecima ovest e raggiungo la cresta sul lato porta Manazzo. Devo scendere in qualche tratto per non avvicinarmi ai cornicioni ma in poco tempo sono su.


In cima


E si sta bene, né vento né freddo. Panorama classico del Lagorai, quota neve, a occhio ai 1500, e non sembra poca, tutto bello bianco
Discesa. Mi sposto verso la croce. In alto la neve è dura e si va giù bene, sotto la crosta tende a rompersi. Arrivo al piano dei Fondi e rimetto le pelli. Torno su - breve risalita – seguendo le tracce. Quindi croce


e nuovamente la mia buca di vetta.
La cresta verso il Pizzo.


I crestoni verso val di Sella.


Le bianche Vezzene.


Portule ammaliatore.


Per la seconda discesa mi tengo diritto sotto la cima e arrivato al piano, mollo gli sci fino alla stradina. Poi spinte per arrivare ai pascoli di malga Manazzo.


Qui la neve comincia già a cambiare e si sta formando quella deliziosa “paciochéta”, volgarmente detta “firn” ;D.
Una facile e panoramica cima, adatta anche ai ciaspolatori.

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.615
Re:[CATENA DI CIMA DODICI] Cima Manderiolo m 2049
« Risposta #1 il: 14/03/2018 16:25 »
Contento che tu sia riuscito ad andare,probabilmente nell'unico "buco" di bel tempo
Oggi alle 14 in valle segnava 18° ......

Offline Danila

  • Full Member
  • ***
  • Post: 190
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Trento
Re:[CATENA DI CIMA DODICI] Cima Manderiolo m 2049
« Risposta #2 il: 23/03/2018 10:27 »
è un itinerario che potrebbe essere fattibile anche con le ciaspole? Non avendolo mai fatto si trovano tracce o non conoscendo la zona è difficile individuare l'itinerario?
Siamo stati tante volte sul Piz ma mai andati oltre

grazie

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.573
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:[CATENA DI CIMA DODICI] Cima Manderiolo m 2049
« Risposta #3 il: 23/03/2018 11:05 »
Dal Piz si può traversare fino al Mandriolo o Manderiolo. Non è particolarmente difficile, ma bisogna considerare la situazione neve e l'esistenza o meno di tracce. Se non ci sono tracce bisogna arrangiarsi. Non la consiglierei ad un novizio francamente. Comunque una relazione della traversata, circa 20 km complessivamente, la trovi qui
https://girovagandoinmontagna.com/gim/altopiano-lavarone-vezzena-cima-dodici-90/(catena-di-cima-12)-traversata-piz-di-levico-m-1908-manderiolo-m-2048/

Altrimenti un percorso relativamente facile, ma piuttosto lungo e un po' noioso, consiste nel seguire da Passo Vezzena la strada forestale fin quasi a Porta Manazzo e poi svoltare a sx per salire alla cima. Altra possibilità è partire dall'Osteria del Termine, la via più corta, tagliando verso nord per un bosco rado verso Malga Campo Mandriolo, ma bisogna inventarsi il percorso per buona parte...
« Ultima modifica: 23/03/2018 11:12 da AGH »

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.745
Re:[CATENA DI CIMA DODICI] Cima Manderiolo m 2049
« Risposta #4 il: 23/03/2018 11:47 »
Certo, molto adatto per le ciaspole. Quando sono arrivato alla macchina, l'ho proposto ad una coppia di ciaspolatori che mi aveva chiesto informazioni.
Per raggiugere la partenza, se non conosci la zona, devi superare il passo Vezzena e scendere verso Asiago. Dopo circa 10 km, bivio sulla sx con indicazioni per rif. Val Formica e rif. Larici. Parte una comoda strada asfaltata che sale a tornanti, circa 5 km. In alto, al primo bivio, prendere a sx fino all'ampio piazzale del rif. Val Formica. Da qui si vede la lunga strada forestale che tra boschi e pascoli arriva fino a Vezzena, la conosci certamente perché se ne percorre un tratto anche per salire al Pizzo. Corre un po' più alta rispetto al rifugio e parte dal primo bivio citato prima. Basta salire un po' per raggiungerla. Dal rifugio consiglio di tenersi sui facil dossi a sx fino a raggiungere la suggestiva conca di malga (di porta) Manazzo e in breve arrivare sulla forestale. Da qui alcune centinaia di metri, direzione Vezzena, in piano, e a dx si stacca una evidente mulattiera che in pochi minuti porta ai fondi di Campo Manderiolo, larghissima spianata dove si adagia la lunga dorsale del Manderiolo. Qui non hai che l'imbarazzo della scelta per arrivare alla cima (che non è una cima ma una larga cresta). Ma le tracce non mancheranno di sicuro e nemmemo i ciaspolatori!
Unico avvertimento, occhio ai cornicioni verso la val Sella, sotto c'è un bel saltino.
Allego una cartina.


Offline Danila

  • Full Member
  • ***
  • Post: 190
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Trento
Re:[CATENA DI CIMA DODICI] Cima Manderiolo m 2049
« Risposta #5 il: 23/03/2018 23:20 »
Grazie, gentilissimi. Vediamo se riusciamo a combinare qualcosa, meteo permettendo